Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Fiori d'inverno

Mostra risultati da 1 a 1 di 1

Discussione: Groult, Benoite - Fiori d'inverno

  1. #1

    Predefinito Groult, Benoite - Fiori d'inverno

    Benoite Groult: Fiori d'inverno
    Non è facile per Alice, esuberante giornalista ottantenne, accettare di essere entrata a pieno titolo nei ranghi delle vecchie cariatidi. E non solo perchè le è stato dato un elegante benservito da parte della redazione cui ha dedicato anni di lavoro, a beneficio di qualche pimpante stagista.Deve fare i conti con lo sguardo accondiscendente di chi la circonda, il disprezzo dei giovani, le ossa che diventano porose, il cervello che perde colpi davanti ai nomi comuni. Per non parlare di quel che resta della vita sessuale.
    Ma Alice, spirito indomito, non può rassegnarsi a farsi archiviare come un'allegra buontempona dai capelli bianchi, che si affanna a pedalare sui contrafforti dell'Himalaya o si inerpica sulla passerella di piroscafi di lusso. In un mondo in cui invecchiare pare ormai un delitto, Alice affronta i suoi anni con profonda consapevolezza e umorismo travolgente, e in lotta contro diaboliche innovazioni tecnologiche, continuando ad amare la vita più che mai, si prepara a prendersi la sua rivincita, con lo zampino di una Moira che rimescola le carte, quando le sembrano mal distribuite. In questa avventura le è vicina la figlia Marion, cresciuta facendo tesoro delle libertà conquistate dalle donne della generazione precedente, la cui voce si fa protagonista nel narrare la travolgente storia d'amore con un fosco pilota irlandese.Storie di due generazioni che convergono in un'originalissima riflessione, arguta e disincantata, sull'ultima età della vita.


    Per me si è rivelato molto sotto le aspettative
    Poteva essere un ottimo libro sullo stile di Lorenzo Licalzi (Cosa ti aspetti da me), ma invece....!!!
    Ultima modifica di elydark; 06-11-2008 alle 01:49 PM. Motivo: tolti caratteri strani

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. Simons, Paullina - Il cavaliere d'inverno
    Da Tarja nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 20
    Ultimo messaggio: 03-13-2017, 04:46 PM
  2. Calvino, Italo - Se una notte d'inverno un viaggiatore
    Da Dorylis nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 26
    Ultimo messaggio: 08-16-2011, 09:07 AM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •