Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Fango

Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 33

Discussione: Ammaniti, Niccolò - Fango

  1. #1
    Knight Member
    Data registrazione
    Jul 2007
    Località
    Palermo
    Messaggi
    1206
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito Ammaniti, Niccolò - Fango

    Ho appena finito di leggere "Fango"...
    In questo libro ho trovato un Ammaniti diverso....di certo non da esaltare, ma nemmeno da disprezzare: un libro completamente diverso rispetto a "Ti prendo e ti porto via". E' un libro che mescola diversi generi, dall'horror alla commedia, per molti aspetti anche comico.
    Questo libro è ricchissimo di personaggi descritti in maniera assolutamente perfetta, caratterizzati molto bene nei loro pregi e difetti, si compone di sette racconti, alcuni quasi surreali e grotteschi, altri violentemente crudi e spietati:


    "L'ultimo capodanno dell'umanità", la più lunga delle sette storie, narra delle vicende umane di un gruppo di persone che il destino fa convogliare in un comprensorio sulla Cassia, una delle strade principali di Roma. Alcuni di loro vivono in questo posto, altri si trovano lì solo per una banale coincidenza del fato: li accomuna un destino grottescamente tragico, così come lo sono gli eventi che li porteranno a vivere l'ultimo giorno dell'anno in maniera quasi animalesca e brutale.

    "Rispetto", è la storia che vede protagonisti alcuni ragazzi che, a conclusione di una serata passata in discoteca, si danno allo stupro e a violenze disumane su tre ignare ragazze. Dei sette racconti, è assolutamente il più crudo e "fastidioso", quasi agghiacciante nella sua realisticità.

    E' quasi un noir il racconto "Ti sogno, con terrore", nel quale una giovane ricercatrice che vive a Londra, è ossessionata da sogni erotici decisamente spinti con il suo ex ragazzo; coincidentalmente con l'inizio di questi sogni viene a sapere della probabile colpevolezza del suo ex in alcuni delitti efferati. Suo malgrado si ritroverÃ* in un incubo angoscioso dal finale assolutamente impreevdibile.

    Ammaniti tira fuori la sua vena quasi comica ne "Lo zoologo", la storia di un ragazzo assillato dall'ultimo esame universitario: la sera prima dell'esame viene coinvolto in un pestaggio e ucciso, ma questo non gli impedirà di passare l'ultimo esame e non solo...

    E' ambientato in una degradata periferia romana "Fango", dove un giovane malavitoso pagherà caro il prezzo del tradimento nei confronti del suo boss.

    Claustrofobico e angoscioso, "Carta" è il racconto di una disinfestazione fatta da un gruppo di uomini della Asl in un'appartamento in cui vive una donna molto disturbata mentalmente: porteranno a termine il loro lavoro fino in fondo.

    Infine "Ferro", surreale ma in un certo senso più leggero degli altri, in cui un uomo alla ricerca di sesso a pagamento finirà per capitare nelle mani di una famiglia molto originale, innamorandosi perdutamente di una donna condannata, fino al suo arrivo, alla verginità a causa di alcune protesi.
    Ultima modifica di elisa; 04-29-2010 alle 08:07 PM. Motivo: edit caratteri

  2. #2

    Predefinito

    Ho appena finito di leggerlo... Tutto sommato il libro non è male: se si ha stomaco a sufficienza per superare le parti più crude (esageratamente...) ci scappa qualche risata!

    Particolarmente interessante, almeno per me, il racconto "Lo zoologo". Dopo anni passati a lavorare all'università come precario è una piccola rivincita sentire parlare dello stato della ricerca italiana...

    comunque per chi vuole leggere un libro di ammaniti consiglio "Ti prendo e ti porto via". Si parla bene anche di "Come Dio comanda", ma questo non l'ho letto...

    Ciao,

    Matt
    Ultima modifica di elisa; 04-29-2010 alle 08:08 PM. Motivo: edit caratteri

  3. #3
    Knight Member
    Data registrazione
    Jul 2007
    Località
    Palermo
    Messaggi
    1206
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito


    Ecco la copertina!!

  4. #4

    Predefinito Re: Ammaniti, Niccolò - Fango

    Citazione Originariamente scritto da Sir_Dominicus


    "L'ultimo capodanno dell'umanità", la più lunga delle sette storie, narra delle vicende umane di un gruppo di persone che il destino fa convogliare in un comprensorio sulla Cassia, una delle strade principali di Roma. Alcuni di loro vivono in questo posto, altri si trovano lì solo per una banale coincidenza del fato: li accomuna un destino grottescamente tragico, così come lo sono gli eventi che li porteranno a vivere l'ultimo giorno dell'anno in maniera quasi animalesca e brutale.
    da questo racconto è stato tratto anche un film (l'ultimo capodanno di marco risi) che lo riprende benissimo...soprattutto la parte in cui il tipo (max mazzotta) all'inzio del film dice all'autista del pullman di tifosi di nola di scendere e appena lo vede grosso grosso di risalire...insomma, usa quel tono e quell'enfasi che ti immagini mentre leggi il racconto..


    tutto sommato bella raccolta, anche se alcune parti ti lasciano un po' perplessa...in ogni caso non parlerei mai male di ammaniti..ehheh
    Ultima modifica di elisa; 04-29-2010 alle 08:09 PM. Motivo: edit caratteri

  5. #5
    Knight Member
    Data registrazione
    Jul 2007
    Località
    Palermo
    Messaggi
    1206
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Si sono daccordo con te!! Di certo non ti colpisce come "Ti prendo e ti porto via"....non è grande quanto quello...ma non lo disprezzo questo libro!

  6. #6
    Member
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Selvazzano Dentro (PD)
    Messaggi
    36
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Un libro stranissimo!
    In ogni caso a me Ammaniti piace molto!
    ..ma la parte del razzo/petardo mi ha fatto morire..dal ridere!!!!!

  7. #7
    b
    Data registrazione
    Sep 2007
    Località
    Padova
    Messaggi
    2172
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    2
    Thanked in
    2 Posts

    Predefinito

    Uno dei pregi di soffrire (ogni tanto) di insonnia, è che si può leggere un intero libro in una notte sola. Cosa che è successa con questo libro esattamente in queste ultime ore.
    E dopo averlo letto tutto, il primo commento che mi viene in mente è: "Ammaniti ha bisogno di uno psicanalista!!"

    Scherzi a parte, molto bello, se si hanno i controco...oni e uno stomaco di ferro! Ammaniti mi prende sempre più! :P :P

  8. #8
    Federico
    Data registrazione
    Jun 2007
    Località
    castelfranco di sotto
    Messaggi
    62
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    ...ragazzi qui siamo davvero ad un livello letterario e di significato bassissimo con questo libro, Ammanitti è un bravo scrittore ma questo secondo me è la sua peggiore opera.

  9. #9
    b
    Data registrazione
    Sep 2007
    Località
    Padova
    Messaggi
    2172
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    2
    Thanked in
    2 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da f.melillo
    ...ragazzi qui siamo davvero ad un livello letterario e di significato bassissimo con questo libro, Ammanitti è un bravo scrittore ma questo secondo me è la sua peggiore opera.
    Secondo me invece si avvicina molto a "Ti prendo e ti porto via". Di questi racconti non ho apprezzato al 100% il lato macabro e psicotico, ma per il resto sono molto belli. Tipici racconti che ti vengono in un attimo e che tu butti giù di getto.

  10. #10
    Federico
    Data registrazione
    Jun 2007
    Località
    castelfranco di sotto
    Messaggi
    62
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Poirot
    Citazione Originariamente scritto da f.melillo
    ...ragazzi qui siamo davvero ad un livello letterario e di significato bassissimo con questo libro, Ammanitti è un bravo scrittore ma questo secondo me è la sua peggiore opera.
    Secondo me invece si avvicina molto a "Ti prendo e ti porto via". Di questi racconti non ho apprezzato al 100% il lato macabro e psicotico, ma per il resto sono molto belli. Tipici racconti che ti vengono in un attimo e che tu butti giù di getto.



    non butto giù di getto come dici tu, dico solo ciò che penso, non scrivo a caso, ci rifletto e scaturisco le mie conclusioni. Anzi vorrei aggiungere che quel libro per certi aspetti è anche un pò da pervertiti perchè volendo si possono trovare scrittori che arrivano allo spannung anche senza tutte le sfaccettature che ammanitti propone in "fango".

  11. #11
    b
    Data registrazione
    Sep 2007
    Località
    Padova
    Messaggi
    2172
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    2
    Thanked in
    2 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da f.melillo
    Citazione Originariamente scritto da Poirot
    Citazione Originariamente scritto da f.melillo
    ...ragazzi qui siamo davvero ad un livello letterario e di significato bassissimo con questo libro, Ammanitti è un bravo scrittore ma questo secondo me è la sua peggiore opera.
    Secondo me invece si avvicina molto a "Ti prendo e ti porto via". Di questi racconti non ho apprezzato al 100% il lato macabro e psicotico, ma per il resto sono molto belli. Tipici racconti che ti vengono in un attimo e che tu butti giù di getto.



    non butto giù di getto come dici tu, dico solo ciò che penso, non scrivo a caso, ci rifletto e scaturisco le mie conclusioni. Anzi vorrei aggiungere che quel libro per certi aspetti è anche un pò da pervertiti perchè volendo si possono trovare scrittori che arrivano allo spannung anche senza tutte le sfaccettature che ammanitti propone in "fango".
    Il "butti giù di getto" era riferito ad Ammaniti. Comunque ripeto, sono tutti un po' crudi e macabri, ma comunque a me sono piaciuti molto.

    De gustibus non disputandum est.

  12. #12

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da f.melillo
    ...ragazzi qui siamo davvero ad un livello letterario e di significato bassissimo con questo libro, Ammanitti è un bravo scrittore ma questo secondo me è la sua peggiore opera.
    mah, non condivido quello che dici....il livello letterario è lo stesso di tutti gli altri...e il significato si spinge sul provocatorio, va al di là dei luoghi comuni portati avanti dai più, finora, rispecchiando realtà ignorate, estremizzandole all'infinito, sfociando sull'inverosimile....


    comunque, ognuno ha i suoi gusti...
    Ultima modifica di elisa; 04-29-2010 alle 08:10 PM. Motivo: edit caratteri

  13. #13
    b
    Data registrazione
    Sep 2007
    Località
    Padova
    Messaggi
    2172
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    2
    Thanked in
    2 Posts

    Predefinito

    Che in fondo, bisogna ammetterlo, quante persone che ragionano e si comportano come quelle descritte nei libri? Ha avuto le palle di scrivere cose che mai erano state descritte, anche se magari il modo è un po' crudo, ma in fondo anche la realtà lo è.
    Ultima modifica di elisa; 04-29-2010 alle 08:10 PM. Motivo: edit caratteri

  14. #14

    Predefinito

    oggi volevo prenderlo....


    poi ho cambiato..
    però costo modesto: 5 euro
    Ultima modifica di elisa; 04-29-2010 alle 08:11 PM. Motivo: edit caratteri

  15. #15
    b
    Data registrazione
    Sep 2007
    Località
    Padova
    Messaggi
    2172
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    2
    Thanked in
    2 Posts

    Predefinito

    Io invece volevo prendere "Come Dio comanda", sempre di Ammaniti, ma visti i 16,15 euro che costava ho declinato!
    Ultima modifica di elisa; 04-29-2010 alle 08:11 PM. Motivo: edit caratteri

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. Ammaniti, Niccolò - Io non ho paura
    Da Robby nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 52
    Ultimo messaggio: 03-29-2017, 10:39 PM
  2. Ammaniti, Niccolò - Come Dio comanda
    Da libraia978 nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 72
    Ultimo messaggio: 01-30-2016, 02:33 AM
  3. Ammaniti, Niccolò - Branchie
    Da nicouting nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 22
    Ultimo messaggio: 09-23-2015, 07:39 PM
  4. Ammaniti, Niccolò - Ti prendo e ti porto via
    Da zaratia nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 84
    Ultimo messaggio: 08-19-2013, 11:52 AM
  5. Ammaniti, Niccolò - Ti prendo e ti porto via
    Da Dani nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 08-08-2007, 04:20 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •