Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Lettera a Berlino

Mostra risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: McEwan, Ian - Lettera a Berlino

  1. #1
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    18810
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    230
    Thanks Thanks Received 
    639
    Thanked in
    382 Posts

    Predefinito McEwan, Ian - Lettera a Berlino

    Una storia di amore e spionaggio nelle Berlino del dopoguerra, divisa tra alleati e sovietici, scritta in modo dettagliato in tutti gli aspetti, da quelli tecnici a quelli più cruenti.
    Il libro sembra non decollare mai, quando a circa duecento pagine dall'incipit inizia a salire sia la tensione che il coinvolgimento nella storia. McEwan è un maestro nel tenerci tranquilli fino alla botta per poi riportarci allo stato di quiete.

    Lo consiglio a chi ama l'andamento lento con sorpresa.

  2. #2
    b
    Data registrazione
    Jun 2007
    Località
    vagabondo triestino
    Messaggi
    320
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Penso che sia stato il primo libro che ho letto di McEwan. E' vero , è lento però devo dire che mi è piaciuto anche se la parte finale, da buon sentimentalone, mi ha commosso.
    C'è anche quel pò di intrigo che non fa mai male.

  3. #3
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2010
    Località
    Brescia
    Messaggi
    263
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Io ho appena finito di leggerlo e devo dire che non mi ha entusiasmato, anche se non mi è dispiaciuto. ho trovato la scrittura bella anche se piuttosto fredda, così come poco coinvolgente la storia d'amore tra i due protagonisti, anche se era evidente che l'autore cercava di renderla tale. Solo la lettera finale e la chiusa del romanzo sono riusciti a riscaldarmi un po'. Tutto sommato comunque una lettura piacevole, che mi ha lasciato la voglia di leggere altri McEwan

  4. #4
    Senior Member
    Data registrazione
    Oct 2010
    Località
    Ferrara (provincia)
    Messaggi
    868
    Thanks Thanks Given 
    231
    Thanks Thanks Received 
    178
    Thanked in
    112 Posts

    Predefinito

    Letto per “adotta un autore”.

    Sapevo di essere stato fortunato con l”adozione” e questo è veramente un bel libro.

    Non accenno alla trama per non “spoilerare” trattandosi di una “Spy Story e “noir” dove però questi ottimi argomenti sono, a mio avviso, solo una bellissima cornice che contiene la vera essenza del libro, che è il percorso di vita di un giovane inglese di belle speranze che, per la prima volta, si confronta con i fatti reali dell’esistenza nella prima Berlino del dopoguerra , e dove è coinvolto in qualche avvenimento abbastanza singolare che, con la sua scarsa esperienza, fatica a fronteggiare. Il libro è assolutamente da leggere, e tra le altre cose, presenta un finale che ho molto apprezzato. Solo un piccolo appunto personale generico che vale per questo libro come per qualche altro autore moderno (Murakami?) . Ho trovato eccessivi “tecnicismi” nelle scene di sesso, che secondo me ottengono l’effetto contrario per il lettore di quello che l’autore si proponeva. Cosa vogliono insegnarci questi? Ogni buona intesa sessuale di coppia ha un suo percorso, che si affina con la reciproca conoscenza, fino a raggiungere il massimo grado in perfetta simbiosi tra le parti, ma è un “unicum”, per ogni coppia è diverso, perché non esistono (per fortuna) regole in questo campo. Un autore, per coinvolgere i lettori su questi argomenti, dovrebbe descrivere sì gli atti, ma, soprattutto, le “sensazioni” dei protagonisti, come ha fatto mirabilmente D.H. Lawrence con la sua “lady”.
    Questo è solo ed esclusivamente un mio modesto punto di vista che, ovviamente, non incide assolutamente sul valore del libro che, ripeto, per me è molto bello e mi obbligherà a leggere qualche altro opera di questo autore.

  5. #5
    Together for ever
    Data registrazione
    Jun 2011
    Località
    zanzaratown
    Messaggi
    2235
    Thanks Thanks Given 
    346
    Thanks Thanks Received 
    223
    Thanked in
    144 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Grantenca Vedi messaggio
    Letto per “adotta un autore”.

    Sapevo di essere stato fortunato con l”adozione” e questo è veramente un bel libro.

    Non accenno alla trama per non “spoilerare” trattandosi di una “Spy Story e “noir” dove però questi ottimi argomenti sono, a mio avviso, solo una bellissima cornice che contiene la vera essenza del libro, che è il percorso di vita di un giovane inglese di belle speranze che, per la prima volta, si confronta con i fatti reali dell’esistenza nella prima Berlino del dopoguerra , e dove è coinvolto in qualche avvenimento abbastanza singolare che, con la sua scarsa esperienza, fatica a fronteggiare. Il libro è assolutamente da leggere, e tra le altre cose, presenta un finale che ho molto apprezzato. Solo un piccolo appunto personale generico che vale per questo libro come per qualche altro autore moderno (Murakami?) . Ho trovato eccessivi “tecnicismi” nelle scene di sesso, che secondo me ottengono l’effetto contrario per il lettore di quello che l’autore si proponeva. Cosa vogliono insegnarci questi? Ogni buona intesa sessuale di coppia ha un suo percorso, che si affina con la reciproca conoscenza, fino a raggiungere il massimo grado in perfetta simbiosi tra le parti, ma è un “unicum”, per ogni coppia è diverso, perché non esistono (per fortuna) regole in questo campo. Un autore, per coinvolgere i lettori su questi argomenti, dovrebbe descrivere sì gli atti, ma, soprattutto, le “sensazioni” dei protagonisti, come ha fatto mirabilmente D.H. Lawrence con la sua “lady”.
    Questo è solo ed esclusivamente un mio modesto punto di vista che, ovviamente, non incide assolutamente sul valore del libro che, ripeto, per me è molto bello e mi obbligherà a leggere qualche altro opera di questo autore.
    sono d'accordo con tutto, era piaciuto molto anche a me.

  6. #6
    Lonely member
    Data registrazione
    Feb 2009
    Località
    Palermo ma sono di Napoli
    Messaggi
    6795
    Thanks Thanks Given 
    36
    Thanks Thanks Received 
    70
    Thanked in
    53 Posts

    Predefinito

    Il libro mi ha deluso per una buona metà, nel senso che non mi sembrava granchè nè come storia nè come scrittura.
    Poi, come ha detto Elisa, dopo l'evento "cruento" (qualche dettaglio poteva evitare di racontarlo...), il tono sale e il racconto diventa avvincente tant'è che ho letto la seconda metà nella metà del tempo che ci ho messo per leggere la prima
    Non mi è piaciuto il finale, troppo "strappato" secondo me.

Discussioni simili

  1. McEwan, Ian - Espiazione
    Da Dorylis nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 41
    Ultimo messaggio: 05-18-2017, 12:12 AM
  2. Christiane, F. - Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino
    Da Poirot nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 93
    Ultimo messaggio: 04-04-2016, 07:47 PM
  3. McEwan, Ian - Il giardino di cemento
    Da Dorylis nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 03-13-2013, 10:39 AM
  4. Schneider, Helga - Il rogo di Berlino
    Da Poirot nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 12-22-2010, 01:47 PM
  5. MURO DI BERLINO 9 NOVEMBRE 1989
    Da cjale nel forum Amici
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 11-09-2007, 04:04 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •