Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

La lunga vita di Marianna Ucria

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 19

Discussione: Maraini, Dacia - La lunga vita di Marianna Ucria

  1. #1
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    18935
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    243
    Thanks Thanks Received 
    706
    Thanked in
    434 Posts

    Predefinito Maraini, Dacia - La lunga vita di Marianna Ucria

    Una bellissima storia scritta benissimo

    Costruito con l'attenzione per la musicalità di ogni frase, per la sonorità di ogni parola come richiede un poema, questo testo non perde mai la consistenza del romanzo nella sua forma classica. L'attenzione per i particolari della vita di tutti i giorni, per le sensazioni, i sapori, gli odori man mano intesse un grande arazzo non solo della vita di una nobildonna sordomuta ma anche della Sicilia nella prima metà del Settecento.
    Questo romanzo è ritenuto da molti, e da tutta la critica, il più bello di Dacia Maraini.

    Ha ricevuto i premi Supercampiello, 1990 - Calabria, 1991 - Apollo, 1991 - Quadrivio, 1991 - Marotta, 1992.[/img]
    Ultima modifica di elisa; 04-21-2009 alle 05:31 PM. Motivo: correzione caratteri

  2. #2
    Charmed Member
    Data registrazione
    Jun 2007
    Località
    milano
    Messaggi
    2653
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Premesso che ho letto solo questo libro di Dacia Maraini, concordo su fatto che sia un bel romanzo, l'ho letto qualche annetto fa e ne porto ancora un piacevole ricordo!

  3. #3

    Predefinito

    Io ho letto un altro libro della Maraini (Bagheria) e non mi è piaciuto per niente, tanto da farmi promettere che non avrei + letto niente di suo!!! Sono un po' drastica lo so, però....!
    Allora mi garantite che la Dacia sa scrivere cose belle e non noiose? Mi fido? :P

  4. #4
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    18935
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    243
    Thanks Thanks Received 
    706
    Thanked in
    434 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Ellis
    Io ho letto un altro libro della Maraini (Bagheria) e non mi è piaciuto per niente, tanto da farmi promettere che non avrei + letto niente di suo!!! Sono un po' drastica lo so, però....!
    Allora mi garantite che la Dacia sa scrivere cose belle e non noiose? Mi fido? :P
    Prova a leggere anche Isolina, bellissima storia che ti prende immediatamente:
    Ricostruzione basata sulle cronache dei giornali dell'epoca sull'omicidio di Isolina Canuti, avvenuto nei primi anni del '900, e del processo che ne seguì e che scagionò l'assassino, accusò la vittima e condannò il giornalista socialista che pretese di difendere il diritto alla giustizia di una ragazza popolana contro l'esercito Sabaudo.
    Ha ricevuto i premi Fregene (1985) e Rapallo, 1985
    Ultima modifica di elisa; 04-21-2009 alle 05:33 PM. Motivo: correzione caratteri

  5. #5

    Predefinito

    Ok grazie Elisa!
    Allora se mi venisse voglia di leggere ancora la Maraini partirò da questo!!

  6. #6

    Predefinito

    Ho letto il libro di Dacia Maraini "La lunga vita di Marianna Ucrìa" è penso sia un bel romanzo...inizialmente mi era sembrato un pò noioso, ma continuando la lettura l'ho trovato appassionante..
    ciao a tutti!

  7. #7
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    1151
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Cap XXI

    Fuori è buio. Il silenzio avvolge Marianna sterile e assoluto. Fra le sue mani un libro d'amore. Le parole, dice lo scrittore, vengono raccolte dagli occhi come grappoli di una vigna sospesa, vengono spremuti dal pensiero che gira come una ruota di mulino e poi, in forma liquida si spargono e scorrono felici per le vene. È questa la divina vendemmia della letteratura?
    Trepidare con i personaggi che corrono fra le pagine, bere il succo del pensiero altrui, provare l'ebbrezza rimandata di un piacere che appartiene ad altri. Esaltare i propri sensi attraverso lo spettacolo sempre ripetuto dell'amore in rappresentazione, non è amore anche questo? Che importanza ha che questo amore non sia mai stato vissuto faccia a faccia direttamente? assistere agli abbracci di corpi estranei, ma quanto vicini e noti per via di lettura, non è come viverlo quell'abbraccio, con un privilegio in più, di rimanere padroni di sé? [...]

    Senza parole, meraviglioso

  8. #8
    Senior Member
    Data registrazione
    Mar 2009
    Località
    pazzolandia
    Messaggi
    137
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Uscirò sicuramente fuori dal coro,ma a me non ha fatto impazzire,a dirla tutta nemmeno gli altri scritti della Maraini,e credetemi che ,da buona siciliana,aihmè trapiantata altrove,mi sono impegnata a comprarli e leggerli....ma senza troppa soddisfazione

  9. #9
    Member
    Data registrazione
    Feb 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    90
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito La lunga vita di Marianna Ucria

    Bellissimo, avvincente, toccante, terribile. Mi è rimasto dentro il capitolo iniziale in cui il padre adorato porta la figlia muta ad assistere ad un'esecuzione sperando che lo shock la induca a parlare. Nelle pagine successive, l'autrice presenta la madre innamoratissima del marito che fumava l'oppio per intontirsi mentre il consorte si divertiva con le contadine del luogo. C'è la storia del futuro marito di Marianna, un tipo introverso e originale: da ragazzo, era innamorato di una capra con cui dormiva finchè la madre non l'aveva fatta abbattere. Questo strano individuo aveva violentato la piccola Marianna che, dallo spavento, aveva perso la voce. Poi, i genitori l'avevano costretta a sposarlo.
    E' un flash sulla Sicilia antica dove i nobili si sposavano tra loro e le donne erano sottomesse all'autorità maschile. Da leggere.

  10. #10
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    1151
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Questo libro mi è stato regalato alla laurea da un'amica molto cara.

    A fine lettura posso affermare che è un libro "che ti rimane dentro", mi sono affezionata ai personaggi.
    Si tratta di un Bildungsroman - romanzo di formazione - uno shock che colpisce Marianna da piccola, la trasforma, alla fine del libro, in una donna matura, responsabile di sé e in grado di prendere decisioni che le cambieranno la vita.
    La sordità di Marianna, la protagonista, ha fatto sì che vivesse una vita fuori dallo schema comune della figura femminile della Sicilia del Settecento.

    Un po' come nei romanzi della letteratura sudamericana (Cent'anni di solitudine, La casa degli spiriti), in questo romanzo si respira la storia di una famiglia lungo le sue generazioni.

    Bellissimo
    5 su 5

  11. #11
    Junior Member
    Data registrazione
    Apr 2010
    Località
    Genova
    Messaggi
    2
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Thumbs up

    Ero partita un po' prevenuta su questo libro. Pensavo fosse un romanzo piuttosto noioso. Devo dire che non è così. La lettura non è faticosa, anche se a volte bisogna fermarsi un po' per decifrare le frasi in dialetto siciliano. Protagonista di questo romanzo è infatti prima di tutto la Sicilia, terra della scrittrice, la Sicilia della grande aristocrazia nel suo pieno fulgore. Sembra una terra perfettamente chiusa e beata, sicura dei suoi privilegi. Ma se la si guarda dal basso non risulta così fantastica. Appare infatti una terra ignorante, crudele e indifferente ai problemi di chi non ha niente, dei servi e dei poveri, ai quali è riservata solo un'esistenza fatta di stenti. L'autrice in un'intervista ha affermato: “vorrei che questo libro comunicasse ai lettori un'idea profonda e sensuale della Sicilia”; per quello che mi riguarda è stato proprio così.

  12. #12
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    La Spezia
    Messaggi
    5802
    Thanks Thanks Given 
    1190
    Thanks Thanks Received 
    409
    Thanked in
    245 Posts

    Predefinito

    L'ho letto anni fà,la Maraini mi piace molto,questo credo sia uno dei suoi libri migliori:
    La saga di una famiglia nella Sicilia del 700',con tutte le asprezze della terra e della gente,il mondo interiore,fertilissimo di Marianna...a me è piaciuto tantissimo,sicuramente da leggere.

  13. #13
    foolish member
    Data registrazione
    Mar 2010
    Località
    provincia di udine
    Messaggi
    272
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    2
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    All'inizio anche io temevo che mi avrebbe annoiato e invece questo libro mi è piaciuto moltissimo. Ho veramente adorato lo stile di scrittura, così scorrevole e "gentile", mi sembrava quasi che questa storia l'autrice me la stesse bisbigliando all'orecchio...

  14. #14
    Junior Member
    Data registrazione
    Aug 2010
    Messaggi
    3
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito Da leggere

    La scrittrice vuole presentare una saga familiare (dai bisnonni ai suoi nipoti) che ruota intorno alla protagonista Marianna Ucria, sposata ad uno zio, ma che scoprirà, ormai attempata, l’amore delicato e gentile “che si dà e si fa prendere senza forzature”.
    Marianna, in seguito ad un trauma subito da piccola è sordomuta, ma il silenzio che l’avvolge l’ha resa più attenta a sé e agli altri al punto da carpire i pensieri delle persone che la circondano. Solo adulta scoprirà il segreto della sua menomazione.
    Marianna vive con passione, rifiutando talvolta le regole che la sua condizione le impone e decidendo da sola le scelte importanti della sua vita.

    Delicato è il paesaggio siciliano e la descrizione della mentalità gretta della prima metà del settecento.

    Da leggere.

  15. #15
    Member
    Data registrazione
    Jul 2010
    Località
    Lago Maggiore
    Messaggi
    91
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Thumbs up

    Mi è piaciuto moltissimo questo libro, sia per lo stile di scrittura poetico e delicato, sia per la storia in sè.
    Ho adorato Marianna donna forte e fragile nello stesso tempo e malgrado il suo handicap affronta con decisione la sua epoca! da leggere

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. King, Stephen - La lunga marcia
    Da Yobs nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 18
    Ultimo messaggio: 07-24-2017, 01:33 PM
  2. Mazzucco, Melania - Vita
    Da cjale nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 06-26-2015, 10:46 PM
  3. Maraini, Dacia - Memorie di una ladra
    Da elisa nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 01-20-2013, 07:26 PM
  4. Risposte: 21
    Ultimo messaggio: 04-19-2008, 07:08 PM
  5. Un giorno nella vita
    Da andreapilotti nel forum Amici
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 08-17-2007, 06:24 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •