Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

passaggio-in-india

Mostra risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Forster, Edward Morgan - Passaggio in India

  1. #1

    Predefinito Forster, Edward Morgan - Passaggio in India

    Ho appena finito di leggere questo stupendo romanzo e reputo valga proprio la pena aggiungere una nuova discussione su di esso.
    Ne sono rimasto veramente estasiato; non pensate che sia il solito stupore per un libro orientaleggiante, penso che sia veramente un ottimo libro.
    Forster riesce a far scontrare la difficile situazione di contrasti fra inglesi ed indiani con lo scenario della multiforme India in una maniera che rapisce il lettore e lo trascina nella lettura, agevolata anche dalla trama avvincente. Il libro racchiude in sé più storie, su più piani, taluni più "circoscritti" (come il processo), altri più ampi (quasi filosofeggianti).
    Penso che ognuno possa trovare in questo libro molti spunti di riflessione e personalmente penso sia possibile trovare anche associazioni con la propria vita ed il proprio modo di pensare (dopotutto le "visioni" della vita dei diversi personaggi sono così diverse fra loro da offrire una gamma ampia e diversificata). Ne consiglio la lettura e penso sia difficile non trovare almeno un aspetto che non interessi; politica, rapporti interpersonali, antropologia, religione (o meglio differenze religiose), mistero ecc...ecc... sono solo alcuni degli argomenti che è possibile trovare in questo romanzo.

  2. #2
    Alfaheimr
    Data registrazione
    May 2009
    Località
    Erewhon
    Messaggi
    1585
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Grazie per il post, Mr. Vento !
    Sono anni che punto il Passaggio ma non passo mai al fatto compiuto.
    Di Forster ho letto l'epocale 'Maurice' e gli sconosciuti e brillanti 'Racconti' di luce meridiana.
    Trovo Edwardino-il-problematico fine narratore ed intagliatore originale. Gli si addebitino tuttavia certa mancaza di fluidità narrativa e peculiare pesantezza per il genere romanzo.
    In ogni caso lo trovo geniale ed a tratti insospettabilmente modernista.

    Grazie ancora. Spero che altri aggiungano opinioni

  3. #3
    Remember
    Data registrazione
    Mar 2008
    Località
    roma
    Messaggi
    691
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Ricordo questo romanzo con tanta nostalgia; era l'epoca dei viaggi in India e questo libro mi ha aiutato, e non poco, nel tentare di comprendere il multiforme universo indiano.
    Alcuni anni dopo ho visto anche il film, che seppur diverso dal libro è riuscito a darmi grandi emozioni.

  4. #4
    Retired member
    Data registrazione
    Jul 2010
    Località
    Padova
    Messaggi
    549
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    A Chandrapore nell’India stretta sotto la morsa del colonialismo si fronteggiano “l’Islam, un atteggiamento verso la vita squisito e durevole”, la burocrazia britannica, “invadente e sgradevole come il sole”, e “un pugno di fiacchi indù”, in una silenziosa guerra fredda. Fino a quando l’arrivo di una giovane turista inglese non viene a incrinare il fragile equilibrio. Perchè Adelia Quested, con stupore del clan dei sahib bianchi, non si accontenta dei circoli e delle visite ufficiali: vuole conoscere “la vera India”, e trova la guida indigena perfetta nel mite e ospitale Aziz. Ma nelle grotte di Marabar la gita preparata con ogni cura si trasforma per Adela, vittima delle sue personali inquietudini o di un indegno affronto, in un dramma sconvolgente che arriva fino nelle aule di un tribunale, facendo esplodere pregiudizi, razzismi, contraddizioni, Lo scontro fra due civiltà agli antipodi per sentimenti e valori troverà anche la sua eroina inconsapevole: Esmiss Moor, Miss Moore per gli inglesi, figura simbolo di un’impossibile pacificazione. Il ritratto umano e poetico di un paese amatissimo si fa parabola della “segreta intelligenza del cuore” di contro alla protervia della ragione in quello che Forster chiamò “il mio romanzo indiano influenzato da Proust” e che rimane il suo indiscusso capolavoro.

    Il popolo indiano comincia a ribellarsi al dominio inglese.
    Nella trama del romanzo viene evidenziata la differenza culturale e religiosa dei due popoli e l’impossibilità di un avvicinamento, comprensione e amicizia tra di loro.
    Scritto nei primi decenni del 900 - Personalmente l’ho trovato lento, fondamentalmente noioso e in alcune parti difficile da seguire.

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. Forster, Marc - Neverland. Un sogno per la vita
    Da +°Polvere di stelle°+ nel forum Piccola cineteca
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 03-23-2015, 11:16 PM
  2. Forster, E.M.- Camera con vista
    Da Dorylis nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 16
    Ultimo messaggio: 10-22-2014, 09:03 PM
  3. Consiglio su libro India o simile a SHANTARAM
    Da tato1981 nel forum Sto cercando un libro che parli di...
    Risposte: 14
    Ultimo messaggio: 10-13-2011, 07:27 PM
  4. Forster, E.M. - Casa Howard
    Da Dorylis nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 11-22-2010, 07:19 PM
  5. Forster, Marc – Il cacciatore di aquiloni
    Da Lauretta nel forum Piccola cineteca
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 01-26-2009, 02:54 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •