Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Mostra risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Baustelle - I mistici dell'occidente

  1. #1

    Predefinito Baustelle - I mistici dell'occidente

    Questi signori si sono permessi di fare uscire il loro ultimo album mentre ero all'estero e c'ho messo più di un mese per accorgermene dopo il rientro... che dire, sotto il profilo strumentale, nulla o poco di nuovo rispetto ai lavori precedenti: sonorità rubate ai canti religiosi, motivi allegri e spensierati per poi far confluire nei testi tutto il contrario. Ho smesso di impararmi le canzoncine a memoria alla età di 17 anni, più o meno, ma con loro lo faccio ancora e anche questo nuovo album non mi ha delusa: ecco la canzone memorabile!



    e io non ho più l'età per riuscire a vivere nel cielo blu!

  2. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

  • #2

    Predefinito

    era tanto tempo che una canzone di nuova uscita riusciva a commuovermi come questa. Tanto, che nemmeno la ricordo, l'ultima... "di lettere scritte ad un destinatario andato via.. di mulini a vento....può cantarti il sottoscritto..... io ti canto questo ed altro... solo tu puoi perdonarmi"


  • #3
    Surrealistic member
    Data registrazione
    Jan 2009
    Località
    Foggia
    Messaggi
    1103
    Thanks Thanks Given 
    1
    Thanks Thanks Received 
    3
    Thanked in
    3 Posts

    Predefinito

    bello questo disco! tu sei stata all'estero ed io in italia, in ogni caso ci vuole un po a prendere confidenza con l'ultimo lavoro dei baustelle, questo i mistici dell'occidente, al contrario di quello che si dice, credo sia molto diverso dagli altri due dischi più famosi, meno immediato, sia nelle sonorità che nei contenuti, meno sociale è un po più trascendente; leggevo da qualche parte che è dedicato alla figura di Elemire Zolla, filosofo esoterico ed esperto di mistica occidentale.Nasce come conseguenza di un forte desiderio di crescita, dello sviluppo di un percorso, cominciato con "malavita" e passato poi per il bellissimo "amen".
    Per quanto riguarda il pezzo chiave del disco credo che sia gli spietati. Mi piacciono molto anche si, l'estate enigmistica, i mistici dell'occidente e le rane.

    confesso, mi ha letteralmente conquistato, lo ascolto con la funzione repeat tutti i giorni.

  • #4

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da El_tipo Vedi messaggio
    bello questo disco! tu sei stata all'estero ed io in italia, in ogni caso ci vuole un po a prendere confidenza con l'ultimo lavoro dei baustelle, questo i mistici dell'occidente, al contrario di quello che si dice, credo sia molto diverso dagli altri due dischi più famosi, meno immediato, sia nelle sonorità che nei contenuti, meno sociale è un po più trascendente; leggevo da qualche parte che è dedicato alla figura di Elemire Zolla, filosofo esoterico ed esperto di mistica occidentale.Nasce come conseguenza di un forte desiderio di crescita, dello sviluppo di un percorso, cominciato con "malavita" e passato poi per il bellissimo "amen".
    Per quanto riguarda il pezzo chiave del disco credo che sia gli spietati. Mi piacciono molto anche si, l'estate enigmistica, i mistici dell'occidente e le rane.

    confesso, mi ha letteralmente conquistato, lo ascolto con la funzione repeat tutti i giorni.
    c'è un amore che non muore mai, più lontano degli dei, a sapertelo spiegare che filosofo sarei, naaananaaaaananaaaa, gli spietati salgono sul treno e non ritornano ma più! non sono come noi, falliti e antichi eroi... (noi ci siamo amati,violentati,deturpati,torturati,maltrattati,m almenati,scritti lettere lo sai. non ci siamo amati,divertiti,pervertiti,dimenati,spaventati,rov ianati,licenziati,lo saprai)

    però quella omonima, io la stamperei e me la appenderei fuori dalla porta di casa:
    cos'altro ti può servire se vai nel bosco
    cos'altro ti può aiutare laggiù in città
    tuo padre consiglierà il coltello contro tutti i guai
    cos'altro se non il ferro ti salverà


    noooo ci salveremo disprezzando la realtà
    e questo mucchio di coglioni sparirà
    e né denaro e né passione servirà
    gentili ascoltatori siamo nullità

    equipaggi persi in alto mare
    forse il presidente non lo sa


    hai ragione, El, ora che li riascolto e riascolto, i testi non sono immediati come i precedenti lavori, e anche le sonorità... sono stata severa, non sono cose già sentite.

    saremo santi, disprezzando la realtà!
    Ultima modifica di Nikki; 05-26-2010 alle 01:44 AM.

  • #5
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2009
    Località
    Pistoia
    Messaggi
    601
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    I Baustelle mi stanno lievemente antipatici, non so bene nemmeno io perchè, sarà quell'aria da intellettualoidialternativirimastiaqualchedecennio fa...
    Però li ho ascoltati e hanno dei picchi di grande bellezza, mi riprometto sempre di ascoltarli con più cura.

  • #6

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Sir Vedi messaggio
    I Baustelle mi stanno lievemente antipatici, non so bene nemmeno io perchè, sarà quell'aria da intellettualoidialternativirimastiaqualchedecennio fa...
    Però li ho ascoltati e hanno dei picchi di grande bellezza, mi riprometto sempre di ascoltarli con più cura.


    io in realtà di loro non so nulla e non li ho mai visti dal vivo... può pure essere che siano come dici tu! ma da me otterranno perdono infinito per ogni profilo di antipatia retro

    hai promesso eh!

  • #7
    Victorian lady
    Data registrazione
    Mar 2017
    Località
    In riva al mare
    Messaggi
    1480
    Thanks Thanks Given 
    1059
    Thanks Thanks Received 
    884
    Thanked in
    612 Posts

    Predefinito

    Devo assolutamente ascoltare questo album!

  • #8
    Victorian lady
    Data registrazione
    Mar 2017
    Località
    In riva al mare
    Messaggi
    1480
    Thanks Thanks Given 
    1059
    Thanks Thanks Received 
    884
    Thanked in
    612 Posts

    Predefinito

    Il titolo dell'album è preso dal saggio I mistici dell'occidente di Elémire Zolla (Garzanti, Milano 1963). Tra l'altro Zolla è morto a Montepulciano, città d'origine dei Baustelle. Il libro di Zolla rimanda ad un'atmosfera magica e surreale, con venature oscure e misteriose; si tratta di un'interpretazione dell'esperienza mistica dell'Occidente, che va dal paganesimo e, passando per i primi ordini monastici, giunge alla passione francescana e ai mistici dell'età moderna. Questo è anche, in parte, il lavoro affrontato dai Baustelle in questo disco.


  • Regole di scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •