Quel che successe il 9 ottobre 1963, e quel che portò a quel giorno, lo si conosce. In questo libro si racconta cosa ne è stato delle tante persone che l'onda non uccise, ma sconvolse per sempre; racconta la speranza di giustizia continuamente delusa; racconta le trame indecenti per gestire colossali finanziamenti per la ricostruzione; racconta le truffe ai danni della povera gente, indotta con le minacce o l'inganno a firmare tregue con l'ENEL in cambio di pochi spiccioli...

lettura interessante per capire quel che successe dopo; per capire che per loro, i superstiti, il dopo Vajont è stato ancor peggio della tragedia.