Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Lo strano caso del Dr. Jekyll e Mr. Hyde

Pagina 2 di 4 PrimoPrimo 1234 UltimoUltimo
Mostra risultati da 16 a 30 di 47

Discussione: Stevenson, R.L. - Lo strano caso del Dr. Jekyll e Mr. Hyde

  1. #16
    Summer Member
    Data registrazione
    Feb 2008
    Località
    La Spezia
    Messaggi
    1588
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    L'ho trovato davvero notevole, scritto molto bene e dalla caratterizzazione dei personaggi veramente riuscita!
    Anche a me è piaciuta l'immagine di Mr. Hyde, il male, che prende il sopravvento e finisce per prendere il controllo della personalità del dottore, anche dal punto di vista fisico...una metafora della nostra società contemporanea, in fondo!

  2. #17
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    pianura padana
    Messaggi
    6028
    Thanks Thanks Given 
    154
    Thanks Thanks Received 
    234
    Thanked in
    130 Posts

    Predefinito

    Un bel classico!

  3. #18
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    18934
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    243
    Thanks Thanks Received 
    706
    Thanked in
    434 Posts

    Predefinito

    Anche questo è uno di quei libri che si conoscono a menadito ancor prima di iniziare a leggerli.
    Che dire di questo romanzo che apre il sipario sulla coesistenza di bene e male in ognuno di noi, utilizzando anche la trasformazione fisica della persona per sottolinearne la portata e che sarà poi utilizzata in tanta letteratura soprattutto fumettistica?
    Una pietra miliare, tout court

  4. #19
    Member
    Data registrazione
    Sep 2008
    Località
    Pisa
    Messaggi
    77
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    L'ho letto qualche anno fa in inglese, non mi è piaciuto molto, forse anche perchè mi hanno "obbligato" a leggerlo a scuola! Un po' come I promessi sposi insomma....

  5. #20
    Member
    Data registrazione
    Jan 2009
    Località
    Marche
    Messaggi
    83
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Ben scritto, coinvolgente, misterioso, nebbioso (siamo a Londra, non per niente...).

  6. #21

    Predefinito

    Dr. Jekyll and Mr. Hyde è stato il prototipo e il modello (insuperato) di numerosi romanzi fantascientifici. E' il capolavoro di Robert Louis Stevenson. Provo sempre, nel rileggerlo, un immutato e rabbrividente piacere.

  7. #22
    Senior Member
    Data registrazione
    Mar 2009
    Località
    provincia di Milano
    Messaggi
    127
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    L'ho trovato molto piacevole, voto 4.

  8. #23

    Predefinito

    Riletto, sempre un grande libro. Ogni volta, al di là della metafora principale, si assapora qualcosa di nuovo

  9. #24
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2009
    Località
    prov. di Milano
    Messaggi
    4355
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    733
    Thanks Thanks Received 
    453
    Thanked in
    308 Posts

    Predefinito

    E' importante leggere questo breve romanzo ricordando che è stato primo nel suo genere e ha creato quasi un archetipo. Quel che non sapevo (come tanti, "conoscevo" la storia senza averla mai letta prima) è che la duplicità era già consapevolmente presente in Jekyll e che questi sognava di liberare e dare soddisfazione alla "bestia" che sentiva vivere in sé, senza doverne scontare le conseguenze. Non pensando che, priva di controllo, questa forza brutale avrebbe finito con il prevalere e portarlo alla rovina.

    Da leggere, sono possibili molteplici interpretazioni in chiave attuale

    Voto: 5/5

  10. #25
    Member
    Data registrazione
    May 2010
    Messaggi
    84
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    E' un classico, dovevo leggerlo...La storia è famosissima e diciamo che conoscerla prima rovina un pò la lettura e la sorpresa finale. Di sicuro questo romanzo è una pietra miliare, molti scrittori successivi si sono ispirati ad esso (ad esempio, mi viene in mente il fantastico Visconte dimezzato di Calvino).
    Alla fine il male prende il sopravvento sul bene e non il contrario. Perchè Stevenson termina così la storia? E' un pessimista oppure è un messaggio rivolto a tutti coloro che cercano di forzare la natura, di impedire il suo corso naturale?

  11. #26
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2009
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    2849
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    5
    Thanked in
    5 Posts

    Predefinito

    Conoscendo già a grandi linee la vicenda narrata avevo preferito non leggere questo libro, dando per scontato che non mi avrebbe rivelato nulla di più interessante di quanto sapevo già. Mi sbagliavo. Consiglio a tutti di non fare il mio stesso errore. Un libro spesso dice molto di più del sentito dire. Lo Stevenson che immaginavo io, da racconti per bambini, lascia il posto a un grande scrittore, dallo stile narrativo semplice, scorrevole, impeccabile; abile nel creare tensione nel lettore fino all'ultimo, consegnandogli quella buona dose d'inquietudine che lo lascerà per lungo tempo riflettere. Qual è il messaggio del libro? Ormai dovremmo saperlo tutti, nulla di nuovo: in ognuno di noi si nasconde una parte cattiva, rappresentata nel libro dal signor Hyde. Ma c'è dell'altro, che soltanto un attento lettore può afferrare: Sandro Veronesi, nella prefazione al libro, chiarisce che lo sdoppiamento che si verifica, dividendo il dottor Jekyll da mister Hyde, non produce due parti nettamente separate, contrapposte (una buona e una cattiva), ma il verificarsi del dominio di una parte sull'altra, dove anche quella apparentemente assente c'è, rimane conservata. Quando il protagonista è il dottor Jekyll, c'è anche dentro di sè un po' del signor Hyde; quando è il signor Hyde, c'è anche dentro di sè un po' del dottor Jekyll. E' questo quindi il messaggio forte, sconvolgente del libro: non c'è una netta divisibilità fra le due parti, fra bene e male. C'è un tutt'uno, una sola creatura, in cui a volte è il bene a dominare, altre volte è il male. Non a caso, alla fine del romanzo, sarà il bene, ancora sopravvissuto nella creatura maligna, a spingere il protagonista a togliersi la vita. Grande romanzo, dunque, capace di consegnarci un personaggio che è ormai entrato nell'immaginario (letterario) collettivo. Non è forse ciò a fare di un romanzo un classico della letteratura?
    Ultima modifica di Apart; 11-08-2010 alle 07:20 PM.

  12. #27
    Senior Member
    Data registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    1160
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    D'accordissimo Apart su Strevenson. Il tema del doppio rimane fondamentale per la psicologia comportamentale.
    C'era un bel saggio a riguardo, mi sembra, di Otto Rank.

    Dici bene anche quando dici che non esiste una liena netta di demarcazione tra una personalita' e l'altra: proprio questo e' il motivo per cui riisulta cosi' difficile , a volte, auto - interpretarci.

  13. #28
    Fairy Member
    Data registrazione
    Sep 2007
    Località
    Brescia
    Messaggi
    464
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    2
    Thanked in
    2 Posts

    Predefinito

    Anche questo è nella lista dei libri da leggere l'ho comprato in inglese e prima o poi toccherà anche a lui...

  14. #29
    Junior Member
    Data registrazione
    Mar 2011
    Località
    Vercelli
    Messaggi
    17
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Finito pochi giorni fa...un grandissimo libro.

    Al di la' della trama nota offre degli spunti interessantissimo, ad esempio la metamorfosi senza controllo da parte di Jekyll durante il sonno è qlc di fantastico

  15. #30
    Señora Memebr
    Data registrazione
    Jan 2011
    Località
    Viterbo
    Messaggi
    2218
    Inserimenti nel blog
    4
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Per me resta un capolavoro assoluto. Una pietra miliare del genere come il Frankenstein di Mary Shelley.

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. Haddon, Mark - Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte
    Da Fabio nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 44
    Ultimo messaggio: 06-14-2017, 10:44 AM
  2. Tyler, Anne - Turista per caso
    Da libraia978 nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 01-24-2008, 11:27 PM
  3. Ryan Hyde, Catherine - La formula del cuore
    Da nephilem nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 11-14-2007, 07:52 AM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •