L'opera Ŕ ambientata nei bassifondi della Londra del primo Novecento i suoi protagonisti sono criminali,truffatori,prostitute,ma l'intera storia vuole essere una parodia della societÓ borghese del suo perbenismo e del capitalismo.
I protagonisti principali sono proprio quelli che possono essere dei capitalisti del crimine uno Ŕ Gionata Geremia Peachum capo di una banda di mendicanti, che vive proprio sullo sfrutttamento di quest'ultimi particolarmente significativa la parte iniziale in cui suggerise ai suoi dipendenti come "incrementare" il fatturato e contemporaneamente fÓ riferimento alla Bibbia,l'altro Ŕ Macheath capobanda,bandito ricattatore con un vero e proprio giro di affari loschi e poliziotti corrotti nel taschino.
La storia prende aviio dal matrimonio,fatto di nascosto tra la figlia di Peachum e Macheath,Pollly.Questo fÓ infuriare Peachum non tanto perchŔ la figlia sposa un criminale quanto perchŔ Ŕ una perdita nella forza lavoro di quella che Ŕ intesa come l'"azienda di famiglia",e lo stesso Macheath non sposa Polly per amore ma soprattutto perchŔ pu˛ essere la sua amministratrice nel caso dovesse finire in prigione.Quindi Ŕ sempre la proprietÓ il profitto ad essere al centro dell'Opera da tre soldi,tanto Ŕ vero che la scena in cui Polly e Lucy,la figlia del capo della polizia,amico di Macheath, Ŕ intitolata Lotta per la proprietÓ.Tutto in questo mondo Ŕ finto Macheath e Peachum camuffano le loro malefatte con l'ipocrisia,il primo scimmiottando il buon borghese il secondo giustificando il proprio commercio con l'intenzione di migliorare l'uomo.
L'opera alterna poi momenti di recitazione con canzoni che servono o a presentare il personaggio con la sua morale o a descrivere la situazione.Come detto quindi i personaggi sono cinici,egoisti dediti solo a sŔ stessi,la concezione dell'uomo Ŕ ben rappresentata d questa frase detta dalla prostituta Jenny:"Solo assaltando gli uomini,torturando,depredando,sbranando.
Nel mondo l'uomo Ŕ vivo a un patto:se pu˛ scordar che a guisa d'uomo Ŕ fatto"