Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 3 di 5 PrimoPrimo 12345 UltimoUltimo
Mostra risultati da 31 a 45 di 74

Discussione: Dialoghi film preferiti......

  1. #31
    Senior Member
    Data registrazione
    Oct 2008
    Località
    Torino
    Messaggi
    238
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    3
    Thanked in
    2 Posts

    Predefinito

    Peina: Il dolore è qualcosa che conosciamo tutti, ma per comprenderlo bisogna essere speciali.
    Kathleen (stesa sul pavimento): Ti prego, aiutami!
    Peina: Io non sono speciale.
    Kathleen (in preda al dolore): Come faccio...
    Peina: Leggi i libri. Sartre. Beckett. Di cosa credi che parlino? Credi che siano opere di fiction? "Ho sentito il vento della follia sfiorarmi le ali...Baudelaire"...

    Christopher Walken e Lily Taylor da "The Addiction", di A. Ferrara

  2. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

  • #32
    Senior Member
    Data registrazione
    Oct 2007
    Località
    Pavia
    Messaggi
    296
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    io adoro in modo particolare queste 2, entrambi tratte da "LE ALI DELLA LIBERTA'"

    È proprio vero alcuni uccelli non sono fatti per stare in gabbia, sono nati liberi e quando volano liberi ti si riempie il cuore di gioia.

    Io dico che queste mura sono strane: prima le odii, poi ci fai l'abitudine, e se passa abbastanza tempo non riesci più a farne a meno: sei istituzionalizzato... È la tua vita che vogliono, ed è la tua vita che si prendono. La parte che conta almeno.

  • #33
    Moderator
    Data registrazione
    May 2008
    Località
    Como
    Messaggi
    2583
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    6
    Thanked in
    6 Posts

    Predefinito Pirati dei Caraibi - Ai confini del mondo

    Gli occorre la Perla. Al capitano Turner occorre la Perla.
    E tu ti sentivi in colpa…
    e tu e la tua fratellanza a consiglio….
    Nessuno è venuto a salvarmi solo perchè sentiva la mia mancanza?!
    (Jack Sparrow)

    Barbossa: Che stai facendo?
    Jack: No, tu che stai facendo?
    Barbossa: No tu che stai facendo?
    Jack: No, tu che stai facendo?
    Barbossa: No, tu che stai facendo?
    Jack: Che stai facendo, mhhh?, il capitano deve dare gli ordini !
    Barbossa: Infatti il capitano stà dando gli ordini !
    Jack: Mia la nave, io capitano.
    Barbossa: Ma io ho le carte.
    Jack: Beh allora tu.....Cartomante!

    Elisabeth:Secondo me anche tu un giorno farai qualcosa di onesto!
    Jack:adoro quei momenti.. gli dico ciao e li faccio passare...

    Jack: salvare una fanciulla pericolosa, o una fanciulla in pericolo...è uguale...?
    Will: no !!!
    Jack: allora tu non dovresti essere qui !!!!!!!!!!

    Will: "Tu vuoi che io te la trovi?"
    Jack: "No, tu vuoi che tu te la trovi, perché trovando questa ti ritroveresti inconcertabilmente a ritrovare e/o localizzare il ritrovamento, trovando così maniera di salvare la tua bella o come si chiama!"

    [A due signore cui Sparrow aveva promesso un giro sulla sua nave] Signore, volete gentilmente..shhh! Basta! State a sentire: sì, ti ho mentito; no, non ti amo; ebbene sì, quello ti ingrassa; non sono mai stato a Bruxelles; e si pronuncia "egregio". Per inciso: no, non ho mai conosciuto Pizarro, ma adoro la sua pizza, e tutto precipita nell'insignificanza alla luce del fatto che la mia nave è scomparsa ancora una volta. Comprendi? (Jack)

    Pintel: Non sono pezzi da otto: sono pezzi di tutto!
    Gibbs: Sì, il piano originale era di usare nove pezzi da otto per confinare Calypso, ma quando il primo consiglio si riunì, la Fratellanza era senza un doblone.
    Pintel: E cambiate il nome!
    Gibbs: Come? In Nove-pezzi-di-quel-che-avete-in-tasca-non-importa-quel-che-capita-? Oh, sì...è molto da veri pirati!

  • #34
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    12080
    Thanks Thanks Given 
    1454
    Thanks Thanks Received 
    1440
    Thanked in
    1004 Posts

    Predefinito

    E vissero per sempre...
    – ...orrendi e contenti!

    Soldato: Lui parla!
    Ciuchino: Ah-ah, proprio così idiota! ora sono un mulo parlante volante. Avrai visto un tappeto volante, magari anche un disco volante, ma scommetto che non hai mai visto un mulo volante!

    Ciuchino: Amico, mi piaci. Come ti chiami?
    Shrek: Ehh... Shrek.
    Ciuchino: Shrek? Sai cosa mi piace di te, Shrek? Hai quell'aria "non mi importa cosa gli altri pensano di me". Mi piace, ti rispetto, Shrek, sei in gamba! Bleah, guarda là… chi vorrebbe vivere in un posto come quello?
    Shrek: Quello è il posto in cui vivo.
    Ciuchino: Oh, ma è delizioso! Una meraviglia! Sai, sei un grande arredatore, stupefacente date le tue modeste finanze. Ma che bel masso! Un vero pezzo d'epoca!

  • #35
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    12080
    Thanks Thanks Given 
    1454
    Thanks Thanks Received 
    1440
    Thanked in
    1004 Posts

    Predefinito

    Giacomo: Immagino che tu abbia già avuto esperienze di teatro...
    Candidata attrice: Beh, sì... ho lavorato con Albertazzi...
    Aldo: Però Albertazzi... il grande Albertazzi... il grande irreprensibile Albertazzi! Mammamia non sapevo che facesse anche teatro. [La candidata se ne va]

    Giacomo: Immagino che tu abbia già avuto esperienze di teatro...
    Candidata attrice: Io sì. E voi?

    Giacomo: Certo che è una situazione Kafkiana...
    Aldo: Ma precisamente questo Kafkian, chi è?

    Chiedimi se sono felice

  • #36
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    12080
    Thanks Thanks Given 
    1454
    Thanks Thanks Received 
    1440
    Thanked in
    1004 Posts

    Predefinito

    Professore: Lei ha una qualche ambizione?
    Nicola: Ma... Non...
    Professore: E Allora vada via... Se ne vada dall'Italia. Lasci l'Italia finché è in tempo. Cosa vuole fare, il chirurgo?
    Nicola: Non lo so, non ho ancora deciso...
    Professore: Qualsiasi cosa decida, vada a studiare a Londra, a Parigi... Vada in America, se ha le possibilità, ma lasci questo Paese. L'Italia è un Paese da distruggere: un posto bello e inutile, destinato a morire.
    Nicola: Cioè, secondo lei tra poco ci sarà un'apocalisse?
    Professore: E magari ci fosse, almeno saremmo tutti costretti a ricostruire... Invece qui rimane tutto immobile, uguale, in mano ai dinosauri. Dia retta, vada via...
    Nicola: E lei, allora, professore, perché rimane?
    Professore: Come perché?!? Mio caro, io sono uno dei dinosauri da distruggere

    La meglio gioventù

  • #37
    Eclectic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    (MN)
    Messaggi
    4188
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Film: "L'altra meta dell'amore" di Lea Pool

    L'amore è, esiste, e niente di quello che dite può farlo sparire, perché è il motivo per cui noi siamo qui, è la vetta più alta, e una volta che l'hai scalata e guardi gli altri da lassù ci rimani per sempre, perché se ti muovi allora... cadi, cadi.

  • #38
    Junior Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    Bologna
    Messaggi
    22
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Sonja: Boris, guarda questa foglia, non è perfetta? E questa? Guarda. Oh! Sì, sono convinta che questo è il migliore dei mondi possibili.

    Boris: Beh, è certo il più costoso.

    Sonja: Non è incredibile la natura?

    Boris: Per me la natura è non so, i ragni, le cimici, e... il pesce grosso che mangia il piccolo e le piante che mangiano altre piante, animali che man... E' un enorme ristorante, ecco come la vedo

    Sonja: Eh si, pero' se Dio l'ha creata deve essere bella, anche se il suo piano non ci è chiaro per il momento

    Boris: Sonja, e se Dio non esistesse?

    Sonja: Boris Dimitrovic, stai scherzando?

    Boris: E se fossimo soltanto un branco di gente assurda che corre intorno senza nesso o ragione?

    Sonja: Ma se non esistesse Dio la vita non avrebbe alcun significato: perchè dovremmo continuare a vivere? Perchè allora non suicidarsi?

    Boris: Beh, non facciamo gli isterici, potrei sbagliare.. Io oggi mi uccido e domani lui concede un'intervista.

    Sonja: Boris, ti dimostro com'è assurda la tua posizione: D'accordo, diciamo allora che Dio non c'è e l'uomo è libero di fare tutto quello che vuole! Beh, e allore chi ti impedisce di ammazzare qualcuno?

    Boris: L'omicidio è immorale!

    Sonja: L'immoralità è soggettiva.

    Boris: Sì, ma la soggettività è oggettiva.

    Sonja: Non negli schemi percettivi razionali.

    Boris: La percezione è irrazionale, implica imminenza!

    Sonja: Ma il giudizio di ogni sistema o relazione prioritaria dei fenomeni esiste in ogni contraddizione razionale o metafisica, o almeno epistemologica, per concetti astratti o empirici come "esistere", o "essere" o "accadere" della cosa stessa o nella cosa stessa!

    Boris: Sì, questo è vero, anch'io lo dico sempre...

    Sonja: Boris, noi dobbiamo credere in Dio!

    Boris: POtessi vedere un miracolo! Solo, solo un miracolo, un passaggio del mar rosso, una resurrezione, o...mio zio Sasha offrire un pranzo!

    Sonja: Non ci resta che tornare di sotto. Già ora gli ultimi raggi dorati del tramonto stanno dileguando orienti dietro le verdi colline. La scura coltre della notte presto si stenderà su noi tutti.

    Boris: Ehiii... si sente che hai fatto ragioneria!

    Amore e Guerra, Woody Allen

  • #39
    +Dreamer+ Member
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Padova
    Messaggi
    3704
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Post

    Osgood Fielding III e Jerry/Daphne

    Daphne: Osgood, voglio essere leale con te: non possiamo sposarci affatto.
    Osgood: Perché no?
    Daphne: Beh... in primo luogo io non sono una bionda naturale...
    Osgood: Non m'importa.
    Daphne: ...e fumo, fumo come un turco...
    Osgood: Non m'interessa.
    Daphne: Ho un passato burrascoso: per più di tre anni ho vissuto con un sassofonista.
    Osgood: Ti perdono.
    Daphne: Non potrò mai avere bambini...
    Osgood: Ne adotteremo un po'.
    Daphne: Ma non capisci proprio niente, Osgood! Sono un uomo!
    Osgood: Beh, nessuno è perfetto

    A qualcuno piace caldo di Billy Wilder

  • #40
    +Dreamer+ Member
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Padova
    Messaggi
    3704
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Post

    Richard (Greg Kinnear)
    Il mondo si divide in due categorie: i vincenti e i perdenti. Dentro ognuno di voi, nessuno escluso, alla radice stessa del vostro essere, c'è un vincente che aspetta di essere svegliato e sguinzagliato per il mondo!

    Sheryl (Toni Collette) e Frank (Steve Carell)
    Ciao Frank.
    Sheryl.
    Per fortuna sei ancora vivo!
    Non la pensiamo allo stesso modo

    Il nonno (Alan Arkin)
    Sai chi sono i perdenti? I perdenti sono quelli che hanno così paura di non vincere, che non ci provano nemmeno.

    Little Miss Sunshine

  • #41
    Eclectic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    (MN)
    Messaggi
    4188
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    << Hey! Non permettere mai a nessuno di dirti che non sai fare qualcosa. Neanche a me. Ok? Se hai un sogno tu lo devi proteggere. Quando le persone non sanno fare qualcosa lo dicono a te che non la sai fare. Se vuoi qualcosa, vai e inseguila. Punto. >>

    -La ricerca della felicità-

  • #42
    Senior Member
    Data registrazione
    Oct 2007
    Località
    milano
    Messaggi
    1120
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Avete visto "Manhattan" di Woody Allen?
    Ad un certo punto del film lui è depresso e, sdraiato sul divano, inizia a registrare con un apparecchio tutti i motivi per cui vale la pena vivere... non gliene vengono, poi qualcuno lo riesce a trovare: "Il vecchio Groucho Marx t, Joe Di Maggio, il secondo movimento della sinfonia Jupiter, Louis Armstrong, l' incisione 'Potato Head Blues', i film svedesi , L' educazione sentimentale' di Flaubert, Marlon Brando,Frank Sinatra, le incredibili mele e pere dipinte da Cézanne, i granchi da Sam Woe finisce con: " il bel viso di tracy", la sua amata.
    A quel punto si alza dal divano e corre da lei...

  • #43
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    12080
    Thanks Thanks Given 
    1454
    Thanks Thanks Received 
    1440
    Thanked in
    1004 Posts

    Predefinito

    - È il vento che ci sta parlando!
    - Cosa dice?
    - Non lo so, non lo parlo il ventoso!

    L'era glaciale 3

  • #44
    Sud e magia
    Data registrazione
    Oct 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    2343
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    3
    Thanked in
    3 Posts

    Predefinito

    Non lapidatemi, ma io muio dal ridere quando ascolto questo dialogo:

    Megadirettore Catelani: Fantocci, Fantocci.
    Pina: Ti sta chiamando Ugo.
    ......................................
    Megadirettore Catelani:Tiri coglionazzo. Bevuto, un punto per me.
    .................................................. ..............................
    Megadirettore Catelani: E invece li ha bevuti, cretino.
    .................................................. ...............................
    Megadirettore Catelani:Ringraziamo il coglionazzo, segni ragioniere grazie.
    .................................................. ...........................
    Megadirettore Catelani:Otto punti alla faccia del coglionazzo.
    .................................................. ........................
    Megadirettore Catelani:Ah! Questo è culo coglionazzo.
    .................................................. .......................
    Megadirettore Catelani:Otto, questa è classe coglionazzo, classe. Il suo è culo, la mia è classe, caro il mio coglionazzo.

    Voce narrante di Fantozzi: Al 38° coglionazzo e al 49 a 2 di punteggio, Fantozzi incontrò di nuovo lo sguardo di sua moglie.

    Fantozzi: Mi perdoni un attimo, vorrei fare un tiro io adesso.
    .................................................. ...........................
    Fantozzi: Segni, non tre punti, undici, coglionazzo.
    wacciuu wariuuu wacciu wariuu (è la musichetta)
    Fantozzi: altri dodici, e adesso rinterzo ad effetto con birillo centrale. Cinque, lei tiri su. E lei segni. Calcio a cinque sponde e 11 punti. Colpo partita: triplo filotto reale ritornato con pallino.

    Ragionier Filini: Ragionier Fantozzi 51, direttore conte Catelani 49.
    .................................................. ......................
    Fantozzi: Prendo la vecchia.
    wacciuu wariuuu wacciu wariuu (è la musichetta)

  • #45
    DolceRivoluzionaria
    Data registrazione
    Jul 2009
    Località
    Pescara/Foggia
    Messaggi
    102
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Io trovo tristissimi i dialoghi dei film di fantozzi!

    Alcuni dei miei preferiti eccoli qua:

    Pulp fiction - Quentin Tarantino

    Mia Wallace:Non odi tutto questo?
    Vincent Vega:Odio cosa?
    Mia Wallace:I silenzi che mettono a disagio. Perchè sentiamo la necessità di parlare di puttanate per sentirci più a nostro agio?
    Vincent Vega:Non lo so, è un'ottima domanda
    Mia Wallace:E' solo allora che sai di aver trovato qualcuno davvero speciale. Quando puoi chiudere quella ***** di bocca per un momento e condividere il silenzio in santa pace.

    Kill Bill - Quentin Tarantino

    "L'elemento fondamentale della filosofia dei supereroi è che abbiamo un supereroe e il suo alter ego. Batman è di fatto Bruce Wayne, L'Uomo Ragno è di fatto Peter Parker. Quando quel personaggio si sveglia la mattina è Peter Parker: deve mettersi un costume per diventare l'Uomo Ragno. Ed è questa caratteristica che fa di Superman l'unico nel suo genere. Superman non diventa Superman: Superman è nato Superman. Quando Superman si sveglia al mattino, è Superman. Il suo alter ego è Clark Kent. Quella tuta con la grande 'S' rossa è la coperta che lo avvolgeva da bambino quando i Kent lo trovarono. Sono quelli i suoi vestiti. Quello che indossa come Kent, gli occhiali, l'abito da lavoro, quello è il suo costume. E' il costume che Superman indossa per mimetizzarsi fra noi. Clark Kent è il modo in cui Superman ci vede. Quali sono le caratteristiche di Kent? E' debole, non crede in se stesso ed è un vigliacco. Clark Kent rappresenta la critica di Superman alla razza umana. Più o meno come Beatrix Kiddo è la moglie di Tommy Plympton."

    Bill:"Non sei una cattiva persona, sei una persona fantastica, la persona che preferisco, peccato che di tanto in tanto sai essere una gran troia!".

    "Quella donna merita la sua vendetta e noi meritiamo di morire, ma la cosa vale anche per lei e quindi… staremo a vedere"


    V per Vendetta

    Lettera di Valerie:* So che non posso in nessun modo convincerti che questo non è uno dei loro trucchi, ma non mi interessa. Io sono io.Mi chiamo Valerie. Non credo che vivrò ancora a lungo e volevo raccontare a qualcuno la mia vita. Questa è l'unica autobiografia che scriverò e … Dio… mi tocca scriverla sulla carta igienica.Sono nata a Nottingham nel 1985. Non ricordo molto dei miei primi anni, ma ricordo la pioggia.Mia nonna aveva una fattoria a Totalbrook e mi diceva sempre che "Dio è nella pioggia".Superai l'esame di terza media ed entrai al liceo femminile. Fu a scuola che incontrai la mia prima ragazza: si chiamava Sara. Furono i suoi polsi… erano bellissimi. Pensavo che ci saremmo amate per sempre. Ricordo che il nostro insegnante ci disse che era una fase adolescenziale, che sarebbe passata crescendo. Per Sara fu così, per me no.Nel 2002 mi innamorai di Christina. Quell'anno confessai la verità ai miei genitori. Non avrei potuto farlo senza Chris che mi teneva la mano. Mio padre ascoltava ma non mi guardava. Mi disse di andarmene e di non tornare mai più. Mia madre non disse niente, ma io avevo detto solo la verità, ero stata così egoista? Noi svendiamo la nostra onestà molto facilmente, ma in realtà è l'unica cosa che abbiamo, è il nostro ultimo piccolo spazio… All'interno di quel centimetro siamo liberi.Avevo sempre saputo cosa fare nella vita, e nel 2015 recitai nel mio primo film: "Le pianure di sale". Fu il ruolo più importante della mia vita, non per la mia carriera ma perché fu lì che incontrai Ruth. La prima volta che ci baciammo, capii che non avrei mai più voluto baciare altre labbra al di fuori delle sue.Andammo a vivere insieme in un appartamentino a Londra. Lei coltivava le Scarlett Carson per me nel vaso sulla finestra e la nostra casa profumava sempre di rose. Furono gli anni più belli della mia vita.Ma la guerra in America divorò quasi tutto e alla fine arrivò a Londra.A quel punto non ci furono più rose… per nessuno.Ricordo come cominciò a cambiare il significato delle parole. Parole poco comuni come "fiancheggiatore" e "risanamento" divennero spaventose, mentre cose come "Fuoco Norreno" e "Gli articoli della fedeltà" divennero potenti. Ricordo come "diverso" diventò "pericoloso". Ancora non capisco perché ci odiano così tanto.Presero Ruth mentre faceva la spesa. Non ho mai pianto tanto in vita mia. Non passò molto tempo prima che venissero a prendere anche me.Sembra strano che la mia vita debba finire in un posto così orribile, ma per tre anni ho avuto le rose e non ho chiesto scusa a nessuno.Morirò qui… tutto di me finirà… tutto… tranne quell'ultimo centimetro… un centimetro… è piccolo, ed è fragile, ma è l'unica cosa al mondo che valga la pena di avere.Non dobbiamo mai perderlo, o svenderlo, non dobbiamo permettere che ce lo rubino… Spero che chiunque tu sia, almeno tu, possa fuggire da questo posto; spero che il mondo cambi e le cose vadano meglio ma quello che spero più di ogni altra cosa è che tu capisca cosa intendo quando dico che anche se non ti conosco, anche se non ti conoscerò mai, anche se non riderò, e non piangerò con te, e non ti bacerò, mai… io ti amo, dal più profondo del cuore… Io ti amo.


    Ricomincio da tre - Massimo Troisi

    Gaetano spiega i limiti dell'amore a Robertino : <<Cioè il limite della…cioè, ecco, prima di tutto si parte dalla resistenza umana, no?, cioè prima di tutto mai più di cinque. Cioè non più di cinque quando un fa …quelle cose??? L'amore, no mai più di cinque. Cioè tu sei diplomato?>> <<Si!>> <<Mai più di quattro. Cioè mai più di quattro, ma…però, però bisogna misurare l'intensità, cioè mica uno ne fa quattrocosì, però con l'intensità che possono essere pure cinque, no? Se so quattro devi misurare che in una volta non ne dei fare due. Giusto, no? Per esempio, capita che uno fa una volta, sai, e ci mette tutta chella intensità che in una ne escono due. Allora che succede? Che quella volta in una ne hai fatte due, e come se te la sei bruciata, allora in quel caso mai più di tre, perché…cioè è un poco complicato come cosa, è un poco…,però dipende da quello che lo fa, quello che lo fa se ci ha proprio i sentimenti buoni che vuole darsi questo limite, no? allora se ne accorge se in una ne ha fatte due. Chiaramente perché se ne accorge proprio da come l'ha fatta, no, chiaro? Bravo, Robè….,Robè,Robè….Robè, siente a me, ccà nun cesta nisciuno limite, nessun diplomato e cosa, Robè…tu devi uscire, ti devi salvare, Robè, t'hanno chiuso dint' 'a stù museo, tu devi uscire, và mmiezo 'a strada, tocca 'e femmene, va a arrubbà, fa chello che vuo' tu!>> <<Ma mammina dice che ho i complessi nella testa.>> <<Fosse 'o Dio tu tiene l'orchestra intera, Robè tu ti devi salvare >> <<Mammina!!….>> <<Robè…..!!>> <<Mammina!,……mammina!!>> <<Ma vafanculo tu e mammina!!!>>

    Troisi:Chello ch'è stato, basta, ricomincio da 3...cioè 3 cose me so riuscite dint a vita, pecchè aggia perdere pure chelle?


    Troisi:
    "Io m' 'a sonno tutt' 'e notte. Mo' tengo 26 anni, m'aggia fatte tutte 'e guerre, quelle puniche, d'indipendenza, prima guerra mondiale, seconda...'o fatto bello è che nun aggio mai sparato a nisciuno. Ogni vota che sto pe sparà a qualcheduno 'o colpo o s'inceppa o mi cade davanti al fucile...giustamente 'o nemico mi vede e s'incattivisce pecchè dice tu mi volevi sparà, mo te faccio vedè io ... brangt brangt e mi spara...Secondo me è po' fatto che io soffro d'insonnia, pecché tutte 'e notte me vaco a durmì verso le due, le tre e chiaramente chi si va 'a dormì primma 'e me e si sogna pure isso 'a guerra e se sceglie le armi migliori... io arrivo 'e 2 e trovo tutt'o scarto 'e chille ca sè so ghiute 'a durmì 'e dieci, l'undici."

    "pecché ... cunusce a Lello tu?"


    Scusate il ritardo - Massimo Troisi

    Senti Alfredo, cioè, nuje avimme pensato, tutte quante nuje, i figli, tutte quante accussì, avimme pensato, poiché venerdì è o' compleanno e' mammà, no? Non lo so, ce vulevemu fa' nu regalo, tutte quante insieme, no? E niente, avimm pensato e' ce fa a televisione, sta sempre annanz' a televisione, però tiene chille colori ca... a televisione fa nu pocu... e... niente, avimme pensato e ce fa tutte quante nuje, Patrizia e tutte cose, insieme metteveme 5.000 lire io, 5.000 lire Patrizia e nu milione e due tu...

    Vincenzo: No padre, cioè l'ho detto già, non è per cattiveria che non voglio venì, è nu periodo che proprio non.. loro lo sanno. Mi sento abbattuto, triste, non lo so, nun c'ha facc a vedé altra gente che piange, veramente...
    Don Pietro: Come gente? A' Madonna che è, gente?
    Vincenzo: No, che c'entra, mica voglio dire che la Madonna è.. nun c'ha facc, è nu fatt mio, cioè so' io che sto così,e voglio vede' gente nu pocu cchiù... ca se fa... Sinceramente, se rideva ci venivo.
    Don Pietro: Sì, la Madonna rideva!!
    Vincenzo: Perché? Sempre miracolo è. Cioè na statua o ride o piange è nu miracolo.


    Non ci resta che piangere - Troisi, Benigni

    Doganiere: Chi siete? (...) Cosa portate? (...) Sì, ma quanti siete? (...) Un fiorino!


    Mi dispiace non esser riuscita a trovare altri dialoghi di Scusate il ritardo, in particolare quello tra Troisi e la DeSio circa la sua influenza mentre lui è a letto malato e quello sempre tra i due in cui Troisi spiega che era il terzo della classe perchè prima di lui c'era un ragazzino che era bravo davvero e l'altro che era raccomandato e quando lo interrogavano in geografia parlava sempre del Giappone. Vedrò di trovarli.

    Invece di "non ci resta che piangere" non sono riuscita a trovare il dialogo tra Troisi e la Sandrelli sulla canzoni/poesie che Troisi scrive e quello tra Troisi e Benigni quando passano sotto una finestra mentre la donna svuota un orinale.

    Chi ha visto i film in questione sa di cosa sto parlando!

  • Pagina 3 di 5 PrimoPrimo 12345 UltimoUltimo

    Discussioni simili

    1. I vostri film preferiti
      Da Sir_Dominicus nel forum Tutto cinema
      Risposte: 1172
      Ultimo messaggio: 09-25-2015, 08:03 PM
    2. Libri preferiti...
      Da evelin nel forum Le Sempreverdi - Discussioni con Bellezza eterna
      Risposte: 70
      Ultimo messaggio: 08-29-2015, 04:01 PM
    3. Andreoli, Vittorino - Dialoghi nel cimitero di Durness
      Da +°Polvere di stelle°+ nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 1
      Ultimo messaggio: 09-20-2012, 12:06 PM
    4. I miei libri preferiti!
      Da Ilaria nel forum Salotto letterario
      Risposte: 4
      Ultimo messaggio: 03-04-2008, 11:20 AM
    5. Mallasz, Gitta - Dialoghi con l'angelo
      Da nutella nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 3
      Ultimo messaggio: 12-04-2007, 12:46 PM

    Regole di scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •