Chiara e Marco si amano, si sposano, e per un po' la loro vita sembra quasi perfetta. C'è un solo, grande problema: la mancanza di un figlio. Quando finalmente resta incinta, Chiara è al colmo della felicità, finchè un aborto pone fine alla sua speranza di diventare madre. A questo punto si chiude in se stessa e nel suo dolore, e questo atteggiamento, inevitabilmente, la porta alla distruzione di sè e del proprio matrimonio. Respinto e frustrato, Marco inizia una storia con una collega: vanno a vivere insieme, e ben presto nasce una bambina.
Ma la nuova unione si rivela infelice, e la famiglia appena creata non resiste alle difficoltà quotidiane. La storia spezzata di Chiara e Marco si ricomporrà in seguito a un susseguirsi di eventi infelici e di colpi di scena: e a riannodare i fili sarà proprio la piccola Sara, la figlia di Marco.