Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Il Venditore di Armi

Mostra risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Laurie, Hugh - Il Venditore di Armi

  1. #1

    Predefinito Laurie, Hugh - Il Venditore di Armi

    Mister Laurie l'ho apprezzato come attore nella serie Dr.House, e, così come il suo personaggio è cinico e sarcastico nel telefilm, anche il protagonista del romanzo rispecchia queste caratteristiche. Sembra quasi che Gregory House sia stato costruito a immagine somiglianza dell'attore ed esso abbia riversato in questo romanzo i tratti dominanti del suo carattere.
    Il Venditore d'Armi è un romanzo in prima persona e questo influenza tutta la storia. Lo stile è diretto, asciutto, irriverente e, a tratti, esilarante.
    Come giÃ* accennato, una delle abilitÃ* maggiori di Laurie è l'ironia, che rimbalza per tutta l'opera e non risparmia nessuno, a volte quasi al limite dell'insolenza.
    La storia scorre via piacevole, ci si diverte, anche se a volte si fa un po' fatica a seguire la trama perché lo scrittore spesso tende a nascondere il filo, forse per confondere il lettore e non lasciargli intuire quello che accadrÃ* poi e questo disorienta un po'. Forse è voluto, forse no, ma comunque non disturba più di tanto.
    Pur sembrando leggero e canzonatorio, Laurie comunque affronta nel suo libro temi seri come il terrorismo, il traffico d'armi e di droga, sempre però dal punto di vista del protagonista, che li mastica e li sputa nella chiave irriverente e sarcastica che contraddistingue tutto il romanzo.
    Insomma, una lettura divertente che a tratti fa anche riflettere. Un libro piacevole, che fa sorridere, cosa non certo semplice per uno scrittore.

  2. #2
    Charmed Member
    Data registrazione
    Jun 2007
    Località
    milano
    Messaggi
    2653
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Non sapevo che Hugh Laurie avesse scritto anche un libro...anche a me piace come personaggio.

  3. #3
    Junior Member
    Data registrazione
    Sep 2007
    Località
    San Benedetto del Tronto
    Messaggi
    1
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    L'ho letto anche io, e nella presentazione mi avevano chiesto di recensirlo, ma essendo giÃ* presente, aggiungo le mie sensazioni. Il libro si legge molto bene, il personaggio ricorda molto nei suoi modi di fare (diretti, schietti e risolutivi) il doct. House. E' un thriller serio, ma che grazie alle battute del protagonista prende spesso decisi caratteri comici. E' un susseguirsi di emozioni, la storia scorre molto facilmente, anche se consiglio di focalizzare bene i nomi dei personaggi e i soprannomi che il protagonista gli da, altrimenti dovrete girare diverse pagine per ricollegarli. E' un romanzo piacevole, interessante ed intelligente, complimenti a Mr. Laurie, per il suo "battesimo" da scrittore!!!
    Voto: 8/10
    Ciao,

Ti potrebbero interessare:

 

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •