Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Libri recensiti su forumlibri di questo autore:

Pagina 2 di 7 PrimoPrimo 1234567 UltimoUltimo
Mostra risultati da 16 a 30 di 98

Discussione: Camilleri, Andrea

  1. #16
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    19008
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    247
    Thanks Thanks Received 
    742
    Thanked in
    461 Posts

    Predefinito

    Camilleri sa usare la scrittura e soprattutto crea dei personaggi. Avendo lavorato per la televisione come sceneggiatore credo che la sua scrittura sia visiva ed evocativa di immagini. Zingaretti con Montalbano ha fatto il resto. In quanto agli stereotipi sicuramente Camilleri sa il fatto suo e sa che dare quell'immagine della Sicilia è molto più "commerciale" che un'immagine più complessa e articolata. In parte quella Sicilia resta, forse non negli aspetti esteriori ma in quelli più nascosti, più intimi, che però vanno man mano scomparendo, conosco siciliani delle varie province, di paese e di cittÃ*, di diverse etÃ* ed estrazione sociale e mi sono accorta che alcuni stereotipi non sono proprio tali, ma questo naturalmente vale anche per le altre regioni, compresa la mia. E poi Fiorello fa un'imitazione di Camilleri strepitosa. Viva i siculi!

  2. #17
    Crazy anarchist!
    Data registrazione
    Jul 2007
    Località
    Messina
    Messaggi
    252
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    I libri con protagonista Montalbano li ho letti tutti. Degli altri ho letto i primi e poi l'ho un pò mollato, per mancanza di tempo più che altro. Mi piace tantissimo come scrive. E rido a crepapelle forse troppo spesso.
    Ricordo ancora una battuta volgarissima tra l'altro (ma è il genere di humour ) de La concessione del telefono... ridevo con le lacrime!!!

  3. #18
    Charmed Member
    Data registrazione
    Jun 2007
    Località
    milano
    Messaggi
    2653
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Ho visto che in giro ci sono 2 nuovi libri di Camilleri:

    -Voi non sapete (09 ottobre 2007)
    -Maruzza Musumeci (31 ottobre 2007)

  4. #19
    Member
    Data registrazione
    Nov 2007
    Località
    Vibo Valentia
    Messaggi
    54
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Macari a mia piaci assa' assa' Camilleri.

    Ehm, scusate... dismetto subito i panni dell'impareggiabile Catarella per dire la mia sul bravo creatore del Commissario Montalbano. Non so se siano riusciti meglio la serie televisiva o i libri, di sicuro sono entrambi ben scritti.

    L'uso dell'Italiano sciacquato sul Simeto e contestualizzato in quel di Vigata produce un linguaggio immediato e simpatico.

    Camilleri descrive molto bene la sicilianitÃ*, e secondo me riesce ad evitare i luoghi comuni e le cadute folcloristiche. Quando dÃ* l'impressione di indugiare in questa direzione, in realtÃ* lo fa - a mio parere - per rendere più comprensibile l'umanitÃ* dei personaggi e renderli più universali: la Sicilia come specchio delle vicende umane anzichè come ambiente chiuso in se stesso.

    Questa universalitÃ* avvicina Montalbano più al Gattopardo di Tomasi di Lampedusa (si parva licet componere magnis) che alle varie fiction che associano alla Sicilia i soliti problemi e stereotipi (chi non ricorda il serial La Piovra?).

    Montalbano è una persona umana, non un superman, la cui lotta contro la criminalitÃ* non vuol fungere da pretesto per una descrizione sociologica della Regione, ma vuole essere l'occasione per costruire storie coinvolgenti e al contempo non inverosimili.

    Un esempio di come un genere "abusato" come quello poliziesco possa essere calato in una dimensione realistica e contemporaneamente trasmettere contenuti che vanno al di lÃ* del mero gusto per l'intreccio e per l'azione, tratteggiando personaggi e ambientazioni credibili che trascendono confini geografici ed espressioni dialettali.

  5. #20
    Duck Member
    Data registrazione
    Sep 2007
    Località
    Messina
    Messaggi
    3256
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Anche a me piace molto Camilleri!!
    Mi piace il suo modo di scrivere, e trovo molto simpatico l'intercalare di termini in dialetto
    Il tutto ovviamente unito a delle belle trame

  6. #21
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2007
    Località
    Friuli
    Messaggi
    202
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito Camilleri sono!!

    Anche io sono una fan di Camilleri!
    Come riesce lui a tenere con il fiato sospeso il lettore, pochi ci riescono!
    All'inizio non è stato facile perchè spesso fa uso del dialetto siciliano, ma dopo le prime pagine, si entra subito in sintonia con il personaggio e col il gergo locale!!!
    Ovviamento amo Montalbano e la sua ironia, Licata e tutti i protagonisti dei suoi gialli !!

  7. #22

    Predefinito

    scusate l'up, ma dovevo dire qualcosa sul "conterraneo" camilleri
    inizio col dire che ne ho letto solo "il birraio di preston" e "maruzza musumeci", ma affermare che li ho adorati è poco.

    in modo speciale il secondo, che metto indiscutibilmente nello scaffale dedicato alle fiabe.
    questo libretto, dopo essere stato letto, è entrato di diritto nel mio ego, nei miei pensieri di libertÃ* e completezza.
    il vivere semplicemente e in modo genuino è descritto davvero in modo splendido da uno che la sa lunga sulla terra sicilia.
    l'uso del dialetto per uno come me, "palemmitano purusangu" è motivo di orgoglio e se volete, di risatine denti stretti ( )

    consigliatissimo a chi ha voglia di una fiaba leggera basata sulla genuinitÃ* della vita di campagna sullo sfondo di un amore verso la donna più bella del mondo (molto, ma molto più bella della bellucci).

  8. #23

    Predefinito

    Io ho letto "Un filo di fumo" e "La pazienza del ragno" ma non è che mi piaccia granchè...

  9. #24
    aunt member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    ROMA
    Messaggi
    2128
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    all'inizio trovavo un pò eccessivi gli stereotipi dei personaggi......ma continuando a leggere Camilleri.....ho, al contrario, apprezzato la capcitÃ* di creare delle vere e proprie "macchiette umane" descritte in modo semplice e divertente.....e soprattuto ho apprezzato il linguaggio reso vivo e reale da alcuni amici siciliani che mi hanno deliziato leggendo alcuni passi....con la giusta intonazione e cadenza !!!!

  10. #25
    Charmed Member
    Data registrazione
    Jun 2007
    Località
    milano
    Messaggi
    2653
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da elena
    soprattuto ho apprezzato il linguaggio reso vivo e reale da alcuni amici siciliani che mi hanno deliziato leggendo alcuni passi....con la giusta intonazione e cadenza !!!!
    beh sicuramente letto con la giusta intonazione e' meglio io per esempio ci ho messo un po' a capire il significato di certe parole ricorrenti.
    Comunque io adoro montalbano!!!

  11. #26

    Predefinito

    Forse per me è proprio il fatto di non capire certe parole che non mi piace di camilleri...

  12. #27
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Torino
    Messaggi
    2551
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Yobs
    Forse per me è proprio il fatto di non capire certe parole che non mi piace di camilleri...
    Anche io inizialmente non capivo le parole ma ora a forza di leggerlo il siciliano è la mia terza lingua!! Ovviamente purtroppo non so la pronuncia

  13. #28

    Predefinito

    Forse dovrei solo avere un pò più di pazienza...

    Effettivamente a me "un filo di fumo", lingua a parte, non è dispiaciuto...

    O forse è che viste le mie origini calabresi... (Scherzo ovviamente...)

  14. #29
    b
    Data registrazione
    Nov 2007
    Località
    Catania
    Messaggi
    2828
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    se non capite qualcosa scrivetela qui, ve la tradurremo io e roxi!!!

  15. #30
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    pianura padana
    Messaggi
    6046
    Thanks Thanks Given 
    164
    Thanks Thanks Received 
    247
    Thanked in
    137 Posts

    Predefinito

    Io ho letto solo "Un filo di fumo" e mi èpiaciuto molto, non solo, essendo decisamente nordica, ho avuto meno difficoltÃ* con il dialetto siciliano, o meglio con l'uso che ne fa l'autore, che con il piacentino di "Libera Nos A Malo", di Meneghello, libro che mi è altrettanto piaciuto, ma che mi son dovuta...sudare.Con Camilleri ho consultato ben poco la legenda, non ce n'è stato bisogno mi sono ritrovata laggiù e leggevo con un discreto accento siculo
    Non ho ancora letto niente di Montalbano, ho qualche dubbio, Simenon l'ho riscoperto nei romanzi non maigretiani, apprezzandolo di più...

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. Camilleri, Andrea - Le Ali della Sfinge
    Da alisa nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 12-09-2012, 10:20 PM
  2. Camilleri, Andrea - La pensione Eva
    Da lele74 nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 12
    Ultimo messaggio: 06-13-2011, 01:29 PM
  3. Camilleri, Andrea - Il giro di boa
    Da evelin nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 09-30-2009, 08:30 PM
  4. Camilleri, Andrea - Il campo del vasaio
    Da torejx nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 23
    Ultimo messaggio: 05-25-2009, 05:03 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •