Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

vish-puri

Mostra risultati da 1 a 15 di 15

Discussione: Hall, Tarquin - Vish Puri e il caso della domestica scomparsa

  1. #1

    Predefinito Hall, Tarquin - Vish Puri e il caso della domestica scomparsa

    Vish Puri è l'investigatore capo della "Privatissimi Ltd", agenzia investigativa specializzata in indagini pre matrimoniali con base a Delhi, India.

    Divoratore seriale di grassissimi spuntini, tanto da meritarsi l'assai poco eroico soprannome di 'cicciotto', e in perenne fuga dai consigli del suo medico curante, Vish Puri è il classico detective un po' geniale e un po' comico, ma con la particolarità di essere molto, molto indiano.

    Tutto comincia quando nel tranquillo tran tran investigativo di Puri, e dei suoi fidi e improbabili assistenti, si viene a inserire un'indagine diversa dal solito: la ricerca di una domestica la cui misteriosa scomparsa si teme possa essere al centro di una complessa manovra di ricatti e speculazioni edilizie.

    A partire dagli elementi base del giallo più classico, si dipana così un intreccio che mescola i colpi di scena e le situazioni più ironiche e divertenti fino alla chiusura imprevedibile e bizzarra.

    A me ha ricordato un po' il ciclo di Pepe Carvalho (intendo come personaggio, non nello stile dello scrivere) però più esotico data l'ambientazione così fortemente caratterizzata.

    Oltre all'aspetto giallistico (e culinario... evidentemente ormai giallo e cucina vanno spesso insieme) l'aspetto più divertente è infatti l'ironia con la quale vengono descritte, da un autore indiano, le caratteristiche più contraddittorie e divertenti della società indiana.
    Ultima modifica di elisa; 10-06-2009 alle 09:29 PM. Motivo: format titolo

  2. #2
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    18794
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    229
    Thanks Thanks Received 
    621
    Thanked in
    368 Posts

    Predefinito

    ho notato anche io che giallo e cucina vanno spesso a braccetto, il Maigret di Simenon, Nero Wolfe, il commissario Montalbano e Pepe Carvalho che tu citi

  3. #3
    Senior Member
    Data registrazione
    Jun 2008
    Località
    Roma
    Messaggi
    2900
    Thanks Thanks Given 
    26
    Thanks Thanks Received 
    26
    Thanked in
    15 Posts

    Predefinito

    sembra molto interessante ed anche divertente! aggiungo alla wishlist.

  4. #4

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da elisa Vedi messaggio
    ho notato anche io che giallo e cucina vanno spesso a braccetto, il Maigret di Simenon, Nero Wolfe, il commissario Montalbano e Pepe Carvalho che tu citi
    si, ormai è un binomio assodato, chissà perché...
    nel caso di tarquin hall comunque le prelibatezze indiane fanno proprio venire l'acquolina in bocca, alla fine del libro c'è un glossario di termini indiani che vengono usati nel racconto.. bene... più di due terzi sono di cibi e bevande

  5. #5
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    18794
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    229
    Thanks Thanks Received 
    621
    Thanked in
    368 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da frasquita Vedi messaggio
    si, ormai è un binomio assodato, chissà perché...
    nel caso di tarquin hall comunque le prelibatezze indiane fanno proprio venire l'acquolina in bocca, alla fine del libro c'è un glossario di termini indiani che vengono usati nel racconto.. bene... più di due terzi sono di cibi e bevande
    guarda cosa ho trovato

    http://www.ilgattonero.it/sito_gn_in_costr_00019a.htm

  6. #6

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da elisa Vedi messaggio

    WOW
    molto molto molto molto carino e interessante, ormai è proprio un canone del giallo classico

    contraccambio con due prelibatezze prese dal glossario finale del libro di tarquin hall

    halva - dolce con farina, semolino carote grattuggiate, zucchero e ricoperto di mandorle
    kheer - pudding di vermicelli con latte e zucchero ricoperto di scaglie di mandorle

    la domanda è: ma perché ai ristoranti indiani qui in Italia queste squisitezze non ci sono mai??

  7. #7
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2009
    Località
    Siena
    Messaggi
    1654
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    preso e tra qualche giorno... me lo pappo!!!!!!

  8. #8
    Senior Member
    Data registrazione
    Jun 2008
    Località
    Roma
    Messaggi
    2900
    Thanks Thanks Given 
    26
    Thanks Thanks Received 
    26
    Thanked in
    15 Posts

    Predefinito

    anch'io....l'ho comprato ieri e ne ho letto un paio di pagine!!!

  9. #9
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2009
    Località
    Siena
    Messaggi
    1654
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Un pochino mi ha deluso... e vi dico perchè...
    Scritto bene, non c'è dubbio; scorre e si legge bene... ma le prime pecche vengono subito a galla...
    Intanto la storia non l'ho trovata così coinvolgente e appassionante come un giallo che si rispetti merita: spesso prevedibile, pochi colpi di scena come si deve (forse nessuno), non c'è suspance nè mistero ?

    E poi l'aspetto culinario... a parte i nomi dei cibi (esotici, questo sì), non c'è altro!!! non una descrizione, nessuna preparazione di un piatto o di un dolce, nessuna descrizione di aromi, profumi che solletichino fantasia e palato... niente di niente, solo una seria di nomi, dall'inizio alla fine, da decriptare ricorrendo continuamente al glossario (in fondo al libro!!! altra nota dolens, non è piacevole interrompere di continuo la lettura per andare al glossario, specie in un giallo)... Camilleri, per fare un esempio, in due righe ti fa venire l'acquolina parlando di quello che Adelina prepara al suo Montalbano!!!!

    Che cosa salvo del libro? Intanto, come già detto, è scritto bene e si legge piacevolmente; poi ci sono alcuni passi divertenti, soprattutto quelli che vedono per protagonista la mammina ... insomma, una lettura leggera, per nulla impegnativa e con un giallo da risolvere... nulla più...

    In quanto all'India, se non fosse stato per i nomi esotici e qualche altro piccolo dettaglio, neanche ci si accorge di essere lì... il romanzo potrebbe benissimo essere ambientato in un Paese europeo... in Italia, ad esempio!!!... stessa corruzione diffusa, stesso tipo di delitti e crimini commessi, stessa durata dei processi!!!!
    Consigliato? non proprio... visto anche il prezzo attuale...

  10. #10
    Summer Member
    Data registrazione
    Feb 2008
    Località
    La Spezia
    Messaggi
    1588
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    ...mmmh....mi incuriosisce... mi sa che lo prenderò in biblioteca!!!!

  11. #11
    Senior Member
    Data registrazione
    Jun 2008
    Località
    Roma
    Messaggi
    2900
    Thanks Thanks Given 
    26
    Thanks Thanks Received 
    26
    Thanked in
    15 Posts

    Predefinito

    Gialletto divertente ed interessante per accostarsi all'attualità indiana, ma il finale fa un pò acqua!
    E, soprattutto, un prezzo esagerato ( €18.50)!
    Voto 2,5/ 5

  12. #12

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da risus Vedi messaggio
    Un pochino mi ha deluso... e vi dico perchè...
    Scritto bene, non c'è dubbio; scorre e si legge bene... ma le prime pecche vengono subito a galla...
    Intanto la storia non l'ho trovata così coinvolgente e appassionante come un giallo che si rispetti merita: spesso prevedibile, pochi colpi di scena come si deve (forse nessuno), non c'è suspance nè mistero ?

    E poi l'aspetto culinario... a parte i nomi dei cibi (esotici, questo sì), non c'è altro!!! (...) solo una seria di nomi, dall'inizio alla fine, da decriptare ricorrendo continuamente al glossario (in fondo al libro!!! altra nota dolens, non è piacevole interrompere di continuo la lettura per andare al glossario, specie in un giallo)

    Che cosa salvo del libro? Intanto, come già detto, è scritto bene e si legge piacevolmente; poi ci sono alcuni passi divertenti, soprattutto quelli che vedono per protagonista la mammina ... insomma, una lettura leggera, per nulla impegnativa e con un giallo da risolvere... nulla più...

    In quanto all'India, se non fosse stato per i nomi esotici e qualche altro piccolo dettaglio, neanche ci si accorge di essere lì... il romanzo potrebbe benissimo essere ambientato in un Paese europeo... in Italia, ad esempio!!!... stessa corruzione diffusa, stesso tipo di delitti e crimini commessi, stessa durata dei processi!!!!
    Consigliato? non proprio... visto anche il prezzo attuale...

    uh, mi spiace che non ti sia piaciuto, a me ha divertito molto
    sul fatto che la 'densità' di mistero del lato giallo sia abbastanza standard sono d'accordo, non ci sono colpi di scena particolarmente eclatanti

    ma in fondo, almeno per come l'ho vista io, il giallo è un genere scelto come classico per poi mettere in scena una storiella gustosa e divertente con dei bei personaggi

    a me ha divertito molto leggerlo, veloce, divertente e spiritoso, sarà che ero in periodo solare

    sull'aspetto culinario invece non sono d'accordo... le descrizioni saranno scarne ma a me ogni volta che leggevo la composizione di un piatto veniva l'acquolina in bocca, inevitabile

    si, il glossario alla fine è insopportabile, se si facevano la fatica di metterci anche le note a piè di pagina sarebbe stato mooooltooo meglio

    mammina è un mito

  13. #13

    Predefinito

    scusa... aggiungo un'osservazione che mi ero dimenticata:
    si potrebbe anche essere ambientato in Italia, ma noi purtroppo non facciamo testo quanto a corruzione e casino
    lui descrive l'india contemporanea in modo efficace secondo me, che poi il nostro paese sia forse anche peggio purtroppo è un problema nostro

  14. #14

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da elesupertramp Vedi messaggio
    E, soprattutto, un prezzo esagerato ( €18.50)!
    queste sono santissime parole, quasi venti euro per un libricino così sono veramente troppi
    io giusto perché sono vittima degli acquisti di impulso altrimenti non so se l'avrei preso

  15. #15
    The Fool on the Hill
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    3595
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Interessante. Offre una sconfortante visione della giustizia indiana, che ci fa capire come mai i nostri marò stiano passando quel calvario.

Discussioni simili

  1. Hall, Radclyffe - Il pozzo della solitudine
    Da +°Polvere di stelle°+ nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 11-14-2014, 09:57 AM
  2. Camilleri, Andrea - La scomparsa di Patò
    Da risus nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 19
    Ultimo messaggio: 03-11-2013, 06:06 PM
  3. Coyaud, Sylvie - La scomparsa delle api
    Da +°Polvere di stelle°+ nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 09-20-2008, 09:07 PM
  4. Simmons, Dan - La scomparsa dell'Erebus
    Da Roberto nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 08-22-2008, 06:29 PM
  5. Hall, James W. - Acqua profonda
    Da Ambra nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 12-10-2007, 03:14 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •