Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Il candidato

Mostra risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Vidal, Gore - Il candidato

  1. #1
    aunt member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    ROMA
    Messaggi
    2128
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito Vidal, Gore - Il candidato

    Un libro interessantissimo che può essere definito un romanzo storico sulla società americana delle seconda metà dell’ottocento ma può, nello stesso tempo, essere considerato un saggio sull’attuale realtà politica degli Stati Uniti.
    La vicenda si colloca nel 1876, anno dei grandi festeggiamenti per il centenario della Dichiarazione Di Indipendenza, e descrive le contorte e subdole vicende che ruotano intorno alla campagna per l’elezione del Presidente degli Stati Uniti, una campagna assolutamente senza regole basata esclusivamente sulla diffusa e universale corruzione dell’amministrazione statale.
    L’io narrante è Schuyler, un ben accreditato giornalista di 63 anni, che dopo circa mezzo secolo di vita parigina, torna nel paese natale accompagnato dall’affascinante figlia Emma, da poco vedova di uno spiantato principe e console americano a Parigi, “in cerca di marito nella buona società newyorkese”.
    E’ veramente divertente come questo occasionale rappresentante del vecchio continente vede e giudica la bigotta, formale e vuota classe di “benpensanti” americani: ne risulta un’indagine acuta e graffiante di tutto l’apparato politico americano e del rigido protocollo che regola l’elitaria e provinciale società americana dell’epoca. La penna assolutamente dissacrante di Schuyler richiama direttamente quella dello stesso Gore Vidal, che riesce sempre a condire le sue sferzanti critiche con una notevole dose di sarcasmo. Questo rende il libro molto piacevole e per niente pesante oltre che interessante per comprendere i complicati sistemi che regolano le elezioni americane: ho trovato sempre paradossale il meccanismo che consente la nomina a Presidente degli Stati Uniti del candidato che ha ricevuto meno voti popolari rispetto all’avversario. Questa ipotesi sporadica ma non impossibile (oltre alle elezioni descritte nel romanzo, anche nel 2000 Bush ha avuto la Presidenza pur avendo ricevuto meno voti popolari di Al Gore) suscita sempre molti dubbi, nonostante sia semplicemente imputabile ad particolare meccanismo elettorale, e un personaggio critico e pungente come Gore Vidal non poteva perdere l’occasione per farne oggetto di un coinvolgente e ironico grande romanzo.

  2. #2
    Summer Member
    Data registrazione
    Feb 2008
    Località
    La Spezia
    Messaggi
    1588
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Sembra un bello spaccato della vita sociale e politica americana, e soprattutto non pesante, nonostante la serietà dell'argomento.

    A dissuadermi dal leggere Vidal finora è sempre stato il timore della scarsa scorrevolezza dei suoi romanzi.....

  3. #3
    aunt member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    ROMA
    Messaggi
    2128
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Palmaria Vedi messaggio
    Sembra un bello spaccato della vita sociale e politica americana, e soprattutto non pesante, nonostante la serietà dell'argomento.

    A dissuadermi dal leggere Vidal finora è sempre stato il timore della scarsa scorrevolezza dei suoi romanzi.....

    Ti assicuro Sara che questo romanzo è veramente scorrevole........anche io avevo delle titubanze.......ma dopo averlo conosciuto a Torino mi sono resa conto che un personaggio così........ non può che rendere ironico e divertente anche l'argomento più ostico !!!!

  4. #4
    Summer Member
    Data registrazione
    Feb 2008
    Località
    La Spezia
    Messaggi
    1588
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da elena Vedi messaggio
    Ti assicuro Sara che questo romanzo è veramente scorrevole........anche io avevo delle titubanze.......ma dopo averlo conosciuto a Torino mi sono resa conto che un personaggio così........ non può che rendere ironico e divertente anche l'argomento più ostico !!!!
    Mi hai convinta!
    Mi suggerisci proprio Il candidato per accostarmi a Vidal?

  5. #5
    aunt member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    ROMA
    Messaggi
    2128
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Palmaria Vedi messaggio
    Mi hai convinta!
    Mi suggerisci proprio Il candidato per accostarmi a Vidal?
    Non mi posso spacciare per intenditrice.........neanche io ho letto altro lo conoscevo come "personaggio".....ho letto qualche cosa su di lui.....e mi ha sempre molto incuriosito.......ma non so dirti di più !!!!

  6. #6
    Summer Member
    Data registrazione
    Feb 2008
    Località
    La Spezia
    Messaggi
    1588
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da elena Vedi messaggio
    Non mi posso spacciare per intenditrice.........neanche io ho letto altro lo conoscevo come "personaggio".....ho letto qualche cosa su di lui.....e mi ha sempre molto incuriosito.......ma non so dirti di più !!!!

    Comunque lo aggiungo alla mia wishlist virtuale!

Discussioni simili

  1. Vidal, Gore - L'età dell'oro
    Da elisa nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 05-25-2008, 07:49 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •