Daniel Weinberg trasforma il nano da giardino in un ordigno nucleare e dichiara l'indipendenza della sua villetta monofamiliare. Fonda così lo stato di Weinbergia, una nuova stella da aggiungere al firmamento Usa. Mentre poliziotti, Fbi e Guardia nazionale circondano la casa, la neonazione è invasa da spiantati, ex freak, sconsolate a caccia di marito, assatanate in cerca di sesso e figli dei fiori oramai attempati che chiedono asilo politico. I protagonisti diventano degli eroi e l'indipendenza una mania che contagia l'intera nazione.


Libro che ho comprato alla fiera della piccola e media imprenditoria di roma...
non è male, ma spesso si perde il filo del discorso e non si capisce molto...
anche la fine non è molto chiara, rimane tutto un pò sul confusionale..
serve un pò di fantasia per capire il libro e alcuni passaggi "surreali".
rimane cmq un libro leggero, non impegnativo, che si legge in pochissimo tempo.