Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

L'uomo che guardava passare i treni

Mostra risultati da 1 a 12 di 12

Discussione: Simenon, Georges - L'uomo che guardava passare i treni

  1. #1
    Leghorn Member
    Data registrazione
    Jul 2007
    Località
    Livorno
    Messaggi
    788
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito Simenon, Georges - L'uomo che guardava passare i treni

    E' da più di una settimana che ho finito questo breve libro ma ancora non avevo segnato nel forum le mie impressioni e la trama ed ecco che lo stà facendo.

    Kees Popinga è il protagonista di questa storia, è un uomo onesto olandese con moglie e figli, improvvisamente la bancarotta fraudolenta del suo datore di lavoro lo mette di fronte alla prospettiva di un tracollo finanziario. Egli reagisce a tutto ciò in modo abnorme fugge dalla famiglia e subirà una metamorfosi trasformandosi in un assassino ...

    Ha una trama incalzante con picchi di suspance. E'un libro breve ma lascia il segno per la lucidità con cui l'autore fa muovere Popinga.
    Questo libro mi ha fatto anche pensare a quante reazioni emotive possono esserci nell'essere umano davanti ad eventi che trasformano la vita radicalmente. Un Kees Popinga potrebbe essere un po' dentro tutti ...
    Ultima modifica di RosaT.; 04-29-2008 alle 06:07 PM.

  2. #2
    Mobile Member
    Data registrazione
    Jun 2007
    Località
    Messina
    Messaggi
    760
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    La tua recensione fa venire molta curiosità rosa..mi sa che lo aggiungerò alla lista dei libri!
    Ultima modifica di elisa; 01-21-2010 alle 09:33 PM. Motivo: edit caratteri

  3. #3
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Torino
    Messaggi
    2551
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Scusa l'ignoranza ma il cognome dell'autore è proprio Simenson o volevi scrivere Simenon? Comunque la trama sembra davvero carina!

  4. #4
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2007
    Località
    Rimini
    Messaggi
    1383
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    2
    Thanked in
    2 Posts

    Predefinito

    L'autore è Simenon...piccola svista...corretta ora

  5. #5
    Leghorn Member
    Data registrazione
    Jul 2007
    Località
    Livorno
    Messaggi
    788
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Grazie Mille mi avete preceduto ... Scusate l'errore !!!!

  6. #6
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    19007
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    247
    Thanks Thanks Received 
    740
    Thanked in
    460 Posts

    Predefinito

    Anche io sono d'accordo che sia un bel libro, una bella storia e una scrittura scorrevole ma coinvolgente. Mai banale!

  7. #7

    Predefinito libro

    Leggendo il libro non mi sembrava poi di scorgere questo capolavoro, solo quando l'ho finito a distanza di molto tempo nel ricordo l'ho apprezzato di più: dificilmente si dimentica

  8. #8
    Scimmia ballerina
    Data registrazione
    Sep 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    3071
    Thanks Thanks Given 
    3
    Thanks Thanks Received 
    40
    Thanked in
    19 Posts

    Predefinito

    lo sto leggendo..su consiglio di mia zia...

  9. #9
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    pianura padana
    Messaggi
    6046
    Thanks Thanks Given 
    164
    Thanks Thanks Received 
    247
    Thanked in
    137 Posts

    Predefinito

    Cavoli questo mi manca! provvederò me gusta mucho Simenon

  10. #10
    Summer Member
    Data registrazione
    Feb 2008
    Località
    La Spezia
    Messaggi
    1588
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Finito di leggere stamani!
    Fa' rabbrividire il pensiero che dentro ognuno di noi e dietro le convenzioni di una vita borghese stereotipata e ripetitiva un qualsiasi evento possa far scattare la molla che spinge a uscire fuori dagli schemi e ad improvvisarsi scaltri come non mai, pronti ad eludere le forze dell'ordine!!!
    La personalità del protagonista, Kees Popinga, è resa splendidamente da Simenon, che ne fa' l'emblema della lucidità e della razionalità, sempre al confine con il crimine!!!
    E' il secondo libro che leggo di Simenon, dopo "La camera azzurra", e sto davvero apprezzando molto questo scrittore, anche se per il momento ho evitato i romanzi con Maigret, vedremo!

  11. #11
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2009
    Località
    prov. di Milano
    Messaggi
    4439
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    796
    Thanks Thanks Received 
    488
    Thanked in
    334 Posts

    Predefinito

    Ottima prova d'autore. Simenon di sicuro in questo periodo doveva aver letto Pirandello
    Il libro non è solo l'analisi della strana storia di Kees Popinga, indimenticabile personaggio, ma anche denuncia di tante nostre ipocrisie ben camuffate.
    Da leggere!

  12. #12
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2015
    Località
    surana city
    Messaggi
    903
    Thanks Thanks Given 
    44
    Thanks Thanks Received 
    59
    Thanked in
    39 Posts

    Predefinito

    io vado controcorrente a me non è piaciuto per nulla...
    Kees Popinga vive in Olanda,a Groninga,è un uomo comune,con un lavoro comune e una famiglia tranquilla,una moglie e due figli,una villetta in una delle zone più rispettabili della città e un lavoro come procuratore in una ditta di trasporti fluviali.
    Non beve,si limita a fumare il sigaro e soprattutto sivanta tra se e se di non essere attratto dalle donne.
    La sua vita scorre senza intoppi,finchè una sera il suo datore di lavoro gli comunica la notizia che inscenerà un suicidio,in quanto la ditta è in bancarotta per via di speculazioni azzardate e imbrogli vari.
    Kees si rende conto quindi di aver perso tutto,ha un ipoteca sulla casa e i suoi risparmi erano investiti nell'azienda.
    Kees decide infatti di prendere il treno notturno per Amsterdam(perchè viaggiare di notte gli sembra più emozionante)e di recarsi sa PAmela,nota entraineuse che tempo prima esercitava a Noringa,la incontra quindi in albergo,ma sentensosi respinto e preso in giro la strangola con un asciugamano.
    A questo punto la persona più morigerata di Noringa diventerà un abile delinquente arrivando persino a compiere un omicidio e sbeffeggiare poi la polizia che si occuperà del caso.
    Il protagonista infatti dopo l'efferato delitto si reca a parigi e viene coinvolto in altre attività criminali,durante tutta la storia svariate volte Kess si rende conto di essere stato un ottimo attore e di aver interpretato per tutta la vita la parte dell'ottimo e rispettabile padre di famiglia nascondendo la propria natura(ho trovato la parte introspettiva piuttosto superficiale a dire la verità,più che altro perchè l'autore ripete sempre e solo gli stessi concetti).
    Il protagonista arriverà al punto di scrivere lettere ai giornali e all'ispettore incaricato del suo caso pur di mantenere vivo l'interesse su quest'ultimo.
    La parte finale è la più deludente di tutto il romanzo,è assolutamente senza senso a mio avviso e sembra buttata li tanto per finire.
    L'unico personaggio veramente sviluppato è il protagonista,gli altri scivolano via senza lasciare traccia.
    Mi aspettavo un libro diverso,sinceramente non mi ha coinvolta molto,nonostante lo stile dello scrittore sia impeccabile mi sono annoiata.

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. Simenon, Georges - La neve era sporca
    Da sax nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 04-25-2014, 11:19 AM
  2. Simenon, Georges - Tre camere a Manhattan
    Da libraia978 nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 02-22-2014, 11:43 AM
  3. Simenon, Georges - La camera azzurra
    Da an.bal nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 23
    Ultimo messaggio: 11-18-2013, 04:50 PM
  4. Simenon, Georges - Il treno
    Da elena nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 05-23-2010, 11:47 PM
  5. Simenon, Georges - Il Presidente
    Da an.bal nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 01-01-2008, 02:08 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •