Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Il silenzio dei rapiti

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 16

Discussione: Deaver, Jeffery - Il silenzio dei rapiti

  1. #1
    Mac Member
    Data registrazione
    Jun 2008
    Località
    Roma
    Messaggi
    645
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito Deaver, Jeffery - Il silenzio dei rapiti

    Kansas. Uno scuola-bus viene bloccato da tre evasi che non hanno più niente da perdere e otto bambine sordomute con le loro insegnanti vengono prese in ostaggio e tracinate in un vicino mattatoio. Il capo degli evasi, un sadico pluriomicida, minaccia di uccidere una persona ogni ora e l'agente mandato dall'FBI ha solo dodici ore per convincerlo a rilasciare gli ostaggi. Dodici ore per trovare la giusta linea di trattativa e imparare a ragionare con la testa dell'assassino...



    Altro romanzo unico di Deaver, che insieme alla "Lacrima del diavolo" è il mio preferito!!!

  2. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

  • #2
    Chocoholic Libridinosa
    Data registrazione
    Jun 2008
    Località
    Varese
    Messaggi
    1273
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    3
    Thanked in
    2 Posts

    Predefinito

    Acciderbola.. questo proprio non me lo ricordo... o fu uno dei primi che lessi -e a questo punto... va riletto- oppure non ce l'ho. Verifico.

  • #3
    b
    Data registrazione
    Sep 2007
    Località
    prov. ROMA
    Messaggi
    3631
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Questo è davvero uno dei miei preferiti di Deaver. Incredibile come in una storia che può essere scontata, Deaver stravolga il finale. Quando ho letto la trama pensavo che mi avrebbe un po' annoiato e invece.....

  • #4
    Duck Member
    Data registrazione
    Sep 2007
    Località
    Messina
    Messaggi
    3256
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Lo leggo a giorni

  • #5
    Duck Member
    Data registrazione
    Sep 2007
    Località
    Messina
    Messaggi
    3256
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Finito stanotte!
    Come al solito un ottimo Deaver! Nonostante sembri tutto scontato Deaver sorprende sempre!
    Mi è piaciuto moltissimo ma non ai livelli de "Lo scheletro che balla" e "Profondo blu"

  • #6
    Phoenix Member
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Milano Provincia
    Messaggi
    405
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    è il primo di Deaver che leggo e mi è piaciuto molto... anche il finale è bello tosto... ora mi tocca comprare gli altri!!!

  • #7
    Duck Member
    Data registrazione
    Sep 2007
    Località
    Messina
    Messaggi
    3256
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Mi sa che ti tocca

  • #8
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Palermo
    Messaggi
    2595
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    io adoro la lacrima del diavolo ... ma il silenzio dei rapiti non sono riuscta a finirlo mi annoiava troppo

  • #9
    b
    Data registrazione
    Mar 2008
    Località
    roma
    Messaggi
    2019
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    bello!!! il primo di Deaver che leggo!!!

  • #10
    Duck Member
    Data registrazione
    Sep 2007
    Località
    Messina
    Messaggi
    3256
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da puffetta Vedi messaggio
    bello!!! il primo di Deaver che leggo!!!
    E' molto bello ma non uno dei migliori a mio avviso! Secondo me dovevi iniziare da un altro

  • #11

    Predefinito

    Questo ancora non l'ho letto ma lo farò al più presto.Anche a me dalla trama sembrava noioso ma se dite che è bello lo leggerò!Ciao a tutti e buona giornata

  • #12
    free member
    Data registrazione
    Nov 2008
    Località
    merate (lc)
    Messaggi
    825
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    4
    Thanked in
    4 Posts

    Predefinito

    letto qualche anno fa Deaver non delude mai

  • #13
    Dreamer Member
    Data registrazione
    Nov 2011
    Località
    Brescia
    Messaggi
    104
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Premetto che probabilmente ero emotivamente predisposto ad un libro simile, ma devo proprio definirlo angosciante, ed in senso buono! Da una semplice storia che sembra quasi banale, Deaver ha tirato fuori un romanzo dalla trama per niente prevedibile, che ti morde l'anima facendoti tremare come se stessi seguendo in diretta tv la vicenda, e non seduto comodamente con un libro in mano. Da brivido. .

  • #14

    Predefinito

    In pratica tutto si svolge nelle ultime 50 pagine, le restanti sono abbastanza noiose e senza particolari colpi di scena.
    Poi arriva tutto, anche se un colpo di scena l'avevo capito perfettamente.
    In generale bello ma non entusiasmante come altri romanzi dello scrittore.

  • #15
    Non rinunciare mai
    Data registrazione
    Jan 2018
    Messaggi
    169
    Thanks Thanks Given 
    93
    Thanks Thanks Received 
    68
    Thanked in
    47 Posts

    Predefinito

    Ci sarebbero così tante cose da dire, ma scompattare ciò che ho provato e riassemblarlo in parole è più difficile che mai.
    Amo il modo di narrare di Deaver, approfondito e coscienzioso, ma mai noioso e inutile ai fini del caso. In questa storia la sordità delle ragazze prese in ostaggio è uno dei perni attorno a cui ruota tutta la vicenda, finale compreso; ho trovato esemplare il dare ai lettori nozioni sulla comunità dei sordomuti (che ammetto di conoscere quasi per niente) che si scoprono fondamentali non solo per una maggior comprensione dei personaggi, ma soprattutto perché senza esse le cose non sarebbero andate allo stesso modo. Purtroppo quando si tratta di trattare la disabilità molti scrittori lo fanno in modo superficiale, questa è l'ennesima prova che invece Deaver tiene molto ad essere più reale possibile e si impegna a fondo per riuscirci. Una situazione simile mi tocca personalmente, quindi non ho avuto difficoltà a riconoscere esperienze di vita vissuta nella differenza di accettazione della sordità in base all'essere nate già così oppure esserlo diventate in un secondo momento.
    Nel corso della vicenda, e in modo particolare a lettura ultimata, l'impatto con i personaggi è molto forte, messo ottimamente in evidenza dalle negoziazioni, che inducono anche l'uomo con i valori morali più saldi a soffocarli, a compiere delle scelte dolorosissime che ad un esterno possono apparire insensibili, ma chi deve tentare di raggiungere il miglior risultato con il minor sacrificio possibile non può non prendere in considerazione. In questo clima già difficile trovano giustamente spazio problemi come la libertà di stampa che in questi casi può seriamente compromettere la riuscita delle operazioni: giornalisti senza scrupoli pronti a tutto per un'esclusiva e alte cariche che premano perché le cose vengano gestite in modo diverso, non rendendosi conto dei danni che agire di soppiatto può procurare.
    Solo un dettaglio del grande colpo di scena mi è sembrato un po' debole, ma intacca poco le sensazioni che leggendo mi hanno attraversato la pelle come ogni buon thriller dovrebbe saper fare.

  • Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

    Discussioni simili

    1. Deaver, Jeffery - L'uomo scomparso
      Da Hoya nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 5
      Ultimo messaggio: 01-25-2018, 02:22 PM
    2. Deaver, Jeffery - Profondo blu
      Da Hoya nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 9
      Ultimo messaggio: 12-12-2017, 11:54 AM
    3. Deaver, Jeffery
      Da Minnie nel forum Autori
      Risposte: 40
      Ultimo messaggio: 11-23-2015, 10:43 PM
    4. Deaver, Jeffery - La bambola che dorme
      Da libraia978 nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 7
      Ultimo messaggio: 11-17-2008, 10:46 AM
    5. Deaver, Jeffery - Spirali
      Da Ambra nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 3
      Ultimo messaggio: 01-07-2008, 03:15 AM

    Regole di scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •