Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Io non ho paura

Mostra risultati da 1 a 15 di 15

Discussione: Salvatores, Gabriele - Io non ho paura

  1. #1
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    1151
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito Salvatores, Gabriele - Io non ho paura

    Stasera su canale 5, ore 21.10 andrà in onda "Io non ho paura".
    Il film è tratto dal romanzo di Ammaniti, a mio avviso molto bello.
    Propongo una visione "sincronizzata". I commenti a dopo il film!
    Ultima modifica di zaratia; 01-13-2009 alle 11:30 AM.

  2. #2
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    1151
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Il film è molto fedele al libro. Mi è piaciuto abbastanza, anche se ho preferito il libro. Gli attori bambini sono stati molto bravi! I paesaggi sono stupendi. Il contrasto tra il giallo dei campi di grano e l'azzurro del cielo è spettacolare.

    Trama fonte http://it.wikipedia.org/wiki/Io_non_ho_paura_(film)

    [attenzione spoiler]

    Dal romanzo di Niccolò Ammaniti. Michele, nove anni, vive in un paesino, anzi, proprio quattro case, della Basilicata. Con la sorella più piccola e altri amici scorrazza in bicicletta nelle stradine in mezzo al grano. A casa c’è la mamma e il papà fa il camionista. Incuriosito da una porta di lamiera vicino a una casa diroccata, Michele la apre e vede un buco, e in fondo un piede che esce da una coperta. Dopo lo spavento iniziale torna sul luogo e scopre che quel piede appartiene a un bambino come lui, biondo e delicato, quasi cieco per il buio, ridotto a una larva. Non riesce a immaginare un rapimento. Nelle successive visite gli porta da mangiare, gli parla, gli ridà una speranza. La televisione racconta di questo Filippo rapito a Milano. Così Michele capisce. Arriva a casa tale Sergio (Diego Abatantuono), il “milanese” che tira le fila. Tutta la famiglia è implicata. Ma il cerchio si stringe, gli elicotteri girano. Il panico sopraggiunge. Occorre sopprimere l’ostaggio. Michele corre per salvarlo. Riesce a spingerlo fra i campi, prendendo lui stesso il posto di Filippo, nel frattempo sopraggiunge il padre che non esita a sparare al bambino, che in realtà è appunto Michele. Gli elicotteri dei carabinieri illuminano il milanese con le braccia alzate, il padre col figlio in braccio e il piccolo Filippo si è salvato.

  3. #3

    Predefinito

    bellissima fotografia

  4. #4
    Stephen King Fan Member
    Data registrazione
    Sep 2008
    Località
    Medio-Mondo
    Messaggi
    282
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Ho visto il film con la scuola e mi è piaciuto molto, così ho deciso di leggere il libro, anche questo davvero bello.

  5. #5
    b
    Data registrazione
    Apr 2008
    Località
    prov. Roma
    Messaggi
    1519
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    io avevo visto il film molti anni fa...e l'ho trovato molto fedele al libro, cosa strana!
    la fotografia e la regia sono sublimi...i campi di grano inneggiano in qualche modo alla libertà e ad uno stile di vita che ci siamo dimenticati...
    i bambini protagonisti sono davvero bravissimi...

  6. #6
    b
    Data registrazione
    Nov 2007
    Località
    Catania
    Messaggi
    2828
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Il libro mi è piaciuto molto, il film meno.
    Concordo con matt riguardo la fotografia, stupenda. Ho trovato piacevoli anche le interpretazioni di Filippo, Michele e Sergio. Pessimo e fuori parte il padre di michele. Tutto sommato è un bel film, anche qui, togliendo gli ultimi 10 minuti (il finale è terribile almeno tanto quanto la scelta da parte del regista - a differenza di Ammaniti - di far portare la torcia a michele).

  7. #7
    Scimmia ballerina
    Data registrazione
    Sep 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    3071
    Thanks Thanks Given 
    3
    Thanks Thanks Received 
    40
    Thanked in
    19 Posts

    Predefinito

    a me i film tratti da libri non piacciono.....il libro bello.....il film meno....nulla sostituisce il libro...perciò meglio il libro...

    cmq l'ho guardato quella sera perchè non c'era nient'altro...

  8. #8
    Moderator
    Data registrazione
    May 2008
    Località
    Como
    Messaggi
    2583
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    4
    Thanked in
    4 Posts

    Predefinito

    A me era piaciuto molto e mi aveva trasmesso più angoscia rispetto al libro..forse le immagini del bambino intrappolato me le ero immaginate più soft.
    molto bello.

  9. #9
    b
    Data registrazione
    Sep 2007
    Località
    prov. ROMA
    Messaggi
    3631
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    io non ho letto il libro ma il film mi è piaciuto molto, a mio avviso sono riusciti a trasmettere l'angoscia

  10. #10
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Torino
    Messaggi
    2551
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Non mi è proprio piaciuto troppa angoscia e alcuni particolari della trama troppo misteriosi. Non ho letto il libro.

  11. #11

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Darkay Vedi messaggio
    Il libro mi è piaciuto molto, il film meno.
    Concordo con matt riguardo la fotografia, stupenda. Ho trovato piacevoli anche le interpretazioni di Filippo, Michele e Sergio. Pessimo e fuori parte il padre di michele. Tutto sommato è un bel film, anche qui, togliendo gli ultimi 10 minuti (il finale è terribile almeno tanto quanto la scelta da parte del regista - a differenza di Ammaniti - di far portare la torcia a michele).
    è sempre con un certo rancore che quoto pinkuccina, ma purtroppo è proprio quello che penso anche io!!!

  12. #12
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    19024
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    249
    Thanks Thanks Received 
    750
    Thanked in
    465 Posts

    Predefinito

    è un film che mi ha commosso tanto è centrato sul confronto tra il rapporto tra bambini e il rapporto tra adulti nella squallida vicenda e nello squallido paese, tutto quello che è umano è squallido mentre la natura è meravigliosa, quasi una protagonista, così come lo è la lotta che Michele combatte quotidianamente contro sè stesso, la sua paura, il sentimento dell'amicizia e l'amore per la sua famiglia. Salvatores riesce a rendere palpabile questa continua tensione e bisogna dargli atto dello sforzo che gli attori bambini riescono ad assecondare al meglio.

  13. #13

    Predefinito

    Salve! Ho letto il libro e mi ha piacuto molto! Ma sono molto triste che non posso vedere il film! madonna

  14. #14
    Lonely member
    Data registrazione
    Feb 2009
    Località
    Palermo ma sono di Napoli
    Messaggi
    6836
    Thanks Thanks Given 
    43
    Thanks Thanks Received 
    88
    Thanked in
    63 Posts

    Predefinito

    Non ho letto il libro e forse per questo ho apprezzato molto il film.
    A me è piaciuto ma ho trovato la storia terribile, di una crudeltà infinita.
    Le scene in cui il bambino rapito cerca di avvininarsi a Michele ma ha le catene e i piedi pieni di ferite, o cerca di aprire gli occhi per vederlo, mi hanno commosso. Come si può arrivare a questo? (e oltre??)

    Bellissimo lo scambio tra i due bambini, quando scoprono di avere la stessa età e di frequentare la stessa classe, ed esclamano: siamo uguali!
    Bisognerebbe davvero tornare bambini....

    Consigliato ma con il fazzoletto accanto.

  15. #15
    Logopedista nei sogni
    Data registrazione
    Mar 2017
    Località
    In riva al mare
    Messaggi
    948
    Thanks Thanks Given 
    655
    Thanks Thanks Received 
    438
    Thanked in
    305 Posts

    Predefinito

    L'ho visto solo una volta e non lo voglio vedere mai più.

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. D'Annunzio, Gabriele - Il piacere
    Da ilselacontessa nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 29
    Ultimo messaggio: 07-26-2017, 07:51 PM
  2. Ammaniti, Niccolò - Io non ho paura
    Da Robby nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 52
    Ultimo messaggio: 03-29-2017, 10:39 PM
  3. Crichton, Michael - Stato di paura
    Da anjo nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 06-21-2013, 10:52 PM
  4. Simmons, Dan - L'Estate della Paura
    Da dadax70 nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 06-04-2009, 10:38 PM
  5. Comprare un libro - La mia paura
    Da antonio nel forum Salotto letterario
    Risposte: 34
    Ultimo messaggio: 01-02-2008, 07:46 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •