Il libro è un romanzo storico che racconta la vicenda di Publio Varro, un soldato romano nativo della britannia che, una volta finito di prestare servizio, riprende il suo antico mestiere di fabbro.
Le varie vicende lo porteranno a cercare il metallo del cielo che in futuro darà vita ad Excalibur...

Detta così la trama magari può sembrare un sterile, ma nel libro ci sono tante cose. Fra l'altro è ambientato nel terzo secolo, una data antecedente di poco alla destituzione dell'ultimo imperatore romano.
Perciò buona parte degli intrecci è quindi legata alle vicissitudini di un mondo che stava cambiando.

E' il primo di un ciclo, ma io mi sono fermato qui.

Secondo me non è certo il libro più bello del mondo ed in alcune parti magari è un pò lento, però è uno di quelli che puoi leggere in qualsiasi situazione fisica e mentale e alla fine la storia è pure abbastanza interessante, pur senza esagerare