"Per Gary Soneji la vendetta è l'unica ragione di vita, un'ossessione lucida e implacabile: uccidere Alex Cross, il detective che ha contribuito a farlo rinchiudere nella prigione da cui è appena evaso. Lo vuole morto, e ha già un piano diabolico per attirarlo in trappola: una serie di attentati nelle stazioni ferroviarie di Washington e New York. Contemporaneamente, sulla sponda opposta dell'Atlantico si sta consumando un altro duello micidiale: Thomas Pierce, dell'FBI, sta braccando Mr. Smith, uno psicopatico che rapisce uomini e donne a caso e li fa ritrovare, come le tessere di un misterioso puzzle, pochi giorni dopo, fatti a pezzi."

Terzo libro di Patterson, ecco che si trova di nuovo a contatto con il suo nemico. Questo però l'ho preferito rispetto a Jack&Jill. Ritmo incalzante, imprevedibile. Consigliato per chi ama il genere.
voto 4/5