Oggi ho finito di leggere questo libro e mi accingo a scrivere la prima recensione. E' la prima in assoluto, quindi spero di non scrivere castronerie.

Si tratta di un libro scritto nell'anno del Giubileo, anno in cui Giovanni Paolo II ha pubblicamente chiesto scusa al mondo ebraico per le persecuzioni della Chiesa nei confronti di questo popolo, a partire dalla morte di Cristo.
Lerner rivisita i luoghi delle prima crociata, quella che ha portato alla conquista di Gerusalemme.
La cosa che mi ha colpito di più di tutto il libro, è il parallelo che l'autore traccia tra i confini del Regno di Gerusalemme latino e quelli dello Stato d'Israele oggi.

A chi vuole affrontare una lettura particolare sulle crociate, lo consiglio vivamente.