Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Una questione privata

Mostra risultati da 1 a 15 di 15

Discussione: Fenoglio, Beppe - Una questione privata

  1. #1
    Member
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Salento
    Messaggi
    89
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito Fenoglio, Beppe - Una questione privata

    Affascinata dalla lezione sul Neorealismo del mio professore di Letteratura Contemporanea, mi sono fiondata in libreria a comprare Il partigiano Jhonny di Fenoglio! Ma... A pagina 100 mi sono tristemente fermata, incapace di proseguire.
    Così, per rimediare, ho comprato, letto immediatamente e amato Una questione privata, che del "Partigiano" ha tanto e aggiunge lo sfondo di una storia d'amore.


    "Non c'è nulla da chiarire, da approfondire, da salvare. Non ci sono dubbi. Le parole della donna, una per una, e il loro senso, il loro unico senso... [...] Tu non devi saper niente, solo che io ti amo. Io invece debbo sapere, solo se io ho la tua anima. Ti sto pensando, anche ora, anche in queste condizioni sto pensando a te. Lo sai che se cesso di pensarti, tu muori, istantaneamente? Ma non temere, io non cesserò mai di pensarti."
    Ultima modifica di ilselacontessa; 07-20-2008 alle 08:22 PM.

  2. #2
    Altro Site Admin
    Data registrazione
    Mar 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    3577
    Inserimenti nel blog
    14
    Thanks Thanks Given 
    113
    Thanks Thanks Received 
    65
    Thanked in
    37 Posts

    Predefinito

    Manca il commento personale sul libro!

  3. #3
    Member
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Salento
    Messaggi
    89
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Fabio Vedi messaggio
    Manca il commento personale sul libro!
    Et voilà.

  4. #4
    b
    Data registrazione
    Nov 2007
    Località
    Catania
    Messaggi
    2828
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    ti ringrazio per aver aperto questo topic. Ho chiesto in passato notizie riguardo questo libro che vorrei comprare. Stimo fenoglio e spero di rimediare presto alla mia mancanza.

  5. #5
    Curly member
    Data registrazione
    Mar 2008
    Località
    MILANO
    Messaggi
    192
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Anche a me Fenoglio piace tantissimo!

    Una questione privata è un piccolo capolavoro, sebbene il finale sia un po' confuso: speravo tanto che lui riuscisse a scoprire tutta la verità su Fulvia...

    Il Partigiano Johnny è uno dei miei libri preferiti! All'inizio quello stile strano, pieno di vocaboli e addirittura intere costruzioni sintattiche inglesi mi aveva lasciata un po' perplessa, ma una volta che mi ci sono abituata il romanzo ha assunto una dimensione magica e terribile allo stesso tempo. Ho scoperto poi, leggendo l'appendice, che Fenoglio aveva l'abitudine di scrivere proprio in inglese per poi tradurre in italiano "alla bell'e meglio". Svelato l'arcano!

    Ti consiglio vivamente di riprovare a leggerlo, ne vale la pena!

  6. #6
    Member
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Salento
    Messaggi
    89
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    @ Elena.90: Sì, Fenoglio è particolare per questo suo modo di scrivere e i finali sono sempre così, sospesi! Infatti la conclusione del Partigiano non lascia certo intuire con certezza la sua fine! Dice: "e a un metro da quel murò crollò" (cito a memoria, potrei sbagliarmi su qualche parola)! Bè??? Cosa vuol dire? E' morto? Oppure è solo caduto e prima o poi riuscirà a rimettersi in piedi???
    P.S. Il finale lo conosco anche se non ho letto il libro per intero!

    @ Darkay: Sì, fai bene! Procurati il libro. Mentre io cerco di riprovare a rileggere Jhonny!

  7. #7
    progressive member
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Offida (AP) - a Parma per studio
    Messaggi
    90
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Cavoli, Il Partigiano Johnny mi ha appassionato moltissimo quando l'ho letto, ed è da un po che penso di iniziare una questione privata perché ne ho sentito parlar bene....
    dai che finito il barone rampante inizio questo!

  8. #8
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2007
    Località
    la ridente cittadina
    Messaggi
    441
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    non mi lapidate ma io non sono riuscita a finirlo,allora ho fatto il contrario di ILSELACONTESSA e ho iniziato il partigiano johnny,ma mi sono ancorata anche con quello!!spero di riprenderli entrambi prima o poi..

  9. #9
    Member
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Salento
    Messaggi
    89
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ioamodavidesegre Vedi messaggio
    non mi lapidate ma io non sono riuscita a finirlo,allora ho fatto il contrario di ILSELACONTESSA e ho iniziato il partigiano johnny,ma mi sono ancorata anche con quello!!spero di riprenderli entrambi prima o poi..
    Ah ah! Addirittura ti è andata male anche con Una questione privata??? Bè, fai passare un pò di tempo e poi riparti all'attacco!!!

  10. #10
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2007
    Località
    la ridente cittadina
    Messaggi
    441
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ilselacontessa Vedi messaggio
    Ah ah! Addirittura ti è andata male anche con Una questione privata??? Bè, fai passare un pò di tempo e poi riparti all'attacco!!!
    senza dubbio!grazie!

  11. #11
    Mathematician Member
    Data registrazione
    May 2009
    Messaggi
    698
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    E' la prima opera che leggo di Fenoglio, e non posso che parlarne bene. L'ambientazione delle Langhe è sempre sublime, soprattutto se come il sottoscritto si conoscono quei posti stupendi (dopo la mia Toscana il paesaggio più bello d'Italia). Trovo che il finale "confuso" sia molto più bello di un eventuale finale in cui Milton riesce a scoprire la verità su Fulvia e Giorgio. Secondo una parte della critica Fenoglio avrebbe voluto ritoccare le ultime pagine di questo testo ma non ne avrebbe avuto il tempo, secondo altri esperti la sua volontà era di terminare il romanzo esattamente nella versione in cui lo possiamo leggere noi oggi. Continuando a sostenere che le pagine più belle della resistenza sono quelle di Pavese, credo senza dubbi che sia un libro da leggere.

  12. #12
    *MOD* Monkey Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    in Campania,ma vicino al Lazio
    Messaggi
    14084
    Thanks Thanks Given 
    856
    Thanks Thanks Received 
    650
    Thanked in
    470 Posts

    Predefinito

    Doveva assolutamente sapere, doveva assolutamente, domani, rompere quel salvadanaio ed estrarne la moneta per l'acquisto del libro della verità.

    Tutta la storia verte attorno alla ricerca della verità su Fulvia, la ragazza che Milton, il partigiano protagonista, amava prima della guerra e ancora ama. Vuole sapere se ciò che le ha detto la custode della casa della ragazza è vero, cioè che lei amava un altro, Giorgio, amico di entrambi, che nel frattempo è stato catturato dai fascisti. Giorgio è l'unico che potrebbe svelare come stanno le cose, così Milton inizia a cercarlo, o meglio cerca un fascista per poter fare uno scambio di prigionieri.
    Questa sua "questione privata" nasce sullo sfondo della Resistenza, tra brigate partigiane -stella rossa e badogliane- e civili che sposano la causa dei ribelli e cercano di aiutare il protagonista a portare a termine il suo compito.
    Il finale lascia il lettore incuriosito perchè non svela il dubbio di Milton; infatti, come ha già anticipato pigreco, si è anche parlato di una stesura incompleta, visto che il romanzo è stato pubblicato postumo.
    Ma potrebbe pure essere che Fenoglio abbia voluto dar maggior risalto alle vicende della Resistenza, mettendo come sfondo la storia d'amore del protagonista .
    Qualunque sia stato l'intento dell'autore, ho apprezzato la rievocazione delle vicende dei partigiani e lo stile narrativo scorrevole e avvincente.
    Ultima modifica di Minerva6; 12-30-2013 alle 08:22 PM.

  13. #13
    The Fool on the Hill
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    3595
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Di questo libro mi hanno colpito diversi aspetti per motivi diversi. Di fondo, c'è la "questione privata", questa corsa verso la verità, che altro non è se non l'essere stato tradito dalla donna che ama oppure no. E come sempre accade nelle faccende d'amore, questa ricerca si trasforma in una follia. Milton perde la razionalità, il controllo di sé, la prudenza in tempo di guerra civile. Ma accanto a questo, c'è la guerra stessa, con il suo scambio di prigionieri, che sembra quasi un atto di reciproca pietà delle due parti in lotta. C'è il mondo dei partigiani che lottano contro un regime ma sono loro stessi intolleranti nei confronti di chi la pensa diversamente, fino all'uccisione, o fino all'umiliazione, come quella della maestra rasata perché li scherniva: il maschilismo partigiano che dice: "Le donne ragionano con l'utero". Le logica morale della guerra che fa morire un ragazzino di quattordici anni solo per rappresaglia, per idiota vendetta da perpetrare nonostante i rimorsi.
    Ho avuto grossi problemi a distinguere tra presente e racconto del passato perché l'autore non usa mai i tempi verbali corretti e crea confusione.
    Non è esattamente un libro "imperdibile", ma non è brutto, perciò a leggerlo non è tempo sprecato.
    Ultima modifica di mame; 09-26-2015 alle 04:06 PM.

  14. #14
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2009
    Località
    prov. di Milano
    Messaggi
    4457
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    817
    Thanks Thanks Received 
    508
    Thanked in
    347 Posts

    Predefinito

    L'ho letto il mese scorso e mi è piaciuto molto, più rapido e scorrevole del Partigiano offre una lettura ampia della Resistenza, ne racconta anche i lati meno "eroici", non dimentica l'aspetto disumano che è proprio di qualunque guerra, insomma, offre un quadro piuttosto imparziale di quel periodo orrendo.
    La vicenda di Milton è delicata e umana, ma non ho capito se Fenoglio l'abbia voluta usare per spiegare che i partigiani erano prima di tutto esseri umani o cos'altro.

    Da leggere, sicuramente.
    Ma, per favore, non prima dei quindici anni

  15. #15
    Valentina992
    Guest

    Predefinito

    "Una questione privata" (B. Fenoglio): l'avevo tenuto d'occhio per un bel po' ma mi ha delusa. Nulla da ridire sullo stile molto scorrevole ma mi aspettavo qualcosa di meglio dall'intreccio e in particolar modo dal finale. Nel complesso noiosetto.

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. Fenoglio, Beppe - I 23 giorni della città di Alba
    Da Dorylis nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 05-12-2009, 03:36 PM
  2. Questione parole "scritte male" in devolepementazione
    Da Fabio nel forum Pagine di servizio
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 05-05-2008, 11:07 PM
  3. Bonnet, Jacques - La questione del metodo
    Da elena nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 03-27-2008, 04:28 PM
  4. Salvia, Beppe - da "Un Solitario Amore"
    Da zaratia nel forum Poesia
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 07-25-2007, 12:20 AM
  5. Saggistica storica - Questione alto atesina
    Da Comasco nel forum Salotto letterario
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 07-21-2006, 07:12 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •