Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

La testa perduta di Damasceno Monteiro

Mostra risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Tabucchi, Antonio - La testa perduta di Damasceno Monteiro

  1. #1
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    18804
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    230
    Thanks Thanks Received 
    635
    Thanked in
    380 Posts

    Predefinito Tabucchi, Antonio - La testa perduta di Damasceno Monteiro

    "La testa perduta di Damasceno Monteiro" è un falso giallo: ben presto si conoscono assassino e motivazioni del delitto, eppure la strada che porta al disvelamento dell'assassino percorre tappe investigative di vero interesse per il lettore. Protagonista è Firmino, giovane giornalista prestato alla professione dalla letteratura, sua vera aspirazione di vita. La strada che percorre per raccogliere le prove e le testimonianze dell'assassinio, rappresentano un percorso di formazione intellettuale e morale. Ma l'evoluzione di Firmino corrisponde anche alla trasformazione della formula narrativa: diventa infatti preponderante la dimensione filosofica e civile. Vero protagonista, non dichiarato, ma indimenticabile per il lettore, diventa così "Loton", l'avvocato, il filosofo, colui che cerca la norma base: "E' una proposizione normativa, continuò, sta al vertice della piramide del cosiddetto diritto, ma è il frutto dell'immaginazione dello studioso, una pura ipotesi". Un avvocato che, nella quasi immobilità fisica, riesce ad essere attivissimo, grazie all'agilità dell'intelligenza, che è maestro di vita con la sua scelta di essere dalla parte dei deboli, di difendere i loro diritti calpestati da un potere violento e stupido. Per amore di giustizia, per utilizzare ricchezza e potere non contro, ma a favore di chi è marginale e, in genere, da ricchezza e potere, oppresso. La paterna comprensione che dimostra nei confronti del giovane Firmino, non gli impedisce giudizi severi davanti alle ingenuità delle sue affermazioni, soprattutto quando si parla di letteratura. E così la vasta cultura di "Loton" (così gli abitanti di Oporto chiamano l'avvocato, a causa della sua somiglianza con l'attore Charles Laughton) emerge dalle dotte citazioni, sempre così perfettamente inserite nel contesto del libro e del personaggio. Da sottolineare il pretesto narrativo che Tabucchi utilizza, quando, fingendo una imperfetta registrazione, permette al lettore di ricostruire in modo soggettivo, l'arringa finale dell'avvocato, dando solo alcune citazioni da lui fatte in tribunale, con stacchi anche grafici, l'una dall'altra.
    Il romanzo si conclude con una speranza: l'ingiustizia che sembrava aver trionfato, forse potrà essere sconfitta, grazie proprio a una "marginale", una prostituta, una delle creature che forse danno senso alla vita di Loton.
    La vicenda è collocata a Oporto, una città che, insieme al protagonista, gradualmente il lettore conosce e impara ad amare nel suo essere contemporaneamente "inglese" e "araba", cinica e sensibile, accogliente e ostile.

    Cosa posso dire di più se non che Tabucchi sa miscelare tutti gli ingredienti e far un uscire un ottimo libro?
    Ultima modifica di elisa; 10-18-2009 alle 07:57 AM. Motivo: edit caratteri

  2. #2
    Senior Member
    Data registrazione
    Jun 2008
    Località
    Roma
    Messaggi
    2900
    Thanks Thanks Given 
    26
    Thanks Thanks Received 
    26
    Thanked in
    15 Posts

    Predefinito

    Mi è piaciuto moltissimo anche questo romanzo/ giallo scritto con la solita maestria ed il solito stile limpido, essenziale e scorrevole.
    Bellissime le descrizioni di Oporto, città araba-inglese che a poco a poco Firmino impara ad amare, nonostante l'onnipresenza della trippa e la sua indiscutibile abilità nel dipingere tutti i personaggi , Dona Rosa, Manolo il Re dei Gitani, il povero damasceno e soprattutto le forze dell'ordine (ordine?).
    In particolare, mi è rimasta in mente, tra le innumerevoli citazioni dell'eccentrico e coltissimo avvocato che, "poiché l'oggetto intrinseco della letteratura è la conoscenza dell'essere umano, e poiché non c'è luogo al mondo in cui la si possa studiare meglio che nelle aule dei tribunali, tra i giurati di un processo dovrebbe esserci sempre uno scrittore."

  3. #3
    Together for ever
    Data registrazione
    Jun 2011
    Località
    zanzaratown
    Messaggi
    2231
    Thanks Thanks Given 
    346
    Thanks Thanks Received 
    222
    Thanked in
    143 Posts

    Predefinito

    Non posso che aggiungere commenti positivissimi.
    Geniale, scorrevole e persino divertente. Una chicca
    Non scrivo molto di più di quanto già sia stato commentato.
    E pensare che ho comprato il libro per caso, tra libri di seconda mano!

Discussioni simili

  1. Tabucchi, Antonio - Sostiene Pereira
    Da elisa nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 68
    Ultimo messaggio: 09-13-2017, 09:55 PM
  2. Asensi, Matilde - L'origine perduta
    Da Freedom nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 15
    Ultimo messaggio: 07-10-2014, 12:03 PM
  3. Tabucchi, Antonio - Futuro Nobel?
    Da elisa nel forum Autori
    Risposte: 31
    Ultimo messaggio: 05-24-2012, 09:14 PM
  4. Sussman, Paul - L'armata perduta di Cambise
    Da Dorylis nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 09-26-2007, 07:37 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •