dato che esce il film ( Disastro a Hollywood ) segnalo What Just Happened? Storie amare dal fronte di Hollywood . E' un libro di memorie scritto dal noto produttore cinematografico hollywoodiano Art Linson pubblicato nel 2002.

Il libro copre un periodo di circa cinque anni dell'attività professionale dell'autore. È la storia di una serie di fallimenti e insuccessi, raccontata con umorismo e autoironia.

Lo stesso Linson ha scritto e prodotto un film ispirato a queste esperienze, Disastro a Hollywood (2008), diretto da Barry Levinson, nel quale il ruolo di produttore è interpretato da Robert De Niro, attore la cui presenza è ricorrente nel libro.


Il produttore Art Linson, i cui successi (su tutti Gli intoccabili del 1987 http://it.wikipedia.org/wiki/Art_Linson ) appartengono ormai ad un passato sempre più lontano, negli ultimi anni ha infilato un fallimento dietro l'altro e ormai teme che il suo tempo a Hollywood sia agli sgoccioli: «Guardiamo in faccia la realtà, il tempo stava per scadere. (...) Per me, produrre un film di successo era diventata un'impresa sempre più improbabile. E in questa città, dove tutto quel che è "nuovo" è migliore, sentivo che il buco nero del purgatorio di Hollywood mi aspettava a bocca spalancata.»

Di Hollywood e di quel mondo Linson sa tutto. Conosce tutti. Parla di tutti.
Effettivamente se vi piacciono i film è da leggere assolutamente. Si vede il dietro le quinte : da come nasce l'idea di un film, a come quest'idea giri registi, attori, sceneggiatori per prendere forma o meno, al trovare il cast, i soldi...ecc.
E poi leggere le conversazioni surreali con De Niro o con un patetico capo degli studios fatto fuori, o capire il terrore di aver sbagliato un film da 50 milioni di dollari ( 3 strikes out dice Linson, 3 sbagli e sei fuori dal giro) o dell'invidia verso Bruckenheimer, il produttore che non sbaglia un colpo ( da Top Gun a Csi) o ancora dell'occhiataccia di Rupert Murdoch, che vale più di molte parole..
E'interessante per capire come ragionano i boss degli studios, i produttori, gli attori ( che strambi ) registi e sceneggiatori...ma la scena della visione del film Fight Club (con Brad Pitt) in anteprima per i soli dirigenti della Fox merita da sola la lettura..

Effetto secondario : non riesci più a guardare un film senza pensare al meccanismo che sta dietro alle varie scene o alla scelta di questo o quell'attore
Irresistibile.