Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 17

Discussione: Neruda, Pablo - "Se tu mi dimentichi"

  1. #1
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2009
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    2849
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito Neruda, Pablo - "Se tu mi dimentichi"

    Voglio che tu sappia
    Una cosa.
    Tu sai com’è questa cosa:
    se guardo
    la luna di cristallo, il ramo rosso
    del lento autunno alla mia finestra,
    se tocco
    vicino al fuoco
    l’impalpabile cenere
    o il rugoso corpo della legna,
    tutto mi conduce a te,
    come se ciò che esiste
    aromi, luce, metalli,
    fossero piccole navi che vanno
    verso le tue isole che m’attendono.

    Orbene,
    se a poco a poco cessi di amarmi
    cesserò d’amarti poco a poco.
    "Se d’improvviso
    mi dimentichi,
    non cercarmi,
    chè già ti avrò dimenticata"

    Se consideri lungo e pazzo
    il vento di bandiere
    Che passa per la mia vita
    e ti decidi
    a lasciarmi sulla riva
    del cuore in cui ho le radici,
    pensa
    che in quel giorno,
    in quell’ora,
    leverò in alto le braccia
    e le mie radici usciranno
    a cercare altra terra.

    Ma
    se ogni giorno,
    ogni ora
    senti che a me sei destinata
    con dolcezza implacabile.
    Se ogni giorno sale
    alle tue labbra un fiore a cercarmi,
    ahi, amor mio, ahi mia,
    in me tutto quel fuoco si ripete,
    in me nulla si spegne né si dimentica,
    il mio amore si nutre del tuo amore, amata,
    e finchè tu vivrai starà tra le tue braccia
    senza uscire dalle mie.


    (Pablo Neruda, Se tu mi dimentichi)
    Ultima modifica di mame; 05-26-2011 alle 09:25 AM.

  2. #2
    Senior Member
    Data registrazione
    Jun 2008
    Località
    Roma
    Messaggi
    2900
    Thanks Thanks Given 
    25
    Thanks Thanks Received 
    26
    Thanked in
    15 Posts

    Predefinito

    Bellissima, anche se non credo che sia sufficiente sentirsi amati per amare a nostra volta...

  3. #3
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2009
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    2849
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da elesupertramp Vedi messaggio
    Bellissima, anche se non credo che sia sufficiente sentirsi amati per amare a nostra volta...
    Io credo che chi ha scritto questa poesia amava la sua donna. Entrambi erano legati dall'amore. Il sentimento dell'uno nutriva e alimentava il sentimento dell'altro.

  4. #4
    Senior Member
    Data registrazione
    Jun 2008
    Località
    Roma
    Messaggi
    2900
    Thanks Thanks Given 
    25
    Thanks Thanks Received 
    26
    Thanked in
    15 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Apart Vedi messaggio
    Io credo che chi ha scritto questa poesia amava la sua donna. Entrambi erano legati dall'amore. Quello dell'uno nutre e alimenta quello dell'altro.
    si ma dice pure
    "Se d’improvviso
    mi dimentichi,
    non cercarmi,
    chè già ti avrò dimenticata"

    ed ancora

    "leverò in alto le braccia
    e le mie radici usciranno
    a cercare altra terra".....quindi ti amo solo se mi ami anche tu....e se non mi ami ci metto un attimo a dimenticarti.....magari fosse così automatico, no?

  5. #5
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2009
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    2849
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da elesupertramp Vedi messaggio
    si ma dice pure
    "Se d’improvviso
    mi dimentichi,
    non cercarmi,
    chè già ti avrò dimenticata"

    ed ancora

    "leverò in alto le braccia
    e le mie radici usciranno
    a cercare altra terra".....quindi ti amo solo se mi ami anche tu....e se non mi ami ci metto un attimo a dimenticarti.....magari fosse così automatico, no?
    Secondo me Neruda, in questa poesia, afferma che l'amore non può vivere di una sola persona. Dev'essere condiviso. Se il provare dell'uno per quel sentimento svanisce, il provare dell'altro per quel sentimento svanirà a sua volta. Ovviamente, queste sono interpretazioni personali.
    Ultima modifica di Apart; 07-21-2009 alle 04:18 PM.

  6. #6
    Remember
    Data registrazione
    Mar 2008
    Località
    roma
    Messaggi
    691
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    A mio parere credo che il significato sia che l'amore si nutra dell'amore e se è vero che l'amore non ha necessariamente bisogno di essere corrisposto per esistere, in quanto sentimento che nasce dal profondo del proprio essere e se è anche vero che smettere di essere amati non significhi necessariamente smettere di amare, credo però che l'amore acquisti forza se condiviso.
    Comunque la poesia è stupenda.

  7. #7
    Member
    Data registrazione
    Jul 2009
    Località
    lassùùù tra le nuvole
    Messaggi
    36
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da elesupertramp Vedi messaggio
    si ma dice pure
    "Se d’improvviso
    mi dimentichi,
    non cercarmi,
    chè già ti avrò dimenticata"

    ed ancora

    "leverò in alto le braccia
    e le mie radici usciranno
    a cercare altra terra".....quindi ti amo solo se mi ami anche tu....e se non mi ami ci metto un attimo a dimenticarti.....magari fosse così automatico, no?
    Ma io non credo dica questo! penso che sia più che altro: se mi dimentichi lo farò anche io perchè il mio amore non ha senso se tu non lo alimenti cioè il mio amore non ha valore se fine a se stesso e se la persona a cui voglio darlo non lo vuole!

  8. #8
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    5129
    Inserimenti nel blog
    85
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Credo anch'io che il significato sia un altro. Le sta dicendo che per amore cercherà di dimenticarla così come lei ha deciso e
    leverò in alto le braccia
    e le mie radici usciranno
    a cercare altra terra.


    ovvero la lascerà andare perchè questo è ciò che lei desidera, cercando presto di dimenticarla rifugiandosi in altra terra

    Quando qualcuno decide di dimenticarsi di noi, non si può far altro che rispettare il suo volere.

  9. #9
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2009
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    2849
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito


  10. #10
    Cat Member
    Data registrazione
    Oct 2010
    Località
    Provincia di Milano
    Messaggi
    2031
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Che meraviglia questa poesia!
    Mi sento molto in sintonia con questi pensieri...

  11. #11
    enjoy member
    Data registrazione
    Feb 2011
    Località
    Campania
    Messaggi
    3491
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    33
    Thanked in
    15 Posts

    Predefinito

    Poesia davvero toccante.

    Credo che l' amore per una persona resti nel cuore anche se questa non ci ricambia, e nel tempo può arrivare la rassegnazione di aver perso o mai avuto l' oggetto dell' amore in questione, per questo secondo me il protagonista della poesia dice:" chè già ti avrò dimenticata" e " leverò in alto le braccia e le mie radici usciranno a cercare altra terra."
    Ci leggo rassegnazione, non sostituzione.

  12. #12
    Cat Member
    Data registrazione
    Oct 2010
    Località
    Provincia di Milano
    Messaggi
    2031
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Nerst Vedi messaggio
    Poesia davvero toccante.

    Credo che l' amore per una persona resti nel cuore anche se questa non ci ricambia, e nel tempo può arrivare la rassegnazione di aver perso o mai avuto l' oggetto dell' amore in questione, per questo secondo me il protagonista della poesia dice:" chè già ti avrò dimenticata" e " leverò in alto le braccia e le mie radici usciranno a cercare altra terra."
    Ci leggo rassegnazione, non sostituzione.
    La penso come te.
    Soprattutto la seconda parte spiega meglio il tutto; in sostanza l'amore viene rinforzato e rinvigorito quando trova un suo perché nella vicinanza dell'amato.
    Concordo che ciò non significhi che sia cancellabile in caso contrario.

  13. #13

    Predefinito

    Trovo che questa poesia sia la summa, completa e matura, dell'Amore... quello vero, con la A maiuscola.

    Vorrei tracciarne un filo conduttore cogliendo i versi che considero chiave:

    Voglio che tu sappia...
    ...tutto mi conduce a te (sono innammorato di te)

    Orbene (che non e' un ma, non e' una qualche forma di ricatto... ma una constatazione)
    se a poco a poco cessi di amarmi
    cesserò d’amarti poco a poco.

    (qui si apre la voragine delle possibili letture... io do la mia: siamo umani, e pertanto siamo limitati. Il tuo amore potrebbe terminare. Io ti ho gia' detto che sono innamorato di te. Ma se il tuo amore non ci sara' piu', non ci sara' il mio. E non per ricatto. Non per vendetta.
    Amore e' volere il bene. Se il tuo bene e' non amarmi, io non ti amero'.
    Sono innamorato di te e t'appartengo. Se tu non dovessi amarmi piu' non sarai piu' mia (lo dice dopo) e non potro' trattenerti, dovro' andar via.
    Credo si tratti della descrizione della piu' alta forma d'amore: io t'amo, il che presume che t'amero' sempre... potrai solo tu decidere di andar via... io togliero' le mie radici dal tuo cuore, ti lascero' libera (come avete gia' detto) )


    “ Se d’improvviso
    mi dimentichi,
    non cercarmi,
    chè già ti avrò dimenticata “ (non voglio un amore incerto)

    Se consideri lungo e pazzo
    il vento di bandiere
    Che passa per la mia vita (se tutto questo non lo consideri amore, se non hai compreso che io ti sto amando in modo assoluto, se credi che io, umano, debba dipendere dall'incertezza di un tuo eventuale amore; se non ti dai tutta a me)

    le mie radici usciranno
    a cercare altra terra. (la terra e' l'amore, l'unico ambiente fertile dove io posso vivere e crescere... evidentemente il tuo terreno, incerto, che non m'ama incondizionatamente come t'amo io, non e' adatto a me)

    Ma
    se ogni giorno,
    ogni ora
    senti che a me sei destinata
    con dolcezza implacabile. (dolcemente abbandonata a me)
    Se ogni giorno sale
    alle tue labbra un fiore a cercarmi, (da te vengono solo dolci parole, sentimenti, a me)
    ahi, amor mio, ahi mia,
    in me tutto quel fuoco si ripete,
    in me nulla si spegne né si dimentica,
    il mio amore si nutre del tuo amore, amata,
    e finchè tu vivrai starà tra le tue braccia
    senza uscire dalle mie. (esplosione della potenza dell'amore che sento... ed e' anche come dire che so gia', anche in modo immodesto, ma sincero, che il mio amore per te non si consumera' mai)

  14. #14

    Predefinito

    lui è uno dei miei poeti più amati...io...sono d'accordo con domenico40
    per quanto..a seconda di quando la leggo e di cosa sto provando...trovo sempre angoli divesi da cui osservarla, ma questo, penso, accada a tutti noi...

  15. #15
    Member
    Data registrazione
    Oct 2011
    Località
    napoli
    Messaggi
    85
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Quella di domenico40 è una bella lettura, io però l'ho sempre vista diversamente questa poesia. Non come un'alta definizione di un amore puro e con la A maiuscola, ma come la confessione di un amore estremamente umano, fragile e contraddittorio a volte ma non per questo meno profondo. Nella prefazione del libro di questa poesia, la donna a cui lui si rivolge dice che i suoi versi erano come lui: teneri, amorosi, appassionati e terribili nella sua collera. Io in questa poesia ci vedo tutta questa ricchezza di sentimenti. Mi sembra quasi una confessione in cui convivono due anime: la prima è quella appassionata e orgogliosa, consapevole del suo valore umano che va al di là dell'essere amato da una donna. Infondo, la parte delle poesia d'amore è solo una parentesi delle poesie di Neruda che spesso sono civili, politiche, di protesta. Forse cerca di rivendicare questo suo ruolo, di ritrovare la sua forza che non può e non vuole porre nelle mani di un'unica donna. Ma dall'altra ci vedo anche la parte più dolce e più tenera di Neruda che scopre con amore e sofferenza (dice infatti ahi amor mio, ahi mia) il bisogno di essere amato e di amare. Ci vedo anche la paura di confessare questo. Infondo ci vuole anche tanta forza nel diventare fragili, nell'affidare la propria felicità nelle mani di chi amiamo.
    Però è vero, si fa leggere in tanti modi ed è bella anche per questo.

Discussioni simili

  1. Neruda, Pablo
    Da elena nel forum Autori
    Risposte: 11
    Ultimo messaggio: 06-09-2017, 12:48 PM
  2. Neruda, Pablo - Ode al giorno felice
    Da Blueberry nel forum Poesia
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 06-08-2017, 06:13 PM
  3. Neruda, Pablo - "Sete di te m'incalza"
    Da elisa nel forum Poesia
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 06-08-2017, 01:09 PM
  4. Neruda, Pablo - XVII Sonetto
    Da elisa nel forum Poesia
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 03-18-2009, 08:01 AM
  5. Neruda, Pablo - Confesso che ho vissuto
    Da elena nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 06-05-2008, 07:23 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •