Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 4 di 4 PrimoPrimo 1234
Mostra risultati da 46 a 51 di 51

Discussione: Iniziare con la filosofia

  1. #46
    Alfaheimr
    Data registrazione
    May 2009
    Località
    Erewhon
    Messaggi
    1585
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da robertoansioso Vedi messaggio
    Leggendo questo passo che citi, di Edmond Husserl, capisco che forse per poter avanzare nel livello della filosofia avrei dovuto fare altri studi ma ho fatto quelli tecnici. Comunque grazie a tutti dei consigli.
    Secondo me, non è vero..

  2. #47
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2009
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    2849
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da robertoansioso Vedi messaggio
    Leggendo questo passo che citi, di Edmond Husserl, capisco che forse per poter avanzare nel livello della filosofia avrei dovuto fare altri studi ma ho fatto quelli tecnici. Comunque grazie a tutti dei consigli.
    No, non è così. Anzi, se vai a rileggerti bene cosa ha scritto E. Husserl, comprenderai che non si diventa filosofi studiando le varie filosofie, e che se si vuole "filosofare" bisogna partire dagli oggetti, dai problemi (che pongono le varie filosofie, o che non hanno ancora posto ma vogliamo porre noi) e non dalle filosofie.

  3. #48
    Σκιᾶς ὄναρ ἄνθρωπος.
    Data registrazione
    May 2009
    Messaggi
    549
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Apart Vedi messaggio
    Ecco un suggerimento, che ho trovato molto interessante, tratto da "La filosofia come scienza rigorosa", di E. Husserl:

    "Certo abbiamo bisogno anche della storia. Non però di perderci, come fa lo storico, nell'analisi delle connessioni in cui si sono sviluppate le grandi filosofie; piuttosto noi abbiamo bisogno di queste filosofie per se stesse, da stimolo che proviene dal loro proprio contenuto spirituale. [...] Ma non diventeremo filosofi grazie alle filosofie. Rimanere ancorati alla sola dimensione storica, cercare di occuparsene in un'attività storico critica, voler raggiungere la scienza filosofica in un'elaborazione eclettica o in un rinascimento anacronistico: sono questi soltanto tentativi senza speranza. Non dalle filosofie, ma dalle cose e dai problemi deve provenire l'impulso alla ricerca."
    Già. Ma le citazioni, avulse da un contesto appropriato, servono più a distogliere che a centrare;
    Non si può dire che Edmondo fosse un fanatico del fai-da-te, quelle sono pratiche da OBI,
    come ogni filosofo aspirava ad un nuovo sistema, originale ed efficace, ma di certo
    non invitò nessuno a prescindere dalla storia della Filosofia, mai.

    Leggendo questo passo che citi, di Edmond Husserl, capisco che forse per poter avanzare nel livello della filosofia avrei dovuto fare altri studi ma ho fatto quelli tecnici. Comunque grazie a tutti dei consigli.
    Per quanto mi riguarda è falso.

    Esiste questa presunzione o pregiudizio del tutto infondato che chi non si sia avvicinato alla Filosofia in età scolare, nonpossa farlo per il resto degli anni a vanire; tutto ciò potrebbe essere una situazione di comodo (decida lei per chi). E se invece di arrendersi su un forum si decidesse a comprare - chessò - un Cambiano-Mori, con antologie meravigliose e commenti ai testi di rara preziosità, non vi troverebbe più profitto? In base a che cosa giudica inopportuno per un tecnico, accostarsi alla Filosofia, se questo contatto non lo ricerca con serietà su dei testi validi, anche se per ragazzi di liceo?

    La mia impressione è che il suo interesse sia assai blando,
    altrimenti farebbe fuoco e fiamme per ottenere quel che desidera.

  4. #49
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2009
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    2849
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da D= i Vedi messaggio
    Già. Ma le citazioni, avulse da un contesto appropriato, servono più a distogliere che a centrare;
    Non si può dire che Edmondo fosse un fanatico del fai-da-te, quelle sono pratiche da OBI,
    come ogni filosofo aspirava ad un nuovo sistema, originale ed efficace, ma di certo
    non invitò nessuno a prescindere dalla storia della Filosofia, mai.
    Ci mancherebbe, sono d'accordo con te sul non prescindere dalla storia della filosofia. Mi pare però interessante quello che dice E. Husserl: partire dall'oggetto su cui vogliamo indirizzare la nostra ricerca, se vogliamo filosofare, e non dalla storia della filosofia.

  5. #50
    Junior Member
    Data registrazione
    Mar 2016
    Località
    Padova
    Messaggi
    1
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito Manuale di storia della filosofia

    Ciao a tutti, anche io sto cercando un manuale per studiare la storia della filosofia. Ho letto con interesse i vari suggerimenti, ma sono ancora indeciso tra questi:

    "Storia della filosofia dalle origini a oggi" di G. Reale e D. Antiseri

    "Filosofia dai Greci al nostro tempo" di E. Severini

    "La filosofia" di N. Abbagnano e G. Fornero

    Voi quale mi consigliate?

    Grazie in anticipo

  6. #51
    Junior Member
    Data registrazione
    Jul 2012
    Località
    TORINO
    Messaggi
    17
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    ciao a tutti, ritorno sul forum dopo parecchio tempo...forse un paio d'anni. riprendo questo post del 2005 per un mio personale interesse, e perchè ho visto un messaggio di fine 2016.
    io sono un po una voce fuori dal coro, perché pur avendo "studiato" filosofia al liceo, qualche anno fa mi sono resa conto di non saperne granchè e di avere una grande curiosità a riguardo...ergo ho "ricominciato" da autodidatta, buttandomi su una serie di testi che mi hanno messo un po in crisi.
    ahimè confesso, ...... (perdonatemi!) i vari severino, abbagnano fornero - che fra l'altro era il mio testo al liceo, russell, e il famigerato romanzo di sofia.....ahimè
    non li ho trovati per nulla coinvolgenti, anzi,,,,stavo per mollare tutto .
    però per fortuna la mia curiosità ha prevalso, e mi sono orientata su de crescenzo.
    so che non tutti condivideranno il mio pensiero, ma io ho trovato i suoi testi gradevoli e accattivanti. e li consiglierei come testi per iniziare.

Discussioni simili

  1. consiglio per iniziare a...
    Da witch nel forum Salotto letterario
    Risposte: 24
    Ultimo messaggio: 04-17-2008, 01:26 PM
  2. Hegel, Georg W.F. - La filosofia dello spirito
    Da Sir_Dominicus nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 11
    Ultimo messaggio: 04-05-2008, 02:38 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •