Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

it

Pagina 2 di 6 PrimoPrimo 123456 UltimoUltimo
Mostra risultati da 16 a 30 di 83

Discussione: King, Stephen - It

  1. #16
    Phoenix Member
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Milano Provincia
    Messaggi
    405
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    ... quando abbiamo cambiato casa otto anni fa... ho insistito fino a che quel quadro non è stato messo in taverna a prendere polvere...

  2. #17
    Stephen King Fan Member
    Data registrazione
    Sep 2008
    Località
    Medio-Mondo
    Messaggi
    282
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    È il mio libro preferito, magnifico! Sono tante pagine, è vero, ma ne vale la pena!
    Ho visto anche il film, mi è piaciuto pure quello ^^

  3. #18
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Verona
    Messaggi
    255
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Io faccio parte dei terrorizzati dal film.....Quando il bambino mette la mano nel tombino per prendere la barchetta...brrr.....o quando la bambina vede il sangue nel lavandino.....non volevo più lavarmi...............Pochi anni fa ho deciso che di pomeriggio lo potevo anche guardare, così mi sono fatta coraggio....Certo che la fine è proprio cretina....Ma anche nel libro IT è sto coso???
    Beh, non contenta ho comprato il libro, ma riuscendo a leggere soprattutto la sera, si è ripetuto il terrore, così l'ho dato via......Fine dell'avventura.....

  4. #19
    scrittore
    Data registrazione
    Dec 2007
    Località
    Bologna
    Messaggi
    1348
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Concordo con dorylis sul fatto che potevano esserci un po' di descrizioni in meno, ma il libro a me è piaciuto moltissimo. Forse il numero 2 nella mia personale graduatoria dei suoi libri (il n. 1 è dolores claiborne)

  5. #20
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    pianura padana
    Messaggi
    6028
    Thanks Thanks Given 
    154
    Thanks Thanks Received 
    234
    Thanked in
    130 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Alfredo_Colitto Vedi messaggio
    Concordo con dorylis sul fatto che potevano esserci un po' di descrizioni in meno, ma il libro a me è piaciuto moltissimo. Forse il numero 2 nella mia personale graduatoria dei suoi libri (il n. 1 è dolores claiborne)
    Idem con patate...con Alfredo, sorry
    Anche per me è il secondo della king-graduatoria, dolores claiborne al momento resta insuperabile.Di King ho letto molti altri libri...ad un certo punto ho seriamente pensato che fossero troppi, per me e per lui e ho smesso

  6. #21
    free member
    Data registrazione
    Nov 2008
    Località
    merate (lc)
    Messaggi
    824
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Smile it

    Ciao a tutti sono nuovo del forum e il mio primo commento lo voglio dedicare a it , il libro che in assoluto mi ha appassionato di più . Sebbene l'abbia letto molti anni fa lo ricordo benissimo. Secondo me i veri mostri di questo racconto sono i tormenti che devono subire i protagonisti (soprattutto nella prima parte del racconto) dal protagonista che balbetta al ragazzino ossessionato dalla madre o la ragazzina picchiata dal padre o quello discriminato perchè grasso o di colore Un libro unico del periodo in cui King poteva permettersi di prendersi tutto il tempo necessario x scrivere un buon libro

  7. #22
    Member
    Data registrazione
    Oct 2008
    Località
    Ferrara
    Messaggi
    46
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Allora, partiamo dal presupposto che sono di parte. It per me è IL libro. Punto.
    Lo leggo almeno una volta all'anno da quando ho 14 anni, per cui posso dire di conoscerlo molto bene (di anni ne faccio 32...)

    Detto questo partiamo dai difetti. L'inizio è folgorante, per le prime 10 pagine, poi si affloscia.. è normale, i personaggi e le situazioni sono troppi per essere condensati in poco spazio. Inoltre anche durante lo svolgimento del libro ci sono pause piuttosto "lente" (ad esempio l'incendio al "Punto Nero") ma cmq funzionali al libro.

    I pregi sono tantissimi ma su tutti spiccano loro, i Perdenti. Li considero miei amici dal tanto li conosco, ognuno con le sue caratteristiche e le sue peculiarità. Qui King è Maestro, quasi nessun altro autore riesce a farmi amare un personaggio a quel modo. E poi c'è IT, sicuramente tra le figure più spaventose mai concepite, è l'orrore puro, un mostro che utilizza le paure più nascoste e private come arma, e lo fa verso il bersaglio più innocente, dotato delle paure più "pure", i bambini.. ma è anche un romanzo di formazione, come molti dei libri kinghiani.. Lottare contro IT è un lottare, non solo in senso figurativo, con le proprie paure infantili per superarle e diventare adulti. Solo chi riesce a superare le proprie paure può dirsi davvero adulto, indipendentemente dall'età anagrafica (anzi in IT spesso gli adulti sono personaggi negativi, paurosi, incapaci di affrontare la realtà).

    Consiglio a tutti di leggerlo, di pazientare fino a quando il ritmo nn diventa trascinante e poi di farsi rapire da questo favoloso libro

    ciao
    Luca
    Ultima modifica di gatsu76; 11-19-2008 alle 06:00 PM.

  8. #23
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    pianura padana
    Messaggi
    6028
    Thanks Thanks Given 
    154
    Thanks Thanks Received 
    234
    Thanked in
    130 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da gatsu76 Vedi messaggio
    Allora, partiamo dal presupposto che sono di parte. It per me è IL libro. Punto.
    Lo leggo almeno una volta all'anno da quando ho 14 anni, per cui posso dire di conoscerlo molto bene (di anni ne faccio 32...)

    Detto questo partiamo dai difetti. L'inizio è folgorante, per le prime 10 pagine, poi si affloscia.. è normale, i personaggi e le situazioni sono troppi per essere condensati in poco spazio. Inoltre anche durante lo svolgimento del libro ci sono pause piuttosto "lente" (ad esempio l'incendio al "Punto Nero") ma cmq funzionali al libro.

    I pregi sono tantissimi ma su tutti spiccano loro, i Perdenti. Li considero miei amici dal tanto li conosco, ognuno con le sue caratteristiche e le sue peculiarità. Qui King è Maestro, quasi nessun altro autore riesce a farmi amari un personaggio a quel modo. E poi c'è IT, sicuramente tra le figure più spaventose mai concepite, è l'orrore puro, un mostro che utilizza le paure più nascoste e private come arma, e lo fa verso il bersaglio più innocente, dotato delle paure più "pure", i bambini.. ma è anche un romanzo di formazione, come molti dei libri kinghiani.. Lottare contro IT è un lottare, non solo in senso figurativo, con le proprie paure infantili per superarle e diventare adulti. Solo chi riesce a superare le proprie paure può dirsi davvero adulto, indipendetemente dall'età anagrafica (anzi in IT spesso gli adulti sono personaggi negativi, paurosi, incapaci di affrontare la realtà).

    Consiglio a tutti di leggerlo, di pazientare fino a quando il ritmo nn diventa trascinante e poi di farsi rapire da questo favoloso libro

    ciao
    Luca
    Be' Luca, io L'ho letto anni fa insieme ad uno dei miei figli, allora sedicenne, e' stata un'esperienza: Un capitolo io, uno lui, poi ce lo raccontavamo,l'intento era di interpretarlo cercando di farci il piu' possibile paura a vicenda e alla fine ognuno lo ha riletto per conto suo...bello!

    Mi hai fatto tornare la voglia di rileggerne qualche stralcio

  9. #24
    Member
    Data registrazione
    Oct 2008
    Località
    Ferrara
    Messaggi
    46
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da darida Vedi messaggio
    Be' Luca, io L'ho letto anni fa insieme ad uno dei miei figli, allora sedicenne, e' stata un'esperienza: Un capitolo io, uno lui, poi ce lo raccontavamo,l'intento era di interpretarlo cercando di farci il piu' possibile paura a vicenda e alla fine ognuno lo ha riletto per conto suo...bello!

    Mi hai fatto tornare la voglia di rileggerne qualche stralcio
    Ma che bella cosa!! Aver la possibilità di condividere un libro secondo me è una cosa bellissima.. E buona rilettura, spesso è un'occasione per cogliere elementi e sfumature che possono essere sfuggiti la prima volta

    Ciao!

  10. #25
    Stephen King Fan Member
    Data registrazione
    Sep 2008
    Località
    Medio-Mondo
    Messaggi
    282
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da gatsu76 Vedi messaggio
    Allora, partiamo dal presupposto che sono di parte. It per me è IL libro. Punto.
    Lo leggo almeno una volta all'anno da quando ho 14 anni, per cui posso dire di conoscerlo molto bene (di anni ne faccio 32...)

    Detto questo partiamo dai difetti. L'inizio è folgorante, per le prime 10 pagine, poi si affloscia.. è normale, i personaggi e le situazioni sono troppi per essere condensati in poco spazio. Inoltre anche durante lo svolgimento del libro ci sono pause piuttosto "lente" (ad esempio l'incendio al "Punto Nero") ma cmq funzionali al libro.

    I pregi sono tantissimi ma su tutti spiccano loro, i Perdenti. Li considero miei amici dal tanto li conosco, ognuno con le sue caratteristiche e le sue peculiarità. Qui King è Maestro, quasi nessun altro autore riesce a farmi amari un personaggio a quel modo. E poi c'è IT, sicuramente tra le figure più spaventose mai concepite, è l'orrore puro, un mostro che utilizza le paure più nascoste e private come arma, e lo fa verso il bersaglio più innocente, dotato delle paure più "pure", i bambini.. ma è anche un romanzo di formazione, come molti dei libri kinghiani.. Lottare contro IT è un lottare, non solo in senso figurativo, con le proprie paure infantili per superarle e diventare adulti. Solo chi riesce a superare le proprie paure può dirsi davvero adulto, indipendetemente dall'età anagrafica (anzi in IT spesso gli adulti sono personaggi negativi, paurosi, incapaci di affrontare la realtà).

    Consiglio a tutti di leggerlo, di pazientare fino a quando il ritmo nn diventa trascinante e poi di farsi rapire da questo favoloso libro

    ciao
    Luca

  11. #26
    Member
    Data registrazione
    Oct 2008
    Località
    Ferrara
    Messaggi
    46
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Anche tu Raffa sei di parte come me

  12. #27
    Stephen King Fan Member
    Data registrazione
    Sep 2008
    Località
    Medio-Mondo
    Messaggi
    282
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Verissimo L'idea di leggere It ogni anno mi attira, ma aspetto prima di leggere tutti i libri di King ^^ Anche l'idea di leggere un libro in due mi attrae

  13. #28
    Member
    Data registrazione
    Jan 2009
    Località
    Marche
    Messaggi
    83
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Non il migliore di King (il King che scriveva lui i suoi libri! ), ma gran bel libro. Ricordo che impiegai 1 mese e mezzo per leggerlo.

  14. #29

    Predefinito

    Il film di It è terribile...il libro invece lo considero il migliore di King.
    L'epopea dell'adolescenza vista attraverso il terrore...

  15. #30

    Predefinito

    aspetto ansiosamente di leggerlo!

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. King, Stephen - Misery
    Da torejx nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 47
    Ultimo messaggio: 03-31-2017, 11:44 AM
  2. King, Stephen - Ossessione
    Da evelin nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 03-31-2017, 12:17 AM
  3. King, Stephen
    Da Sir_Dominicus nel forum Autori
    Risposte: 164
    Ultimo messaggio: 07-09-2016, 02:21 AM
  4. King, Stephen - Blaze
    Da puffetta nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 06-21-2013, 02:21 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •