Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

agamennone

Mostra risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Eschilo - Agamennone

  1. #1
    b
    Data registrazione
    Mar 2009
    Località
    un paesino molto remoto
    Messaggi
    1890
    Inserimenti nel blog
    18
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito Eschilo - Orestea

    Questo post è stato cancellato dall’utente dopo che l’amministratore ‘molto gentilmente’ gli ha mostrato la porta d’uscita.
    Ultima modifica di nicole; 11-25-2010 alle 11:50 PM. Motivo: correzione del titolo

  2. #2
    b
    Data registrazione
    Mar 2009
    Località
    un paesino molto remoto
    Messaggi
    1890
    Inserimenti nel blog
    18
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    ........................
    Ultima modifica di nicole; 11-25-2010 alle 11:51 PM.

  3. #3

    Predefinito

    L'orestiade in superficie è la storia di un dramma famigliare: Agamennone uccide la figlia Ifigenia, Clitennestra si vendica della morte di sua figlia ed uccide il marito con l'aiuto del suo amante, Egisto,cugino di Agamennone. Oreste deve, a sua volta, vendicare la morte del padre e in una catena senza fine, dove un delitto segue un altro delitto, uccide la madre e disperato è inseguito dalle Erinni che vogliono la sua morte e solo dopo l'intervento delll'Areopago, si quietano e fanno posto alla diche, la dea della giustizia.
    Eschilo, con la trilogia, vuole mettere soprattutto in risalto la possibilità di avere giustizia a livello sociale e non personale, la diche è il mezzo democratico per porre fine alle sanguionose sequele di vendette che non trovano mai soddisfazione.

    Il coro nelle tragedie greche oltre a rappresentare un gruppo sociale è spesso l'espressione del pensiero del drammaturgo, o anche il mezzo per amplificare l'effetto scenico, per portare alla massima tensione gli eventi, oggi diremmo è una capacità del regista di rendere viva l'attenzione dello spettatore.

    Mi è tornato il desiderio di rileggermi un pò i vecchi e sempre moderni classici...
    Ultima modifica di mariangela rossi; 08-01-2009 alle 11:04 AM.

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •