Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Il Club Dumas

Mostra risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Perez-Reverte, Arturo - Il Club Dumas

  1. #1
    Phoenix Member
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Milano Provincia
    Messaggi
    405
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito Perez-Reverte, Arturo - Il Club Dumas

    "Lucas Corso è un cacciatore di libri, la sua è una professione particolare: è alla continua ricerca di volumi antichi, quegli stessi per cui qualcuno è disposto a sborsare una piccola fortuna, la sua clientela è per forza di cose ristretta, ma lui è dotato d’una memoria prodigiosa perché deve ricordare, ad esempio in quale piccola libreria ha visto quella rara edizione che potrebbe interessare a qualche suo cliente.

    Il ricco Varo Borja l’ ha assunto per cercare di capire se quel rarissimo libro del 1666, di cui ne esistono solo tre copie al mondo, sia effettivamente autentico e non una ( seppur di ottima fattura ) imitazione, quel libro che costò la vita al suo stesso stampatore , il veneziano Aristide Torchia , bruciato sul rogo a Roma , proprio a Campo dè Fiori, nello stesso luogo in cui morì Giordano Bruno sessantasette anni prima ( Bruno venne arrestato proprio a Venezia ).
    Il suo amico di Madrid, Flavio La Ponte , libraio e commerciante in libri antichi gli ha affidato un altro incarico, far autenticare quello che sembra un manoscritto originale di Alexandre Dumas, un intero capitolo de “ I Tre Moschettieri” , per l’esattezza il quarantaduesimo intitolato “ Il vino d’ Angiò”.

    Ma è soprattutto la prima indagine la più difficile, l’opera di cui si deve occupare è famosa tra gli intenditori del settore, è un testo leggendario, si vocifera che derivi , a sua volta da un altro ancora più arcaico a cui fanno riferimento molti personaggi dell’antichità ( Giuseppe Balsamo, alias Cagliostro, Ruggero Bacone, e lo stesso Giordano Bruno ), la leggenda vuole che esso derivi direttamente dal “ Delomelanicon” ( il cui significato , dal greco, è letteralmente: convoco le tenebre ).
    Il libro si intitola “Le Nove Porte del Regno delle Ombre” e pare che al suo interno ci sia la chiave per aprirle tutte e se sapendole interpretare, si potrebbe convocare il principe delle tenebre...

    E' forse l'opera più famosa di questo autore e sicuramente quella che mi ha più appassionato. C'è tutto.. thriller, romanzo storico, un pizzico di esoterismo, mister ie club segreti. E tiene... eccome se tiene... lo cominci e non lo molli più.
    Stra-consigliato!

    p.s.
    da questo libro è stato tratto il film "La nona porta" di Roman Polanski, con Johnny Depp.

  2. #2

    Predefinito

    bellissimo, storia molto coinvolgente, uno di quei libri che se lo apri per sbaglio ti ritrovi a guardare l'ultima pagina dopo 2 giorni rendentoti conto solo dopo di non essere andato al lavoro, di non aver mangiano ne dormito.

  3. #3
    +Dreamer+ Member
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Padova
    Messaggi
    3704
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    L'ho trovata una lettura interessante, ricca di informazioni e citazioni letterarie, anche se non proprio scorrevole, che non può non incuriosire gli amanti di Dumas e i suoi mitici personaggi. E' un mix ambizioso di diversi generi che regge per quasi tutta la storia ma sinceramente la fine non è stata chiara, sono rimasta con diversi interrogativi!

  4. #4
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2009
    Località
    la leggendaria terra dei Consulenti
    Messaggi
    1235
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Un libro splendido, che si regge su una logica molto semplice "pensiamo troppo e vediamo connessioni che non esistono", da cui hanno tratto una versione cinematografica da prendere a schiaffi.

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. Morante, Elsa - L'isola di Arturo
    Da Dorylis nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 24
    Ultimo messaggio: 05-05-2017, 04:28 PM
  2. Dumas, Alexandre jr - La signora delle camelie
    Da Dorylis nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 26
    Ultimo messaggio: 10-05-2016, 10:34 AM
  3. Palahniuk, Chuck - Fight Club
    Da sweepsy nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 65
    Ultimo messaggio: 10-14-2012, 07:51 PM
  4. Perez-Reverte, Arturo - La Tavola Fiamminga
    Da fenicemidian nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 07-21-2008, 10:36 AM
  5. Mezrich, Ben - Blackjack Club
    Da napolimania91 nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 05-31-2008, 12:13 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •