Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Il fantasma dell'Opera

Mostra risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Leroux, Gaston - Il fantasma dell'Opera

  1. #1
    Fantastic Member
    Data registrazione
    Sep 2007
    Località
    Padova
    Messaggi
    1996
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito Leroux, Gaston - Il fantasma dell'Opera

    Il fantasma dell'opera (Le Fantôme de l'Opéra, 1910) è probabilmente il romanzo più popolare di Gaston Leroux, almeno dopo la saga del giovane giornalista Joseph Rouletabille. Erik, angelo della musica, artista sublime ma respinto da tutti per la sua ripugnante bruttezza, oscuro signore dei sottosuoli del teatro, trascina la sua vittima, la giovane cantante Christine, nella sua dimora sotterranea per imporle, con un orribile ricatto, la sua diversità e sfidare con la sua delirante grandezza l'umanità che lo ha emarginato.

    Una storia intramontabile, dei personaggi gotici ma allo stesso tempo reali, uno scenario (il teatro dell'Opera) indimenticabile.. Molto scorrevole , molto appassionante e soprattutto consigliato! Bellissimo anche il film di Joel Schumacher che si è ispirato al libro..
    Ultima modifica di zaratia; 08-19-2008 alle 12:57 PM.

  2. #2
    Duck Member
    Data registrazione
    Sep 2007
    Località
    Messina
    Messaggi
    3256
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Letto tanto tempo fa, mi è piaciuto molto!

  3. #3
    Eclectic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    (MN)
    Messaggi
    4188
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Sì, l'ho letto tanto tempo fa..ho visto e comprato anche il film/musical composto da Andrew Lloyd (STUPENDO).
    Comunque il libro mi è piaciuto molto.

  4. #4
    +Dreamer+ Member
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Padova
    Messaggi
    3704
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Post

    Letto qlc anno fa ma ricordo che mi era piaciuto molto, la storia d amore poi è struggente ed emozionante!!

  5. #5

    Predefinito

    Un'ottima lettura. È una storia d'amore ricca di suspense, mi ha catturato dall'inizio. L'autore è bravissimo nel suo modo di apparire ripetutamente durante la narrazione, e nel suo modo di raccontare le vicende, dalla prefazione all'epilogo. Ci si ritrova all'interno del Teatro dell'Opera dell'epoca, a seguire le ambigue vicende inizialmente buffe, e poi sempre più serie del Fantasma e della sua storia: un essere che ritroviamo sotto vari aspetti, di cui non capiamo la vera natura, presunto artefice di eventi apparentemente inspiegabili. In tutto ciò, Christine e Raoul, teneri amici dall'infanzia, che si ritrovano e si innamorano, ma non sono liberi di amarsi...
    Una narrazione che fa sfogliare le pagine in poco tempo. Mi è piaciuta moltissimo.

  6. #6

    Predefinito

    l'ho letto per pura curiosità dopo aver visto il musical. Molto meglio! Intrigante e coinvolgente...anche se io ero dalla parte del Fantasma

  7. #7
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2014
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    217
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Inizialmente mi è sembrato poco scorrevole, ma dopo il secondo capitolo ha iniziato a farsi sempre più interessante. Piano piano si inizia ad entrare nel vivo della vicenda e quindi la curiosità prende il sopravvento. C'è il giusto velo di mistero, sopratutto nel personaggio del Fantasma, Erik, così magico, così tormentato, così talentuoso, e le ambientazioni sono alquanto gotiche: i sotterranei dell'Opera, la zona del lago ed in particolare la camera da letto del Fantasma, un po' macabra forse, ma che mi ha affascinato tantissimo. Nel corso della lettura si riscontrano diverse emozioni e sentimenti; partendo dall'amore più puro e sincero, passando poi all'odio, all'orrore, al tormento, arrivando infine anche a toccare la compassione, la pietà. Erik è un personaggio che scatena una duplice reazione nel lettore, lo si odia, considerandolo un folle (forse lo è davvero), ma allo stesso tempo lo si compatisce per via di tutto quello che ha dovuto sopportare in vita sua. Prova un'amore così grande ed una voglia di essere semplicemente una persona, da spingerlo ai limiti della follia e, se vogliamo, anche della legalità, dato che tiene quasi del tutto prigioniera una persona, non solo figurativamente ma anche, e sopratutto, psicologicamente. Non sono riuscita a non emozionarmi nelle ultime pagine scritte, dove spiega e svela, appunto, ciò che era in realtà Erik. Scritto magnificamente. Una storia che affascina, che coinvolge, che emoziona, che rende vivo il legame magnifico che hanno gli artisti con la (propria) musica.

    Vorrei riportare un passo delle ultime pagine del libro che racchiude un po' tutto il dramma:
    "Povero sventurato Erik. Bisogna compiangerlo? Bisogna maledirlo? Chiudeva soltanto di essere qualcuno, come tutti gli altri! Ma era troppo mostruoso! E dovette nascondere il proprio genio o utilizzarlo per compiere trucchi, quando, con un viso normale, sarebbe stato uno degli spiriti più nobili della razza umana! Aveva un cuore capace di contenere il mondo intero, ma alla fine dovette accontentarsi di una caverna. Decisamente bisogna compiangere il Fantasma dell'Opera!"

    Voto: 5/5.

Discussioni simili

  1. Wilde, Oscar - Il fantasma di Canterville
    Da Dorylis nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 20
    Ultimo messaggio: 04-29-2014, 11:35 AM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •