Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Quando eravamo grandi

Mostra risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Tyler, Anne - Quando eravamo grandi

  1. #1
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2007
    Località
    Rimini
    Messaggi
    1383
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    2
    Thanked in
    2 Posts

    Predefinito Tyler, Anne - Quando eravamo grandi

    Questa la trama:

    Raggiunta la mezza età, Rebecca scopre di aver vissuto un'esistenza diversa da quella che forse avrebbe voluto. Nemmeno ventenne ha lasciato il college e il fidanzato per sposare Joe Davitch, più vecchio di lei e già padre di tre bambine. E poco dopo, rimasta vedova giovanissima, si è ritrovata ad assumere il ruolo del capofamiglia: oltre ad accudire una figlia, tre figliastre e un vecchio zio del marito, ha mandato avanti l'attività della suocera affittando la grande casa ottocentesca dei Davitch, ormai fatiscente, per ricevimenti di nozze, pranzi di comunione, rinfreschi per celebrare le grandi occasioni della vita. E, tra una festa e un banchetto, tra la preparazione di un arzigogolato menu e la telefonata di un cliente capriccioso, adesso deve dedicarsi anche ai nipotini e alle complicate vicende sentimental-matrimoniali delle giovani Davitch. Sempre col suo naturale “ o, meglio, professionale “ buonumore.
    Dov'è finita la ragazza timida e studiosa che era, per la quale qualsiasi festa era sempre stata una tortura? E come sarebbe Rebecca, adesso, se da giovane non avesse dato quella svolta brusca alla sua vita? Con la sensazione un po' amara di essere diventata la persona sbagliata, scopre in sè il desiderio di ripercorrere il proprio passato di ragazza, magari ritrovando quell'amore di gioventù che sembrava dimenticato...

    E' il primo libro che leggo di quest'autrice, ma ho già messo gli altri in lista. Mi è piaciuto molto, sia per la trama, sia per lo stile semplice e diretto, che suscita tenerezza e anche a tratti un po' di amarezza. La protagonista è una donna come tante, che ad un certo punto della sua vita fa un bilancio, per scoprire che questo lo saprete se arriverete alla fine del libro.
    Un solo consiglio: direi che questo libro è dedicato alle persone un po' più grandicelle, che sicuramente condivideranno meglio lo stato d'animo della protagonista.
    Ultima modifica di elisa; 11-17-2009 alle 09:05 PM. Motivo: edit caratteri

  2. #2
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    18790
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    229
    Thanks Thanks Received 
    621
    Thanked in
    368 Posts

    Predefinito

    ho letto anche io questo libro, come molti altri della Tyler, e condivido la tua opinione sul tipo di lettore. E' la scrittrice delle piccole cose quotidiane ma ha una tale grazia e acutezza nello scrivere che è un piacere leggerla. Consiglio tutti i suoi libri, secondo me non ha mai cadute di stile

  3. #3
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2007
    Località
    Rimini
    Messaggi
    1383
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    2
    Thanked in
    2 Posts

    Predefinito

    Ho già messo in lista gli altri...
    Ultima modifica di elisa; 11-17-2009 alle 09:06 PM. Motivo: edit caratteri

  4. #4
    Summer Member
    Data registrazione
    Feb 2008
    Località
    La Spezia
    Messaggi
    1588
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Ecco un altro di quei libri che mai avrei letto senza i consigli del forum!

    Ho trovato straordinaria la capacità della Tyler di entrare nell'animo dei suoi personaggi, soprattutto di quelli femminili, e di rendere partecipe il lettore delle loro insicurezze e delle loro gioie attraverso uno stile molto scorrevole e aggraziato.

    In questo romanzo la protagonista Rebecca è una donna non più giovane che, giunta nel mezzo del cammin della sua vita, si interroga su quello che sarebbe stato il suo destino se, all'età di vent'anni, avesse scelto una strada diversa, continuando a studiare al college e finendo per sposare il fidanzato di sempre, anzichè farsi travolgere da un uomo più grande di lei, con già un matrimonio fallito e tre figlie alle spalle.

    Beh, di fronte a questo dubbio, Rebecca si trova a compiere un percorso, soprattutto interiore, lungo il quale la Tyler ci accompagna, svelandoci una donna ben diversa da quanto appare ai suoi stessi familiari e, in fin dei conti, anche a se stessa.

    Davvero bello, consigliato! (soprattutto ad un pubblico femminile, direi!)

Discussioni simili

  1. Dickens, Charles - Grandi speranze
    Da darida nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 03-01-2015, 09:28 AM
  2. Tyler, Anne - Ristorante nostalgia
    Da libraia978 nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 11-16-2008, 01:59 PM
  3. Tyler, Anne - L'amore paziente
    Da elisa nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 07-22-2008, 02:17 PM
  4. Tyler, Anne - Realtà e umanità
    Da elisa nel forum Autori
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 03-06-2008, 09:55 PM
  5. Tyler, Anne - Turista per caso
    Da libraia978 nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 01-24-2008, 10:27 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •