Nel mezzo della vita - storie di soldati
(titolo originale : Tales of soldiers and civilians o In the Midst of Life )

Uno dei classici della letteratura americana dell'ottocento.
Lo scrittore ha una vocazione per i racconti fantastici e dell'orrore.
In questo caso testimonia la sue esperienze durante la guerra civile
americana.
Non c'è, come in molti resoconti del tempo, la rievocazione trionfalistica
delle battaglie o l'esaltazione delle azioni militari dei singoli.
Attraverso la narrazione fantastica e macabra, mette a nudo l'intima
follia della guerra. I protagonisti di questi racconti mostrano come
dietro a molti comportamenti non ci sia spirito combattente ma semplicemente
la paura e la capacità o meno di saperla affrontare.
Alcuni racconti sono veramente molto belli e interessanti e sono stati
ripresi successivamente in opere cinematografiche o riduzioni televisive.
I più famosi sono "Accadde al ponte di Owl Creek" e "Chickamauga".
Da segnalare anche "Parker Adderson, Filosofo" e "Storia d'una Coscienza"
Se vi piace Edgar Allan Poe, Ambrose Bierce, può esserne considerato un erede.

NOTA :
http://it.wikipedia.org/wiki/Ambrose_Bierce
".. La morte dello scrittore è uno dei più grandi enigmi della letteratura americana: nel 1913 (a
71 anni), partì come reporter per il Messico dilaniato dalla guerra civile di Pancho Villa ed
Emiliano Zapata, e scomparve misteriosamente durante la battaglia di Ojinaga, l'11 gennaio 1914."