E' una raccolta di aneddoti, idee e schizzi autobiografici, e costituisce un'unica ed affascinante auto-riflessione che lo scrittore brasiliano compie sul suo ricchissimo corpus letterario.
Coelho ricostruisce il suo percorso, offrendoci un prezioso distillato della sua sottile filosofia: quella di una persona che osserva l'esistenza con la stessa serenità di chi posa lo sguardo sul corso di un fiume.
Letteratura, storia, la difficile arte dell'amore: temi eterni che fluiscono attraverso le parole di uno scrittore ancorato alla sua missione: comunicare a chi sa disporsi all'ascolto la verità e la bellezza dell'universo.


Ho trovato questo libro unico. Da leggere e rileggere quando se ne sente il bisogno. E' formato da diversi "racconti" che non sono più lunghi di tre pagine, si leggono con 5 minuti, se.....per quasi ogni frase non ci si perdesse nei nostri pensieri, nelle riflessioni che lo scrittore ci invita a fare in modo implicito o meno.
Un libro che rasserena e aggiungerei anche che ci fa sentire meno soli come solo alcuni libri sanno realmente fare.