Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Il monello

Mostra risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Chaplin, Charlie - Il monello

  1. #1
    Moderator
    Data registrazione
    May 2008
    Località
    Como
    Messaggi
    2583
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    6
    Thanked in
    6 Posts

    Predefinito Chaplin, Charlie - Il monello

    Visto oggi....un capolavoro del cinema muto.

    Questo film (per molti l'assoluto di Chaplin) richiese complessivamente diciotto mesi di lavoro, dalla prima scena girata alla prima proiezione, un periodo non particolarmente felice per la vita privata di Charlie: poco prima dell'inizio della lavorazione perse il primo figlio. L'incontro tra Chaplin e Jackie Coogan fu un colpo di fulmine, nacque prima un'amicizia speciale tra i due, solo in seguito pensò di scritturarlo nella sua compagnia, e quando la lavorazione del film iniziò Jackie fu perfetto: Chaplin, non potendo interpretare lui il ruolo, così come desiderava per tutti i ruoli dei suoi film, trovò spontaneo, naturale e perfettamente plasmabile alle sue indicazioni il bambino. Probabilmente, l'intesa tra i due, fu dovuta anche alla peculiarità della personalità di Chaplin capace di vedere gli aspetti della vita come attraverso gli occhi di un bambino.


    la storia di Charlot, che trovato un bambino abbandonato dovrà improvvisarsi padre. Cinque anni dopo, il bambino è complice del "padre" nella gestione dell'attività di quest'ultimo di vetraio ambulante: il monello lo precede tirando sassate alle finestre delle abitazioni delle vie per le quali, casualmente, transiterà Charlot munito di vetri di ricambio.

    Successivamente varie vicissitudini porteranno la madre a a imbattersi in suo figlio...il finale non lo racconto


    è Bellezza!
    Ultima modifica di elydark; 01-14-2009 alle 05:48 PM.

  2. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

  • #2
    Senior Member
    Data registrazione
    Oct 2008
    Località
    Torino
    Messaggi
    238
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    3
    Thanked in
    2 Posts

    Predefinito

    Un post su Chaplin merita almeno una risposta!
    Il Monello è un gran film, contiene tutti gli elementi tipici del suo cinema che verranno sviluppati nei capolavori successivi. E' allo stesso tempo commedia, dramma e film comico. Credo che Chaplin sia stato uno dei più grandi geni del XX secolo, considerando che era attore, regista, acrobata, ballerino, cantante, mimo e sceneggiatore, eccellendo in tutti campi.

    Il mio film preferito però è Luci della città, il cui finale è forse il più bello della storia del cinema, nonchè uno dei più devastanti dal punto di vista emotivo.

    Da Wikipedia:
    "Non esiste film nella storia del cinema che possa emozionare come Luci della città di Charlie Chaplin. Esso tocca tutte le sfere coinvolgitive ed emozionali dell'essere umano. Comico, tragico, riflessivo, drammatico. In una parola, sensazionale".

  • The Following User Says Thank You to swann For This Useful Post:


  • #3
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Friuli
    Messaggi
    20116
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    379
    Thanks Thanks Received 
    1158
    Thanked in
    755 Posts

    Predefinito

    Forse l'opera più poetica del grande Charlot, una mescolanza perfetta tra comico e drammatico, con uno sfondo sociale e filosofico in cui l'autore riesce ad esprimere quello che è il suo mondo interiore, fatto di innocenza e spontaneità, che si esprime in modo completo nella scena del sogno, un mondo che però viene sempre corrotto dal male. Gli occhi di Chaplin sono gli occhi del bambino, interprete fantastico con il quale Chaplin ha creato una sintonia emotiva incredibile.

  • The Following User Says Thank You to elisa For This Useful Post:


  • #4
    Lonely member
    Data registrazione
    Feb 2009
    Località
    Palermo ma sono di Napoli
    Messaggi
    7134
    Thanks Thanks Given 
    98
    Thanks Thanks Received 
    180
    Thanked in
    135 Posts

    Predefinito

    Sono contenta di aver messo da parte la mia antipatia per i film muti....
    A parte il fatto che la musica e i dialoghi scritti animano la visione, la storia ti prende a tal punto che devi per forza continuare a guardarlo.
    Commuove, ma ti lascia col sorriso sulle labbra... da vedere!!

  • #5
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    11506
    Thanks Thanks Given 
    1089
    Thanks Thanks Received 
    1095
    Thanked in
    774 Posts

    Predefinito

    Non so perché ho visto così pochi film di Chaplin...
    Un capolavoro, poetico, studiato nei minimi dettagli, direi perfetto. Il rapporto tra il protagonista adulto e il bambino è fatto solo di gesti e di sguardi, eppure ogni espressione di entrambi comunica più di tante parole. Indimenticabile la parte in cui vanno in giro a svolgere il loro "lavoro". Il sottofondo musicale sottolinea ogni scena e ne scandisce il ritmo. La scena del sogno è la più triste, ansiogena e disturba, poi però arriva un finale ... che sembrerà strano, ma non mi aspettavo proprio.

    Ho letto adesso che Chaplin aveva perso il figlio poco prima delle riprese ...ora mi sembra ancora più commovente.


  • Discussioni simili

    1. Huston, Charlie - A tuo rischio e pericolo
      Da fenicemidian nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 0
      Ultimo messaggio: 07-20-2008, 11:39 PM

    Regole di scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •