Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Il Corso delle Cose

Mostra risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Camilleri, Andrea - Il Corso delle Cose

  1. #1
    Amelia Member
    Data registrazione
    Jul 2007
    Località
    Padova
    Messaggi
    285
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito Camilleri, Andrea - Il Corso delle Cose

    Se non ho capito male, questo dovrebbe essere il primo romanzo scritto da Camilleri. Data 1967, ed è stato trasposto anche in versione televisiva. La scrittura sembra essere una prima 'bozza' di quella, molto diversa, di Montalbano.

    "Un paese della Sicilia, trent'anni fa. Vito è un solitario, soprannominato "ombra", anche se la sua vita ombre non ne ha. Una sera subisce un attentato. Un errore di persona? Secondo il maresciallo è un avvertimento, ma Vito non capisce. Cosa si vuole da lui? Perché è minacciato? Lo capirà tardi, e l'amara verità gli darà il coraggio che non pensava di possedere. Primo romanzo di Camilleri il cui titolo prende spunto da una frase di Merleau-Ponty, "il corso delle cose è sinuoso", frase che si adatta a una certa realtà siciliana, una realtà che sembra sfuggire dalle mani dell'osservatore, intessuta di moventi umani elementari ma oscuri, di gesti cerimoniali che alludono a una seconda natura, a un'ipotesi dell'uomo non misurabile con i parametri della logica."

  2. #2
    Member
    Data registrazione
    May 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    70
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    In realtà è stato pubblicato solo alla fine degli anni '70 (tutti i maggiori editori lo avevano rifiutato), ma non ebbe successo, non era quello il momento giusto, Camilleri è stato "scoperto" solo negli anni '90 e grazie al passa-parola dei lettori perchè i "grandi editori" continuavano a non credere in lui

    In ogni romanzo, Camilleri offre al lettore, uno spaccato culturale e tradizionale della Sicilia, la psicologia dei personaggi, le passioni di cui sono vittime, sono però universali.

    Consigliato

Discussioni simili

  1. Camilleri, Andrea
    Da evelin nel forum Autori
    Risposte: 97
    Ultimo messaggio: 08-29-2016, 09:05 PM
  2. Roy, Arundhati - Il dio delle piccole cose
    Da alessandra nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 12
    Ultimo messaggio: 11-27-2014, 11:00 AM
  3. Camilleri, Andrea - La pensione Eva
    Da lele74 nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 12
    Ultimo messaggio: 06-13-2011, 12:29 PM
  4. Camilleri, Andrea - Il casellante
    Da torejx nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 10-05-2009, 05:59 PM
  5. Camilleri, Andrea - Voi non sapete
    Da risus nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 02-09-2009, 05:04 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •