Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Il bambino con il pigiama a righe

Mostra risultati da 1 a 15 di 15

Discussione: Boyne, John - Il bambino con il pigiama a righe

  1. #1
    Chocoholic Libridinosa
    Data registrazione
    Jun 2008
    Località
    Varese
    Messaggi
    1273
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito Boyne, John - Il bambino con il pigiama a righe

    "Leggere questo libro significa fare un viaggio. Prendere per mano, o meglio farsi prendere per mano da Bruno, un bambino di nove anni, e cominciare a camminare. Presto o tardi si arriverà davanti a un recinto. Uno di quei recinti che esistono in tutto il mondo, uno di quelli che ci si augura di non dover mai varcare. Siamo nel 1942 e il padre di Bruno è il comandante di un campo di sterminio. Non sarà dunque difficile comprendere che cosa sia questo recinto di rete metallica, oltre il quale si vede una costruzione in mattoni rossi sormontata da un altissimo camino. Ma sarà amaro e doloroso, com'è doloroso e necessario accompagnare Bruno fino a quel recinto, fino alla sua amicizia con Shmuel, un bambino polacco che sta dall'altro lato della rete, nel recinto, prigioniero. John Boyne ci consegna una storia che dimostra meglio di qualsiasi spiegazione teorica come in una guerra tutti sono vittime, e tra loro quelli a cui viene sempre negata la parola sono proprio i bambini."

    Iniziato questa mattina, i primi due capitoli sono scorrevoli, già mi immagino questo bimbo di nove anni...

  2. #2

  3. #3
    Chocoholic Libridinosa
    Data registrazione
    Jun 2008
    Località
    Varese
    Messaggi
    1273
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da zaratia Vedi messaggio
    c'è un collegamento magari tra i post della piccola biblioteca coi relativi film eventualmente??
    Scusami ma non mi sono aggiornata ultimamente con il forum ...

  4. #4
    Moderator
    Data registrazione
    May 2008
    Località
    Como
    Messaggi
    2583
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    3
    Thanked in
    3 Posts

    Predefinito

    no no Blue...continua pure qui tranquillamente!!!!

  5. #5
    Chocoholic Libridinosa
    Data registrazione
    Jun 2008
    Località
    Varese
    Messaggi
    1273
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Lauretta Vedi messaggio
    no no Blue...continua pure qui tranquillamente!!!!
    no ma Lauretta... io intendevo magari se intanto che avete organizzato anche la "piccola cineteca" magari nel thread relativo al film ci fosse un "collegamento" che indirizzasse al libro (e viceversa). Sarebbe utile no?
    Spero di essermi stata spiegata.

  6. #6
    Moderator
    Data registrazione
    May 2008
    Località
    Como
    Messaggi
    2583
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    3
    Thanked in
    3 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Blueberry Vedi messaggio
    no ma Lauretta... io intendevo magari se intanto che avete organizzato anche la "piccola cineteca" magari nel thread relativo al film ci fosse un "collegamento" che indirizzasse al libro (e viceversa). Sarebbe utile no?
    Spero di essermi stata spiegata.
    ok ora si..beh nella piccola cineteca o nella piccola biblioteca si può dare riferimento al film o al libro se si vuole fare un confronto!!! ma è indifferente dove farlo! per quanto riguarda invece il link diretto che da libro si linka film e viceversa non ci abbiamo ancora pensato!

  7. #7
    Chocoholic Libridinosa
    Data registrazione
    Jun 2008
    Località
    Varese
    Messaggi
    1273
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Lauretta Vedi messaggio
    ok ora si..beh nella piccola cineteca o nella piccola biblioteca si può dare riferimento al film o al libro se si vuole fare un confronto!!! ma è indifferente dove farlo! per quanto riguarda invece il link diretto che da libro si linka film e viceversa non ci abbiamo ancora pensato!
    Da suggerire al grande capo allora....

  8. #8
    Chocoholic Libridinosa
    Data registrazione
    Jun 2008
    Località
    Varese
    Messaggi
    1273
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    “Bruno sgranò gli occhi e spalancò la bocca in una grossa O”.
    Questa è l’immagine iniziale con cui impariamo a conoscere il piccolo Bruno e che ci accompagnerà per tutto il libro. Ed è l’immagine che intravedo ora, con gli occhi pieni di lacrime.Viene spontaneo quasi associarlo al bambino de La Vita è bella, a quella “beata” innocenza che solo i bambini hanno, nella loro pura spontaneità e non conoscenza dei fatti della vita.E così è anche il piccolo amico aldilà del reticolato. Forse.
    Due bambini uguali e diversi nello stesso tempo, con una cosa in comune. No due.
    La scrittura è semplice, perfetta perché narrata dal punto di vista di un bambino di 9 anni. Ironici i commenti verso la sorella “Caso Disperato”. O i giudizi nei confronti del Tenente Kotler. Mi fa riflettere il comportamento della madre e della nonna, evidentemente non del tutto in linea con le ideologie dell’epoca.
    Un bel libro, che evoca una storia che tutti dovrebbero conoscere, per non ripeterla mai più.

  9. #9
    Member
    Data registrazione
    Dec 2007
    Località
    Verona
    Messaggi
    59
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Bella storia di un'amicizia vera tra due bambini di 9-10 anni sullo sfondo della guerra e dei campi di concentramento nazisti visti con gli occhi di un bambino. Il finale è stato triste ma forse un po' prevedibile.

  10. #10
    Fairy Member
    Data registrazione
    Sep 2007
    Località
    Brescia
    Messaggi
    464
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    2
    Thanked in
    2 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da zaratia Vedi messaggio
    Riprendo anche qui quanto ho scritto a proposito del film, che ho visto per caso in televisione, poco fa.
    Davvero bello, molto molto triste...
    Avrei voluto leggere il libro prima di vedere il film, perchè di solito è così che faccio, ma gli eventi mi hanno portato a fare il contrario, questa volta. Non so se leggerò anche il romanzo, anche se immagino sarà bellissimo... ma sono particolarmente sensibile a queste cose e, per il momento, credo mi sia bastato così...
    Comunque, film consigliatissimo!

  11. #11
    Junior Member
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    16
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Fuori dal coro probabilmente, ma il libro non mi ha entusiasmato. A parte l'argomento che non può lasciare insensibili non ci ho trovato nient'altro di bello e/o interessante; soprattutto il modo in cui è scritto non mi ha colpito particolarmente. Mi ha lasciato addosso la sensazione che abbia quasi sminuito l'accaduto, il contesto ecc.

  12. #12
    °LA STREGA°
    Data registrazione
    Sep 2010
    Località
    Éirinn
    Messaggi
    158
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Mi è piaciuto il libro... non ho ancora visto il film... forse...forse avrei scritto qualche pagina in più... però lo consiglio

  13. #13
    Cat Member
    Data registrazione
    Oct 2010
    Località
    Provincia di Milano
    Messaggi
    2031
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Questo libro mi è piaciuto moltissimo... La sua peculiarità è proprio la narrazione con le parole ed i punti di vista di un bambino... Non ho percepito sminuiti i terribili fatti storici, anzi sono stati presentati come li possono aver visti i bimbi: inconcepibili ed inspiegabili. Questa innocenza nel vedere i fatti, è semmai ancora più sconvolgente di una narrazione di particolari dolorosi che troviamo in altri libri.

  14. #14
    Member
    Data registrazione
    Dec 2010
    Località
    Trentino Alto Adige
    Messaggi
    74
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Ho visto prima il film purtroppo (non nel senso che il film sia brutto anzi, ma perché preferisco sempre fare il contrario)...
    Che dire, contrariamente a quello che mi aspettavo visto che sapevo già come sarebbe finito, qual era l'ambientazione ecc ecc, ho letto tutto il libro (in qualche ora) passando a una modalità Silvia_estraneaalmondo e quando l'ho finito ho pensato, ho pensato davvero.
    Studiando storia all'università ho incontrato davvero persone che vedono ancora l'Olocausto come una soluzione realisticamente applicabile ai giorni nostri ad altre tipologie di persone, ed è una cosa che mi sconvolge davvero.
    Scusate l'OT, ho scritto questa riflessione perché era partita anche dalla lettura di questo libro.

  15. #15
    The Fool on the Hill
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    3595
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Un libro molto bello. Per le mie tempistiche, praticamente divorato. Avevo già visto il film e ho faticato a mantenermi obiettiva nell’osservare la costruzione del dramma finale. Oltre tutto, a mia memoria, il finale nel film è molto più melodrammatico. Ricordo l’urlo straziante della mamma, mentre nel libro resta una situazione sospesa, di una comprensione quasi soffocata e un dolore quasi rimandato a notizie certe. È stato costruito molto bene il punto di vista dei bambini, Bruno e Shmuel, che non si rendono mai veramente conto di ciò che sta accadendo loro intorno. Vedono la stranezza delle cose, il recinto per Bruno e la scomparsa del padre per Shmuel, ma non arrivano mai a capire fino in fondo. Come difficilmente i bambini riescono a capire fino in fondo le situazioni incomprensibili create dagli adulti.
    Solo due cose mi sono rimaste un po’ dubbie: il gioco di parole tra Fury e Führer e tra Out-With e Auschwitz. In teoria il bambino parla in tedesco, per cui si fatica a trovare credibile un malinteso tra una pronuncia tedesca riportata in inglese. E poi mi torna strano che nell’infinita minuziosità e pignoleria dei nazisti, non venisse redatta una lista dettagliata delle persone portate quel tal giorno nella camera a gas con relativo appello, tanto più che il libro si conclude nel 1943, quando non era ancora iniziato lo sterminio disordinato che aveva spinto i nazisti all’affrettato annientamento di persone e all’occultamento dei cadaveri per l’avanzata degli alleati. Ma come scrive l’autore stesso, questa è una favola. Come lettrice devo prescindere dalle precisazioni storiche.
    Consigliato.

Discussioni simili

  1. Beah, Ishmael - Memorie di un soldato bambino
    Da elena nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 03-02-2011, 01:54 PM
  2. Herman, Mark - Il bambino con il pigiama a righe
    Da mado84 nel forum Piccola cineteca
    Risposte: 25
    Ultimo messaggio: 02-06-2011, 12:56 AM
  3. Burton, Tim - Morte malinconica del bambino ostrica
    Da +°Polvere di stelle°+ nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 04-21-2009, 03:30 PM
  4. Le vostre righe preferite
    Da Sir_Dominicus nel forum Salotto letterario
    Risposte: 19
    Ultimo messaggio: 04-24-2008, 10:19 PM
  5. Dagerman, Stig - Bambino bruciato
    Da elisa nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 11-04-2007, 11:21 AM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •