Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Sweeney Todd. Il diabolico barbiere di Fleet Street

Mostra risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Anonimo - Sweeney Todd. Il diabolico barbiere di Fleet Street

  1. #1
    Member
    Data registrazione
    Dec 2007
    Località
    Verona
    Messaggi
    59
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito Anonimo - Sweeney Todd. Il diabolico barbiere di Fleet Street

    "Tra i segreti più paurosi di Londra si nasconde la storia di un misterioso assassino. Un uomo crudele e spietato di nome Sweeney Todd, un mostro capace di occultare le sue insane passioni dietro l'apparenza di una persona rispettabile e l'insegna di un'innocua bottega di barbiere in Fleet Street. Proprio qui diverse persone scomparse sono state viste per l'ultima volta: uomini e donne andati a ingrossare le fila dei fantasmi dopo aver incontrato Sweeney Todd e il suo rasoio micidiale. Più crudele di Jack lo squartatore e più folle di Mr. Hyde, Sweeney Todd non uccide in preda a un impulso efferato o agli effetti indesiderati di un farmaco velenoso ma, con fredda determinazione, toglie la vita al prossimo per soddisfare la sua sete di sangue e per adempiere a un terrificante rituale: dopo aver smembrato il corpo delle vittime a colpi di rasoio, il barbiere di Fleet Street consegna i resti di chi ha ucciso alla sua amante che provvede a farne gli ingredienti principali di dolci prelibati. Capolavoro della letteratura gotica, "Sweeney Todd, con le sue gesta sanguinarie, ha anticipato il "Dracula" di Stocker e il "Frankestein" di Mary Shelley, aggredendo le ipocrite convenzioni della letteratura e della società vittoriana."


    Bellissimo libro, l'ho preso quasi per caso in libreria e devo dire che sono stati i 5 euro che ho più ben speso da molto tempo. La storia è avvincente, i personaggi molto ben caratterizzati. La scrittura magari non è sempre scorrevolissima, ma trattandosi di un romanzo dell'800 se ne può ben capire il motivo. Il sottinteso, la mezza parola, la cosa non detta è tipico di quel periodo.

    Voto 9/10

    P.S. Mentre lo leggevo pensavo che da questa storia si potesse trarre anche un buon film, ma come ho letto nelle note, qualcuno ci ha pensato prima di me!!

  2. #2
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    18712
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    209
    Thanks Thanks Received 
    574
    Thanked in
    341 Posts

    Predefinito

    io non ho letto il libro ma ho visto il film, un musical per la regia di Tim Burton, con Johnny Depp ed Helena Bonham-Carter. Visionario ma ripetitivo, a pare mio.

  3. #3
    Junior Member
    Data registrazione
    Oct 2008
    Località
    Roma
    Messaggi
    12
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Rotorno dopo una lunghissima assenza dal forum per aggiungere alla recensione di legionofdoom quello che penso di questo libro:
    Sono d'accordo, Sweney Todd, il libro, è fantastico.
    Bello anche il film, soprattutto le musiche senza le quali il film non sarebbe stato la stessa cosa.
    Ma il libro è fantastico. Senza negare nulla al valore dell'amore-che-dura-per sempre, che è il motore della storia del film, il riscatto sociale che, al contrario, muove il barbiere dell'anonimo romanzo mi sembra più interessante.
    Bella l'ironia di molti passaggi.

    Concordo sia sul 9/10 che sul fatto che sono stati i "pochi" euro spesi meglio dell'ultimo periodo.

  4. #4
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    18712
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    209
    Thanks Thanks Received 
    574
    Thanked in
    341 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da smemorata Vedi messaggio
    Rotorno dopo una lunghissima assenza dal forum per aggiungere alla recensione di legionofdoom quello che penso di questo libro:
    Sono d'accordo, Sweney Todd, il libro, è fantastico.
    Bello anche il film, soprattutto le musiche senza le quali il film non sarebbe stato la stessa cosa.
    Ma il libro è fantastico. Senza negare nulla al valore dell'amore-che-dura-per sempre, che è il motore della storia del film, il riscatto sociale che, al contrario, muove il barbiere dell'anonimo romanzo mi sembra più interessante.
    Bella l'ironia di molti passaggi.

    Concordo sia sul 9/10 che sul fatto che sono stati i "pochi" euro spesi meglio dell'ultimo periodo.
    bentornata tra noi smemorata!

  5. #5
    Senior Member
    Data registrazione
    Mar 2009
    Località
    provincia di Milano
    Messaggi
    127
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da elisa Vedi messaggio
    io non ho letto il libro ma ho visto il film, un musical per la regia di Tim Burton, con Johnny Depp ed Helena Bonham-Carter. Visionario ma ripetitivo, a pare mio.
    Secondo me, il film non centra proprio nulla col libro. Nel film Sweeney Todd è una sorta di vittima, nel libro è un gran "bastardo"!
    Comunque, ho trovato il libro davvero geniale! M'è piaciuto tantissimo! E Sweenney Todd è davvero un gran personaggio!
    Voto 5 al libro. Voto 2 al film.

  6. #6
    +Dreamer+ Member
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Padova
    Messaggi
    3704
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da smg2 Vedi messaggio
    Secondo me, il film non centra proprio nulla col libro. Nel film Sweeney Todd è una sorta di vittima, nel libro è un gran "bastardo"!
    Comunque, ho trovato il libro davvero geniale! M'è piaciuto tantissimo! E Sweenney Todd è davvero un gran personaggio!
    Voto 5 al libro. Voto 2 al film.
    Sono d'accordo. Lo Sweeney del libro ha pochissimo in comune con quello cinematografico di Burton.
    Nel film il nostro "serial killer" agisce per vendetta, nel libro, invece, è spinto dalla sete insaziabile di denaro e, perché no, anche dal desiderio di sangue, vederlo scorrere e uccidere sono per lui un piacere a cui dire di no è impossibile. Per questo è diabolico, per questo, forse, può essere considerato il cattivo per eccellenza, per questo è diventato una leggenda. (Indubbiamente facevo il tifo per lui, altro che per Johanna!)
    Da leggere!

  7. #7
    Señora Memebr
    Data registrazione
    Jan 2011
    Località
    Viterbo
    Messaggi
    2218
    Inserimenti nel blog
    4
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Anche a me è piaciuto molto, sebbene la narrazione sia di qualità discontinua: sembra un romanzo scritto a due o più mani perché alterna ingenuità e stile popolare ad arguzie comiche e situazioni grottesche descritte in maniera talmente vivida che sembrano appartenere ad una penna di più alto livello, forse quella di Thomas Preskett Prest (a cui è stato attribuito anche il popolare Varney il Vampiro)

    Sulla presunta storicità del Barbiere: Sweeney Todd, il barbiere demonio di Fleet Street | Lega Nerd

Discussioni simili

  1. Wilson Mc Liam, Robert - Eureka Street
    Da sempreverde nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 08-23-2009, 09:15 PM
  2. Beccati, Lorenzo - Il barbiere di Maciste
    Da Palmaria nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 12-05-2008, 11:03 PM
  3. Anonimo - Alice: i giorni della droga
    Da +°Polvere di stelle°+ nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 08-15-2008, 03:04 PM
  4. Cisneros, Sandra - La casa di Mango Street
    Da raskolnikoff nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 10-21-2007, 02:06 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •