Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

L'italiano. Lezioni semiserie

Mostra risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Severgnini, Beppe - L'italiano. Lezioni semiserie

  1. #1
    b
    Data registrazione
    Sep 2007
    Località
    Padova
    Messaggi
    2172
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    2
    Thanked in
    2 Posts

    Predefinito Severgnini, Beppe - L'italiano. Lezioni semiserie

    L'ho scritto per denunciare le violenze contro la nostra lingua, ma non chiedo condanne. Lo scopo è la riabilitazione. Scrivere bene si può. L'importante è capire chi scrive male, e regolarsi di conseguenza. Questo è un libro ottimista, e ha un obiettivo dichiarato: aiutarvi a scrivere in maniera efficare (un'email, una relazione, una tesi o un breve saggio: la tecnica non cambia). Scrivo per mestiere dal remoto 1979 - avevo ventidue anni, i capelli neri e l'avverbio facile - e penso di conoscere alcuni trucchi. Trucchi onesti, che si possono insegnare (per esempio: come usare i due punti, il più sexy tra i segni d'interpunzione; come segliere un aggettivo; quando rinunciare al congiuntivo; come evitare due "che" in una frase, tanto brutti da essere illegali). Sono convinto che si possa imparare a scrivere bene, senza troppa fatica, e divertendosi. Se non ci riuscirete, mi prendo la colpa. Se ce la farete, sarà merito vostro. Affare fatto?

    Io l'ho sinceramente trovato un bel libro, utile a chi non sa scrivere benissimo come me. I consigli che ci offre Severgnini - esperto giornalista e scrittore - mi sono stati utilissimi, e penso di cavarmela un po' meglio da quando ho letto questo suo breve manuale sulla nostra splendida ma complessa lingua.
    La brevità non dev'essere sintomo di stupidità o scarsezza di idee, ma rapidità e chiarezza di pensiero.

  2. #2
    Cicciofila Member
    Data registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    473
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Ciao Poirot,
    l'ho trovato in una libreria nella località di vacanza dove mi trovavo, e ho subito pensato a te;
    ne avevamo parlato scherzando sulla fede interista di Severgnini.

    L'ho comprato immediatamente, anche perchè si trattava dell'edizione economica (5.90 eurini),
    e lo sto leggendo in questi giorni, mi mancano 15 pagine per terminarlo.

    Anche io l'ho trovato interessante e utile (non aggiungo altri aggettivi, altrimenti il caro Beppe mi pesta i "ditini"), e mi son divertita nel fare i masotest e i sadoquiz.

    Mi serviva rispolverare un po' di regolette, anche perchè l'uso assiduo del pc me ne ha fatto dimenticare qualcuna.

    Severgnini, poi, ha un modo di scrvere che rende ironico anche un libro sulla grammatica italiana; un esempio su tutti:
    quando spiega l'uso del "che" facendo un elenco di frasi su di un tizio non meglio identificato, che pare puzzasse!

    Non appena avrò terminato di leggerlo, darò il mio voto, per ora gli assegno 4/5, e penso che rimarrà quello.
    Ultima modifica di klosy; 08-21-2008 alle 12:42 PM.

  3. #3
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    pianura padana
    Messaggi
    6047
    Thanks Thanks Given 
    165
    Thanks Thanks Received 
    247
    Thanked in
    137 Posts

    Predefinito

    mmmmm, quasi quasi una bella, e a quanto pare, divertente rispolveratina la metto in lista, tanto per evitare di predicare bene e razzolare male

  4. #4
    Cicciofila Member
    Data registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    473
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Ok, ho fatto un casino indicibile!
    Volevo quotare il mio post qua sopra, perchè ho fatto un errore (scrvere anzichè scrivere) e mi fa ridere il fatto che l'abbia commesso proprio commentando questo libro,
    solo che invece di quotare ho editato e ho dovuto copiare tutto ciò che avevo scritto (per fortuna che questo forum salva le versioni precedenti del post!!) e correggere il post di ieri!

    Ho terminato ieri sera il libro, e confermo il mio giudizio, ora vado ad aggiungere il mio voto.

    Darietta, leggitelo: son sicura che ti piacerà, e poi ti farai quattro risate all'inglese.

  5. #5

    Predefinito

    l'ho letto anchio.
    un buon libro per rispolverare la grammatica, piacevole da leggere e mai noioso, ottimo per capire i propri errori e correggerli. lo consiglio sicuramente.

  6. #6
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    pianura padana
    Messaggi
    6047
    Thanks Thanks Given 
    165
    Thanks Thanks Received 
    247
    Thanked in
    137 Posts

    Predefinito

    Letto! Un vero peccato che il Beppe-da buona lombarda, ci tengo all'articolo davanti al nome-non abbia pensato a un'edizione da borsetta, in caso di necessita', puo' essere utile almeno quanto incipriarsi il naso

  7. #7
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    1151
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Rispolvero questo topic in quanto ho appena terminato questo libro (nella versione "pocket" da borsetta).

    Apprezzo da sempre gli scritti del buon Beppe, da (quasi) concittadina, ma non solo! Non mi dilungo nella recensione perché "poche frasi bastano. Il resto è orpello, decoro, fronzolo (cit.)".

    Non è solo un manualetto di grammatica divertente. È un memorandum dello scrivere bene. Dovrebbe essere una lettura obbligata, dallo studente delle scuole medie (dove la grammatica di solito è una "palla"), al manager, a tutti noi che scriviamo (la lista della spesa o un romanzo).

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. Fenoglio, Beppe - Una questione privata
    Da ilselacontessa nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 14
    Ultimo messaggio: 10-15-2015, 01:40 PM
  2. Fenoglio, Beppe - I 23 giorni della città di Alba
    Da Dorylis nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 05-12-2009, 03:36 PM
  3. Severgnini, B. - Manuale dell'imperfetto sportivo
    Da Fabio nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 07-17-2008, 08:14 PM
  4. Giocare con l'italiano
    Da nonno libero nel forum Amici
    Risposte: 24
    Ultimo messaggio: 01-22-2008, 01:55 PM
  5. Salvia, Beppe - da "Un Solitario Amore"
    Da zaratia nel forum Poesia
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 07-25-2007, 12:20 AM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •