Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

l'ingenuo

Mostra risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Voltaire (Arouet, François Marie) - L’ingenuo

  1. #1
    b
    Data registrazione
    Mar 2009
    Località
    un paesino molto remoto
    Messaggi
    1890
    Inserimenti nel blog
    18
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito Voltaire (Arouet, François Marie) - L’ingenuo

    Un indiano urone, chiamato l'Ingenuo, una volta giunto in Francia fa emergere la tensione fra natura e civiltà. Ne segue una faticosa formazione personale e intellettuale, che si affianca a una sempre maggiore attitudine critica nei confronti della società.
    Ultima modifica di elisa; 12-04-2010 alle 09:25 PM.

  2. #2
    InLove Member
    Data registrazione
    Feb 2010
    Località
    Macondo
    Messaggi
    179
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Libro bellissimo, scorrevole e pieno di affermazioni efficaci e divertentissime.
    E' la prima opera di Voltaire che affronto e posso dire che sia stata una lettura spassosissima sebbene gonfia di significati...

    SPOILER
    Sono rimasta solo un po' delusa dal finale, infatti, alla fine, l'Ingenuo finisce per accettare benefici da parte dei potenti, gli stessi mandanti di tutte le sue sciagure (prigionia, morte della promessa sposa..).
    E' l'uomo naturale che soccombe, piegandosi al peso delle convenzioni sociali.
    E' la sconfitta del libro e del messaggio che trasmette sin dalle prime pagine.

  3. #3
    *MOD* Monkey Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    in Campania,ma vicino al Lazio
    Messaggi
    13811
    Thanks Thanks Given 
    763
    Thanks Thanks Received 
    534
    Thanked in
    394 Posts

    Predefinito

    Inizio con qualche citazione:

    La lettura allarga lo spirito e un amico sincero lo consola.

    Era l'anima che uccideva il corpo.La folla di pensieri che l'agitavano portava nelle sue vene un veleno più pericoloso di quello della febbre più bruciante.

    Prese come motto: il male serve a qualcosa.Ma quanta gente onesta al mondo ha potuto dire: il male non serve a niente.

    Avendo già letto ed apprezzato il Candido,ho trovato anche questo racconto molto piacevole e teso a sembrare ottimista.
    Dico sembrare perchè come già nel Candido in cui il protagonista era spinto a vedere tutto in maniera positiva e a credere di vivere nel migliore dei mondi possibili,anche qui l'Ingenuo sembra portato a considerare le cose in maniera facile e quindi positiva,scontrandosi però con la realtà che invece non è mai così semplice né così positiva come potrebbe essere.Se ne rende conto a sue spese,purtroppo.
    Per rispondere a white89:
    nel finale in effetti le norme e le convenzioni sociali alla fine la fanno da padrone e mettono l'Ingenuo sullo stesso piano dei "cattivi" che gli hanno procurato dolore per la prigione e hanno causato la morte della donna amata.

Discussioni simili

  1. Voltaire - Candido o l'ottimismo
    Da Dorylis nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 25
    Ultimo messaggio: 06-26-2016, 01:27 PM
  2. Bègaudeau, François - La classe
    Da Palmaria nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 11-14-2009, 03:10 PM
  3. Rabelais, François - Gargantua e Pantagruele
    Da Vladimir nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 02-13-2009, 08:22 AM
  4. Girard, François – Seta
    Da Lauretta nel forum Piccola cineteca
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 01-19-2009, 05:00 PM
  5. Poesie di Francois Villon
    Da zaratia nel forum Poesia
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 09-15-2007, 04:58 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •