Gattoterapia, la guida indispensabile alle sette vite della vostra anima”
Pinuccia Ferrari
Salani Editore
€ 9,50

Il gatto, misterioso brandello del passato….vaga immagine di un futuro in cui tutti sapranno apprezzare la sottile gioia di sonnecchiare al sole, senza un pensiero al mondo, adattando il proprio corpo all’ambiente che lo circonda.
Scrivo queste righe sotto lo sguardo vigile dei miei gatti (miei in senso lato….dato che non li ho cercati). Loro non sono qui per controllare quello che scrivo, no…. a loro piace essere i primi a leggere quello che scrivo, e basta uno sguardo o un movimento delle code per farmi capire se sto uscendo dal seminato….

“I cani capiscono quando li chiami…i gatti ne prendono nota e poi ti fanno sapere….” In realtà, non si può dire che i gatti “sono miei”…. coabitiamo, sono io ad appartenere a loro, e da molto tempo ho imparato che sono loro a decidere chi devo frequentare e chi no: chi riesce a varcare la mia soglia deve – prima di tutto – passare l’ispezione dell'esercito felino. Solo dopo, se il giudizio è favorevole, hanno il permesso di sedere con noi sul diwan per un bicchiere di thè. E se vi fanno schifo i peli…. è meglio che giriate al largo.
Le persone si dividono in due categorie: amanti degli animali e gli altri…. Gli altri sono esseri che hanno perso ogni contatto con la loro anima più profonda…. Spesso soffrono di nevrosi, di disturbi vari e allergie strane che giustificano il loro rifiuto per l’altra metà del Creato.
Queste persone dimenticano che il Signore ordinò a Noè ed alla sua famiglia di servire gli animali per quaranta giorni e quaranta notti, mentre lui distruggeva la faccia della Terra. E Noè cosa fa? Appena sbarcato sull’Ararat, mette su un barbecue……anche Dio si arrese a questo punto e decise di rendere gli animali più furbi consigliando loro di evitare l’uomo.
Quelli che hanno la fortuna di amare gli animali si dividono in due categorie: amanti degli animali di razza e solo di alcune specie…..amo i cani e odio i gatti, per esempio, e il cane deve essere feroce e grande o piccolo e pestifero…. e quelli che amano tutte le creature….i Sanfrancescodassisi, tanto per intenderci….
Quelli che da piccoli arrivano col vitello della cascina vicina, dicendo… “mi ha seguito fino a casa…” succede, succede…..credetemi.
Queste persone hanno anche una coscienza che impedisce loro di distruggere l’universo…. perché gli animali, e specie i gatti, ti insegnano che non devi pisciare vicino all’acqua che poi berrai……
Capisco dal movimento di code che il seminato si è allontanato all’orizzonte insieme all’Arca di Noè….
Dunque, questo librettino, appena 95 pagine in formato 15 x 15, non è un libro sui gatti…. Certo, parla di gatti, ma non solo.
Parla soprattutto dell’immenso piacere di scoprire la vita accanto a un essere che non ci apparterrà mai, nemmeno lontanamente. Descrive tutti i benefici della vita con i gatti, racconta brevi aneddoti di gatti famosi e suggerisce nomi fantasiosi invece del solito fuffi e birillo.
E poi ci sono delle bellissime foto di gatti, citazioni varie e poesie, l’oroscopo per capire quale è il tipo di gatto adatto a voi e il quiz finale per rispondere alla fatidica domanda….. chi di noi due è l’alieno? forse entrambi siamo capitati qui, per caso, seguendo un coniglio nell’universo parallelo….

“Ciò che distingue l’uomo dagli altri animali è forse più il sentimento che non la ragione. Ho visto un gatto ragionare più spesso che ridere o piangere – forse ride o piange dentro di se…”

Miguel de Unamuno