Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Il gioco degli occhi

Mostra risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Canetti, Elias - Il gioco degli occhi. Storia di una vita (1931-1937)

  1. #1
    aunt member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    ROMA
    Messaggi
    2128
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito Canetti, Elias - Il gioco degli occhi. Storia di una vita (1931-1937)

    Il gioco degli occhi, terzo volume dell’articolata autobiografia dell’autore, è incentrato su Vienna negli anni immediatamente antecedenti l’Anschluss. L’immagine della città viene delineata attraverso i grandi interpreti del mondo culturale dell’epoca: scrittori, musicisti, pittori, scultori, filosofi che Canetti ha avuto l’onore di conoscere già in giovane età. E’ innegabile il fascino di leggere le descrizioni di autori quali Musil o Joyce analizzati non solo come mostri sacri della letteratura ma anche come semplici uomini, con le loro debolezze e fissazioni: tra i tanti, mi viene in mente la reazione permalosa di Musil quando viene a sapere che Canetti ha inviato in lettura anche a Thomas Mann il suo romanzo Die Blendung (tradotto come Auto da fè in italiano). Tale atteggiamento intransigente non preclude la famosa citazione di Canetti "Musil ci sarà ancora quando si sbadiglierà su Thomas Mann.
    La figura che più mi ha colpito è l’intrigante Dottor Sonne, figura probabilmente romanzesca che racchiude in sé, oltre ad una sconfinata cultura, una capacità di analisi della società e di previsione dei futuri eventi che colpiranno l’Europa. Il Dottor Sonne rappresenta una sorta guida spirituale, di luce (Sonne = sole) che illumina il percorso del giovane Canetti: all’inizio pensavo che dietro questa figura si celasse un notissimo letterato ma poi ho percepito che questo singolare personaggio probabilmente simboleggia il pensiero puro ed elevato non contaminato dalla realizzazione di alcuna opera e, pertanto, fuori dagli affanni e dagli inevitabili compromessi o agganci necessari per esseri ammessi all’interno di una determinata elite intellettuale.
    Biografia molto avvincente perché sostanzialmente non incentrata solo sulla figura dell’autore ma sui tanti artisti ruotanti intorno all’affascinante Vienna degli anni ’30, di cui il Cafè Museum può essere considerato l’emblema-ritrovo.

  2. #2

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da elena Vedi messaggio
    Il gioco degli occhi, terzo volume dell’articolata autobiografia dell’autore, è incentrato su Vienna negli anni immediatamente antecedenti l’Anschluss. L’immagine della città viene delineata attraverso i grandi interpreti del mondo culturale dell’epoca: scrittori, musicisti, pittori, scultori, filosofi che Canetti ha avuto l’onore di conoscere già in giovane età. E’ innegabile il fascino di leggere le descrizioni di autori quali Musil o Joyce analizzati non solo come mostri sacri della letteratura ma anche come semplici uomini, con le loro debolezze e fissazioni: tra i tanti, mi viene in mente la reazione permalosa di Musil quando viene a sapere che Canetti ha inviato in lettura anche a Thomas Mann il suo romanzo Die Blendung (tradotto come Auto da fè in italiano). Tale atteggiamento intransigente non preclude la famosa citazione di Canetti "Musil ci sarà ancora quando si sbadiglierà su Thomas Mann.
    La figura che più mi ha colpito è l’intrigante Dottor Sonne, figura probabilmente romanzesca che racchiude in sé, oltre ad una sconfinata cultura, una capacità di analisi della società e di previsione dei futuri eventi che colpiranno l’Europa. Il Dottor Sonne rappresenta una sorta guida spirituale, di luce (Sonne = sole) che illumina il percorso del giovane Canetti: all’inizio pensavo che dietro questa figura si celasse un notissimo letterato ma poi ho percepito che questo singolare personaggio probabilmente simboleggia il pensiero puro ed elevato non contaminato dalla realizzazione di alcuna opera e, pertanto, fuori dagli affanni e dagli inevitabili compromessi o agganci necessari per esseri ammessi all’interno di una determinata elite intellettuale.
    Biografia molto avvincente perché sostanzialmente non incentrata solo sulla figura dell’autore ma sui tanti artisti ruotanti intorno all’affascinante Vienna degli anni ’30, di cui il Cafè Museum può essere considerato l’emblema-ritrovo.
    È vero. È un libro straordinario. Canetti è insuperabile nel descrivere, con la sua prosa equilibrata e trasparente, un mondo che oggi sembra così lontano ma che non perde il suo fascino insuperabile.
    Libro assolutamente imperdibile come tra l'altro gli altri della sua lunga autobiografia.

  3. #3
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    18788
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    229
    Thanks Thanks Received 
    621
    Thanked in
    368 Posts

    Predefinito

    L'autobiografia di Canetti è semplicemente stupenda, di gran lunga il migliore secondo me è il primo, anche questo è veramente coinvolgente e da leggere dopo aver letto i primi due.

Discussioni simili

  1. Gioco: L'alfabeto degli attori
    Da Lois Lane nel forum Tutti i giochi
    Risposte: 241
    Ultimo messaggio: 04-24-2011, 06:40 PM
  2. Il Gioco degli immago-rebus
    Da Fabio nel forum Tutti i giochi
    Risposte: 171
    Ultimo messaggio: 12-19-2008, 10:30 AM
  3. gli occhi dei lettori
    Da non_so_dove_volare nel forum Presentati & Conosciamoci meglio
    Risposte: 68
    Ultimo messaggio: 11-07-2008, 06:04 PM
  4. Gioco: L'alfabeto degli autori
    Da Lois Lane nel forum Tutti i giochi
    Risposte: 39
    Ultimo messaggio: 09-04-2008, 10:17 AM
  5. Pazzi, Roberto - Il signore degli occhi
    Da Robby nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 07-28-2008, 01:13 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •