Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Il falcone maltese

Mostra risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Hammett, Dashiell - Il falcone maltese

  1. #1
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    18992
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    245
    Thanks Thanks Received 
    729
    Thanked in
    450 Posts

    Predefinito Hammett, Dashiell - Il falcone maltese

    Cito un commento di Corrado Augias, la trama non posso dirla perchè è un giallo, vale veramente la pena di leggerlo:

    "Questo romanzo non è solo un giallo (misto a nero) di brillantissima fattura. E' anche uno dei capostipiti di un genere nuovo. Scrittori come Hammett (poi verrà anche Raymond Chandler) relegarono tra le anticaglie il classico giallo inglese, fatto di blandi sospetti e di geniali deduzioni. Come disse una volta il famoso capitano Joseph Shaw, inventore della rivista Black Mask: 'Io e i miei collaboratori decidemmo di dare vita a un nuovo genere di racconti polizieschi, diversi da quelli già in uso al tempo dei Caldei'. Hammett e gli altri fecero sparire per sempre le vecchine che spiano il giardiniere colpevole, nascoste dietro tendine di pizzo o sorbendo una tazza di tè. Scomparvero le chiacchiere, sottoprodotto del romanzo inglese di conversazione, nelle quali si fa baluginare il nome dell'assassino. 'Hammett', dichiarò Raymond Chandler, restituì il delitto alla gente che lo commette per ragioni vere e solide e non semplicemente per dare un cadavere in pasto ai lettori'. Quelle ragioni 'vere e solide' sarebbero diventate nella nuova scuola del giallo detta hard-boiled (dei duri), una delle vene più copiose del realismo, pezzi d'America offerti alla voracità del pubblico. "
    Ultima modifica di elisa; 05-17-2009 alle 01:35 PM. Motivo: correzione caratteri

  2. #2
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2007
    Località
    Treviso
    Messaggi
    998
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Sicuramente è un giallo innovativo rispetto a quelli che si scrivevano allora, ma alcuni dialoghi sono un po' troppo lunghi (e quindi noiosi per un giallo) secondo me.
    Comunque bello, coinvolgente.
    Ultima modifica di Masetto; 04-30-2008 alle 10:24 AM.

  3. #3
    Ananke
    Data registrazione
    Feb 2014
    Località
    Mantova
    Messaggi
    2695
    Thanks Thanks Given 
    194
    Thanks Thanks Received 
    257
    Thanked in
    170 Posts

    Predefinito

    Il falcone maltese è il terzo romanzo di Hammett, inventore del genere hard-boiled, dove spicca la figura del celeberrimo Sam Spade, che sarà il prototipo dell'investigatore privato tutto pugni e cazzotti ma dall'animo onesto dal quale prenderanno spunto anche altri grandi del genere tipo Chandler e Spillane.
    L'intreccio della storia è pregevole e appassionante, ma più che ruotare attorno alla preziosa statuetta del falco ruota attorno alla vita dell'investigatore e nei suoi modi di condurre l'indagine. Circondato da tipi loschi e femmine fatali, tra una serie di cadaveri e una serie di scazzottate riuscirà a modo suo a portare la "pagnotta" a casa con la coscienza pulita. Un classico.

    Voto: 4

  4. #4
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    18992
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    245
    Thanks Thanks Received 
    729
    Thanked in
    450 Posts

    Predefinito

    Alla rilettura non posso che affermare che è un capolavoro del genere. Capace ancora di sorprenderti fino all'ultima riga e con uno dei protagonisti più affascinanti di tutta la letteratura "gialla", quel Sam Spade capace di essere controcorrente e politicamente scorretto ma coerente con i suoi principi accettandone il prezzo con coraggio e determinazione.

Ti potrebbero interessare:

 

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •