E' un giallo, protagonista Camilla Baudino, professoressa di Torino, a cui capita di entrare nell'inchiesta condotta da un suo amico commissario, aspirante amante, che indaga sull'omicidio efferato di una prostituta. Tutto ambientato nella Torino delle Olimpiadi invernali e l'intreccio ricco di personaggi e di avvenimenti.
Ma non avvince. Mi sono un po' annoiata e non sono riuscita ad interessarmi a quello che succedeva. L'ho letto in due settimane, un po' tante per un giallo!