Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

dell'amore

Mostra risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Stendhal - Dell'Amore

  1. #1
    b
    Data registrazione
    Mar 2009
    Località
    un paesino molto remoto
    Messaggi
    1890
    Inserimenti nel blog
    18
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito Stendhal - Dell'Amore

    Un amore intenso e disperato, ma respinto, ispirò a Stendhal quest'opera. "Dell'amore" è infatti il frutto, la reazione a quell'esperienza dolorosa. Che cos'è dunque questo "amore", si chiede Stendhal, che può tormentare, trasformare, travolgere? Può l'uomo, così spesso schiacciato dalla malattia d'amore, richiamare quest'ultimo a un interrogatorio che ne metta a nudo l'essere e le forme, l'agire e le leggi? Un saggio che rivela tutta la passionalità e la sensibilità di un grande autore attraverso l'incanto di una prosa cristallina.
    Ultima modifica di elisa; 12-04-2010 alle 09:36 PM.

  2. #2
    The Fool on the Hill
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    3595
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Per correttezza va tra virgolette anche:
    "testo secco e “illuminista”, una sorta di monografia del sentimento amoroso, che si pone come scopo...."

    http://www.nonsolobiografie.it/biogr..._stendhal.html

    La proprietà intellettuale è tutelata dalla legge contro il plagio con multe anche molto salate.

  3. #3
    b
    Data registrazione
    Mar 2009
    Località
    un paesino molto remoto
    Messaggi
    1890
    Inserimenti nel blog
    18
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    [OT]
    Che problemi hai, Maddalena?
    Visto che a mattina presto ti prendi cura e misuri ogni mia parola scritta, controllando se è copiata o meno da qualcuno…? Addirittura, hai trovato mezzo frase, e con ciò…?
    Si tratta di una definizione e come tale la troverai in tanti siti che parlano di questo libro (http://docs.google.com/viewer?a=v&q=...uZvoZkmTUlIVvQ , http://www.promotrieste.it/speciale-...ffe/caffe.html , http://lafrusta.homestead.com/pro_stendhal.html , http://www.nonsolobiografie.it/biogr..._stendhal.html .....) e la troverai anche nel libro stesso…. Altrimenti dovresti denunciare tutti i maestri e i professori delle lettere, visto che usano le definizioni d’altrui per spiegare un testo letterario…. Io credevo di essere in un forum, tra gli ‘amici’ e di scambiare qualche chiacchiera riguardo i libri letti, non sto vendendo la proprietà intellettuale d’altrui, ne tanto meno ricavo altri profitti…


    In ogni caso, visto che ci stiamo parlando delle violazioni riguardo a Netiquette, anche io ho due domandine per te. Non credi che hai esagerato con i tuoi OT…? Il forum è pieno dai tuoi ‘deliziosi’ Off topic…. Ogni giorno violi questa regola senza badare alla spessa…
    Altrettanto riguardo il tuo avatar, non credi che si tratta della pubblicità occulta, visto che si tratta di un tuo prodotto che cerchi di vendere…

    Prima di scagliare le pietre, pensaci…. I peccati ne hai commessi anche tu….
    [/OT]

    Adesso vorrei tornare alla tema di questo thread e parlare di Stendhal....

  4. #4
    Senior Member
    Data registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    1160
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Stendhal! a Stendhal bisogna pur perdonare qualche saggio un po' piu' pesante. Anche Passeggiate Romane, a volte, diventa prolisso.
    Ma il nostro caro amico si fa super perdonare in moltissime sue altre opere, persino troppo turbolente e un pochino curdeli. Cronache Italiane, ad esempio, splendido affresco di tipi diversi di carattere: quelli tipicamente rinascimentali, latini, italiani. Caldi, furiosi, sanguinari, vendicativi, ambiziozi. Insomma: il contrario della prolissita'.

    E poi parlare d'amore e della sua cristallizazione come diceva Stendhal stesso: non e' cosa facile risultare originali in un tema millenario.
    Forse bisogna scoprire che bisogna rim-parare ad amare per trovare nuove parole?

  5. #5
    b
    Data registrazione
    Mar 2009
    Località
    un paesino molto remoto
    Messaggi
    1890
    Inserimenti nel blog
    18
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    In effetti.... hai ragione.
    La mia delussione è partita proprio da lì: un autore cosi grande e maestoso che si possa perdere in un bicchiere d'acqua, sul un semplice saggio dell'amore.
    Ho amato tanto Stednhal nel suo Il rosso e il nero, e credo che gli si possa anche perdonare questo vuoto giro di parole... perchè, se escludi la sua teoria sul cristallizazione, che cosa ci rimane di quest'opera...? Niente.... Un grande vuoto e un immenso fiume di parole, senza grande significato. Si salvano giusto due/tre citazione, che troverete in giro per la rete.

  6. #6
    Senior Member
    Data registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    126
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    questo "dell amore" credo di non averlo letto.devo andare a controllare.
    stendhal è formidabile ma con le donne era sfortunatissimo soprattutto quando ci racconta le sue vicende amorose nella "vita di henry brulard":non ci sapeva proprio fare e gli dicevano tutte di no
    qualcuno sa l origine del suo nome?
    mi ricordo di un bel film che racconta un episodio della vita di stendhal in italia (dove incontra anche Rossini,lui si forunato con le donne) intitolato "dolce far niente" ( purtroppo visto una volta 10 anni fa e non ne ho una copia):in una scena si vede stendhal passeggiare in spiaggia (siamo vicino a Terracina nel viaggio che fanno tra roma e napoli) e gli viene suggerito questo nome (stendhal) che sono le iniziali di una frase scritta sulla sabbia da quest altra persona (non ricordo se uomo o donna)
    spero qualcuno si ricordi ma di sicuro andrò a cercare da qualche parte questo film.

  7. #7
    Senior Member
    Data registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    1160
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    nicole, forse e' proprio questo: non c'e' tanto da dire sull'amore. E Stendhal lo aveva forse capito.
    Gia' i nostri pensieri non sono mai riportabili esattamente in parole; fai tu i sentimenti.


    Wiktor: Stendhal non amava le donne, amava la donna. Ovvero tutte.
    Un po' come quell 'Ugo Foscolo talmente innamorato nella sua vita da non sapere nemmeno lui chi amava.
    " sono innamorato ma non so di chi"

  8. #8
    Senior Member
    Data registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    126
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    infatti sergio era proprio qui che sbagliava con il rapporto con l altro sesso.io parlo nella sua vita pratica ,cosa di cui si lamentava tanto nella "vita di henry brulard" e nei diari

Discussioni simili

  1. Stendhal - Il Rosso e il Nero
    Da fenicemidian nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 31
    Ultimo messaggio: 06-03-2015, 02:29 PM
  2. Stendhal - La Certosa di Parma
    Da Wilkinson nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 17
    Ultimo messaggio: 07-17-2013, 08:05 PM
  3. Pool, Lea - L'altra metà dell'amore
    Da +°Polvere di stelle°+ nel forum Piccola cineteca
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 11-12-2010, 07:25 PM
  4. Shankman, Adam - I passi dell'amore
    Da Lauretta nel forum Piccola cineteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 09-06-2009, 10:49 PM
  5. I cinque linguaggi dell'amore
    Da ofle nel forum Salotto letterario
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 10-25-2008, 11:04 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •