Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

E' crollato il British Museum

Mostra risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Lodge, David - E' crollato il British Museum

  1. #1
    Amelia Member
    Data registrazione
    Jul 2007
    Località
    Padova
    Messaggi
    285
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito Lodge, David - E' crollato il British Museum

    "Adam Appleby, giovane studioso alle prese con la sua tesi di dottorato, e sua moglie Barbara, che accudisce con amore tre bambini, hanno un problema. Cattolici e fedeli ai dettami della Chiesa in materia di morale sessuale e controllo delle nascite, i due sposi vivono angosciosamente tra complicati grafici e calcoli derivati dalle variazioni della temperatura basale. Con un gioco di parodie e riferimenti letterari (da Kafka alla Woolf, da Joyce a Spenser) Lodge trasforma un argomento d'attualità in una avventura animata da numerosi personaggi: preti poco pragmatici, accademici persi in interminabili ricerche un po' inutili, vecchie signore che non si accorgono di aver cresciuto figlie "libere" e trasgressive..."

    Romanzo ben scritto, straripante di citazioni e riferimenti ai classici della letteratura inglese, ambientato in uno dei luoghi più ricchi di fascino di Londra (almeno per me!!): il British Museum! Lodge riesce ad ironizzare magistralmente sul senso di colpa del protagonista dal nome assai evocativo (Adam Appleby)
    Ultima modifica di zaratia; 04-28-2008 alle 12:21 AM.

  2. #2

    Predefinito

    Mi hanno parlato bene di questo libro e degli altri di Lodge, proprio ieri sono andato in 2 librerie per prendere un suo libro e non ne avevano

  3. #3
    Summer Member
    Data registrazione
    Feb 2008
    Località
    La Spezia
    Messaggi
    1588
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Ho letto questo libro grazie ai consigli del forum e ho apprezzato molto lo sguardo ironico che Lodge rivolge sia al mondo accademico sia, soprattutto, all'atteggiamento della Chiesa cattolica nei confronti del tema del controllo delle nascite!
    Il continuo gioco dell'equivoco ed i rimandi letterari sono il sale di questo breve e piacevole romanzo!

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. Grossman, David - Che tu sia per me il coltello
    Da zaratia nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 38
    Ultimo messaggio: 07-26-2015, 08:11 PM
  2. Eddings, David - La saga dei Belgariad
    Da elydark nel forum Salotto letterario
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 10-04-2010, 11:04 AM
  3. Lodge, David - Il professore va al congresso
    Da juzz nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 02-24-2010, 09:46 PM
  4. Grossman, David - L'uomo che corre
    Da zaratia nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 10-11-2007, 08:18 AM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •