Un testo illuminante, scritto in maniera chiara ed appassionata, fondamentale per comprendere il perchè e il significato della Riforma dal suo stesso fondatore, una visione quindi non politica od utilitaristica come poi è stata utilizzata, ma ideologica. Il testo scritto da Lutero nel 1520 può essere considerato il vero manifesto della Riforma ( non lo era invece, nella sa intenzione, l'affissione delle 95 tesi avvenuta oltre due anni e mezzo prima).
L' Appello è diviso in due parti, la prima che può essere considerata la più importante, almeno sul piano dottrinale, contiene la base teologica dell'appello rivolto da Lutero " alla nobiltà cristiana della nazione tedesca" ed è anche il principio costitutivo della nuova comprensione della Chiesa da lui maturata.
La seconda parte è prevalentemente pratica e riguarda i vari aspetti della riforma: del papato, della curia romana e della Chiesa tedesca cui seguono poi ben 27 proposte concrete relative ai più svariati ambiti della vita e della società.
La prima parte contiene il discorso dell'abbattimento delle tre muraglie, che per Lutero rappresentano le muraglie intorno a cui si protegge il Papa che, in breve , consistono:
1) nella distinzione tra chierici e laici, per Lutero questa distinzione è come dividere i cristiani in due specie quelli che detengono il potere di predicare e quelli che non l'hanno, ma venendo tutto dal battesimo questa distinzione è
insensata
2) la seconda riguarda l'interpretazione delle Scritture che non deve essere esclusiva del clero
3) quello secondo il quale solo il Papa può convocare un concilio.
Altrettanto rivoluzionarie sono alcune delle proposte di Lutero, come, ad esempio, la riduzione delle ricchezze del papato, lo scandalo della concessione dei benefici e indulgenze, il matrimonio per il clero.
Ciò che si nota in Lutero è un forte senso della cristianità e delle Scritture. Lutero non vuole un distacco dalla Chiesa, non rinnega l'istituzione della Chiesa, anzi la ritiene assolutamente necessaria per i cristiani, ma non può fare a meno di vederne le debolezze degli uomini che la compongono.
Come detto un testo importantissimo che mi ha veramente appassionato ed interessato, un testo che spiega perchè è nata, e non poteva non nascere, la Riforma