Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 30

Discussione: 40° Poeticforum - Le poesie che amiamo

  1. #1
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    11235
    Thanks Thanks Given 
    964
    Thanks Thanks Received 
    941
    Thanked in
    669 Posts

    Predefinito 40° Poeticforum - Le poesie che amiamo

    Spero che in tanti parteciperete al 40° Poeticforum, tappa importante!

    Coraggio, postate qui le poesie che preferite, anche le vostre come al solito

    Una proposta a ciascuno, poi commentiamo.

  2. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

  • #2
    Member SuperNova
    Data registrazione
    Oct 2009
    Località
    Terni...
    Messaggi
    3487
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    462
    Thanks Thanks Received 
    297
    Thanked in
    132 Posts

    Predefinito

    E guardale tu quelle stelle,
    Che sembrano prenderci in giro,
    Di desideri implosi
    In sogni troppo grandi
    Forse,
    Guardale tu e credici sempre
    In quella scia che attraversa il blu di una notte infinita.
    Io guardo te
    Che guardi le stelle,
    E mi basta cosi per vedere l'immensità.

    Eccomi come sempre in questo spazio che adoro,la poesia è stata scritta per la notte di San Lorenzo.

  • The Following 2 Users Say Thank You to Evy For This Useful Post:


  • #3
    *MOD* Monkey Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    in Campania,ma vicino al Lazio
    Messaggi
    14752
    Thanks Thanks Given 
    1236
    Thanks Thanks Received 
    1004
    Thanked in
    703 Posts

    Predefinito

    Io aspetto la poesia di Jess

  • The Following User Says Thank You to Minerva6 For This Useful Post:

    Evy

  • #4
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    916
    Thanks Thanks Given 
    1763
    Thanks Thanks Received 
    765
    Thanked in
    466 Posts

    Predefinito

    I frutti del compenso

    I giorni che tu credi dissipati
    nel chiasso e nella noia,
    a tua insaputa rodono il deserto
    con furiose radici

    trovano un filo d'acqua mentre dormi
    o aspetti a lungo un treno che non viene,
    e succhiano in silenzio, e ti preparano
    i frutti del compenso.

    Maria Luisa Spaziani

  • #5
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    11235
    Thanks Thanks Given 
    964
    Thanks Thanks Received 
    941
    Thanked in
    669 Posts

    Predefinito

    La mano.
    Ventisette ossa,
    trentacinque muscoli
    circa duemila cellule nervose
    in ogni polpastrello delle nostre cinque dita.
    E’ più che sufficiente
    per scrivere Mein Kampf
    o Winnie the Pooh.
    (Wislawa Szymborska)

  • The Following User Says Thank You to alessandra For This Useful Post:


  • #6
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2013
    Località
    piccolo paese calabro della costa jonica...
    Messaggi
    1461
    Thanks Thanks Given 
    132
    Thanks Thanks Received 
    186
    Thanked in
    112 Posts

    Predefinito Tramonto siciliano

    Un altro giorno
    Lento se ne va
    E una dolce malinconia
    S'insinua nell'anima
    Mentre rosseggiando il sole
    Si nasconde dietro la collina.
    Si trasforma
    Il paesaggio d'intorno
    In mille colori
    Confusi tra i tanti pensieri,
    Qualche speranza
    E troppe illusioni...
    Si muove, stanco,
    Tra gli uliveti
    Un contadino
    Lungo il sentiero,
    Perdendosi
    Tra gli ultimi bagliori
    Di questo tramonto.
    E mentre nel cielo
    S'affaccia
    La prima stella della sera,
    Il sole scompare
    Dietro l'ultimo orizzonte.
    Ultimi bagliori
    Nel crepuscolo del giorno
    Per il tempo che va via
    E non fa più ritorno...

    (maclaus)

  • The Following 2 Users Say Thank You to maclaus For This Useful Post:


  • #7
    Senior Member
    Data registrazione
    Mar 2009
    Località
    Ucraina Kiev
    Messaggi
    616
    Thanks Thanks Given 
    65
    Thanks Thanks Received 
    121
    Thanked in
    66 Posts

    Predefinito

    La tenda

    Tieni la tenda della nostra finestra a nord chiusa.
    Notte dopo notte ci abbracciamo stretti
    nel nostro unisono appartato
    sotto le coperte pesanti della Baia di Hudson
    come fossimo due clarinetti sotto
    i bassi e i violoncelli del mondo. Siamo privi
    di essenza, due esistenze, quindi niente
    vecchio né giovane, né maschio né femmina,
    né carne né pietra,
    che nell'esistere e attraverso l'esistere sono
    qualcosa di unico, unico, perfetto – o quasi.
    La nostra canzone è una felice canzone di fusa.
    Eppure
    la tenda è sempre abbassata e nel retro
    della mente mi chiedo perché – perché tu al mattino
    scacci l'unica pura luce pulita del mondo
    che ci arriva dal nord oltre il nord,
    dalla chiarezza di là, invisibile, decisa e sincera.

    Hayden Carruth

  • #8
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    11235
    Thanks Thanks Given 
    964
    Thanks Thanks Received 
    941
    Thanked in
    669 Posts

    Predefinito

    Inizio scintillante con Evy e la sua poesia scritta per la notte di San Lorenzo

    E guardale tu quelle stelle,
    Che sembrano prenderci in giro,
    Di desideri implosi
    In sogni troppo grandi
    Forse,
    Guardale tu e credici sempre
    In quella scia che attraversa il blu di una notte infinita.
    Io guardo te
    Che guardi le stelle,
    E mi basta cosi per vedere l'immensità.

  • #9
    Senior Member
    Data registrazione
    Mar 2009
    Località
    Ucraina Kiev
    Messaggi
    616
    Thanks Thanks Given 
    65
    Thanks Thanks Received 
    121
    Thanked in
    66 Posts

    Predefinito

    Una delle poche poesie di Evy senza il verbo lasciare
    Mi sembra, che questa è una poesia scritta rapidamente e facilmente, mi sono venuta in mente la frase, che amare non è guardarsi l'un l'altro, ma guardare insieme nella stessa direzione.Evy ha scritto una buona poesia, anche se non sono davvero d'accordo con questo:
    Io guardo te
    Che guardi le stelle,
    E mi basta cosi per vedere l'immensità.

  • The Following 2 Users Say Thank You to shvets olga For This Useful Post:


  • #10
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    916
    Thanks Thanks Given 
    1763
    Thanks Thanks Received 
    765
    Thanked in
    466 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da alessandra Vedi messaggio
    Inizio scintillante con Evy e la sua poesia scritta per la notte di San Lorenzo

    E guardale tu quelle stelle,
    Che sembrano prenderci in giro,
    Di desideri implosi
    In sogni troppo grandi
    Forse,
    Guardale tu e credici sempre
    In quella scia che attraversa il blu di una notte infinita.
    Io guardo te
    Che guardi le stelle,
    E mi basta cosi per vedere l'immensità.
    E' una poesia lieve, impalpabile. Inizia con un sentimento di rabbia, poi si placa.
    Per un attimo ho pensato alla mamma che parla al suo bambino: "guardale tu e credici sempre.
    Io guardo te
    che guardi le stelle
    e mi basta così per vedere l'immensità."
    Sinceramente preferisco pensare a una mamma con il suo bambino, che non a una coppia di innamorati. Una mamma magari un po' stanca e delusa dalla vita, che ha già avuto sogni infranti, ma che vuole trasmettere speranza e fiducia al suo bambino.

  • The Following 2 Users Say Thank You to qweedy For This Useful Post:


  • #11
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    11235
    Thanks Thanks Given 
    964
    Thanks Thanks Received 
    941
    Thanked in
    669 Posts

    Predefinito

    Anch'io ho pensato a una persona che parla con un bambino, non necessariamente una mamma; forse ho immaginato la poetessa parlare teneramente con una ragazzina/o consigliandole/gli un modo per conservare sempre i propri sogni, e poi guardare con affetto protettivo lei/lui che guarda le stelle e pensare: quale sogno è più bello di questo scorcio di realtà?
    Bella, lieve e tenera.

  • The Following 3 Users Say Thank You to alessandra For This Useful Post:


  • #12
    Senior Member
    Data registrazione
    Mar 2009
    Località
    Ucraina Kiev
    Messaggi
    616
    Thanks Thanks Given 
    65
    Thanks Thanks Received 
    121
    Thanked in
    66 Posts

    Predefinito

    E' molto bella la versione di qweedy.
    Però, sto pensando, che per la mamma manca la parola speranza e non si vede il futuro nella poesia , c'è la realtà e l'esperienza degli anni passati: prenderci in giro, desideri implosi, mi basta cosi.
    E se per una donna innamorata le parole E mi basta cosi per vedere l'immensità sono organiche e spiegabili,allora per una mamma dovrebbe essere qualcosa di più.
    In ogni caso, poesia è bella.

  • The Following 2 Users Say Thank You to shvets olga For This Useful Post:


  • #13
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2013
    Località
    piccolo paese calabro della costa jonica...
    Messaggi
    1461
    Thanks Thanks Given 
    132
    Thanks Thanks Received 
    186
    Thanked in
    112 Posts

    Predefinito

    La poesia è bella e...amara.
    Quella E iniziale mi trasmette rassegnazione e malinconia...
    Come dire: ma si, guardale tu le stelle che io è da un pezzo che non credo più ai sogni e ai desideri...alle illusioni.
    Vivo con te, vivo per te, mi specchio in te (sperando) che questo mi basti.
    E guardale tu...(incipit)
    E mi basta così...(finale)
    E' una E privativa, delimitante, diminuitiva...
    Io (da amante) pretenderei di più dall'Amore...

  • The Following 2 Users Say Thank You to maclaus For This Useful Post:


  • #14
    Member SuperNova
    Data registrazione
    Oct 2009
    Località
    Terni...
    Messaggi
    3487
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    462
    Thanks Thanks Received 
    297
    Thanked in
    132 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da alessandra Vedi messaggio
    Anch'io ho pensato a una persona che parla con un bambino, non necessariamente una mamma; forse ho immaginato la poetessa parlare teneramente con una ragazzina/o consigliandole/gli un modo per conservare sempre i propri sogni, e poi guardare con affetto protettivo lei/lui che guarda le stelle e pensare: quale sogno è più bello di questo scorcio di realtà?
    Bella, lieve e tenera.
    Alessandra hai indovinato: l'ho scritta guardando una foto di un ragazzino che purtroppo ha perduto la sua mamma, e a conti fatti potrei essere sua mamma, ha 17 anni e io 38.
    Si chiama Lorenzo ed è un bel tipetto dall'aria malinconica come l'espressione che aveva in foto, stava guardando in aria e ho pensato che proprio quel giorno era il suo onomastico e la magica notte delle stelle,le parole mi sono uscite di getto.
    Grazie a tutt*

  • The Following 3 Users Say Thank You to Evy For This Useful Post:


  • #15
    Victorian lady
    Data registrazione
    Mar 2017
    Località
    In riva al mare
    Messaggi
    1431
    Thanks Thanks Given 
    1012
    Thanks Thanks Received 
    840
    Thanked in
    581 Posts

    Predefinito

    Io guardo te
    Che guardi le stelle


    Mi piace molto l'alternanza delle parole "guardo" e "guardi", dona un effetto figurato alla strofa, mi sembra proprio di vedere i due volti, lei rivolta verso lui e lui rivolto al cielo, io avevo pensato a due innamorati ma dopo la spiegazione di Evy l'ho riletta ed in effetti la frase "Guardale tu e credici sempre" sembra proprio un messaggio da lasciare per il futuro, un insegnamento da parte di una mamma, che forse è disillusa e nelle stelle non crede più, c'è un lei un'amarezza profonda, come a voler dire "credi tu nelle stelle anche per me perché io non ci riesco".

  • The Following User Says Thank You to Ondine For This Useful Post:


  • Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

    Discussioni simili

    1. 21° Poeticforum - Le poesie che amiamo
      Da alessandra nel forum Poesia
      Risposte: 29
      Ultimo messaggio: 02-17-2016, 05:54 PM
    2. 15° Poeticforum - Le poesie che amiamo
      Da alessandra nel forum Poesia
      Risposte: 39
      Ultimo messaggio: 12-30-2014, 08:02 PM
    3. 5° Poeticforum - Le poesie che amiamo
      Da alessandra nel forum Poesia
      Risposte: 42
      Ultimo messaggio: 02-03-2013, 11:31 PM
    4. 4° Poeticforum - Le poesie che amiamo
      Da alessandra nel forum Poesia
      Risposte: 76
      Ultimo messaggio: 02-03-2013, 11:18 PM
    5. 6° Poeticforum - Le poesie che amiamo
      Da alessandra nel forum Poesia
      Risposte: 33
      Ultimo messaggio: 10-10-2012, 04:03 PM

    Regole di scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •