Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

La lettera scarlatta

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 26

Discussione: Hawthorne, Nathaniel - La lettera scarlatta

  1. #1
    Fantastic Member
    Data registrazione
    Sep 2007
    Località
    Padova
    Messaggi
    1996
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito Hawthorne, Nathaniel - La lettera scarlatta

    La lettera scarlatta (The Scarlet Letter), pubblicato nel 1850, è un classico romanzo in prosa americano scritto da Nathaniel Hawthorne e viene generalmente ritenuto il suo capolavoro. Ambientato nel New England puritano nel XVII secolo, il romanzo racconta la storia di Hester Prynne che, dopo aver commesso adulterio, ha una figlia e si rifiuta di rivelare chi è il padre, e lotta per crearsi una nuova vita di pentimento e dignità. Nell'insieme, Hawthorne esplora i temi della grazia, della legalità e della colpa.
    La lettera scarlatta è incorniciata da un'introduzione (chiamata "La dogana") nella quale lo scrittore, un alter ego di Hawthorne, finge di aver trovato documenti e carte che raccontano la storia di Prynne e ne provano l'autenticità. Il narratore sostiene anche che quando toccò la lettera ricamata (trovata assieme alle carte) aveva provato "un calore bruciante... come se la lettera non fosse di panno rosso, ma di ferro arroventato fino a diventare rosso". In precedenza Hawthorne aveva lavorato nella Dogana di Salem per lungo tempo, perdendo il proprio lavoro a causa di un cambiamento dell'amministrazione politica.
    Il romanzo si apre con Hester mostrata al popolo di Salem, sul patibolo. E' il risultato del processo che è stato intentato contro di lei per adulterio. Hester infatti ha dato alla luce una bambina, Pearl, nonostante il marito sia assente da anni dalla città. Oltre al pubblico ludibrio, Hester deve sottostare a un'altra pena per la sua colpa: deve portare sul petto una A scarlatta (che sta per "Adultera"), diventando così la pecora nera della comunità puritana, assai poco incline al perdono e alla comprensione.

    Hester non vuole rivelare chi sia il padre della bambina. Ma dopo qualche capitolo Hawthorne ci svela che il suo amante è il giovane reverendo Dimmesdale, colto teologo, eccellente predicatore, uno degli uomini più rispettati e venerati della città. Si capisce allora che se Hester tace, lo fa per amore, cioè per proteggere Dimmesdale. Il quale però si tormenta per la propria vigliaccheria e la propria falsità: predica ripetutamente contro il peccato, ma il primo a peccare è stato proprio lui; ed è un'altra, cioè Hester, a scontare la pena per entrambi.

    La situazione si complica quando il marito di Hester, che in città nessuno conosce, torna dalla sua lunga assenza, che si spiega con la sua cattura da parte degli indiani e la successiva prigionia. Il marito di Hester impone alla moglie di non rivelare la sua identità: questo perchè vuole indagare in incognito sull'identità dell'amante, il cui nome Hester si rifiuta categoricamente di rivelare anche al marito. Quest'ultimo assume così il nome di Roger Chillingworth, e prende a esercitare l'attività di medico in città, forte dei suoi studi in Inghilterra, ma anche delle cognizioni di medicina indiana che ha appreso durante la prigionia.
    La vicenda si snoda quindi nel patologico triangolo che si viene a formare tra Hester, Roger e Dimmesdale, con un crescendo di tensione, sofferenza e angoscia che porta alla rivelazione finale.

    Libro un po' lento ma non per questo meno bello... E'un ritratto molto realistico dell'America puritana.. 7/10 :P
    Ultima modifica di elisa; 01-08-2012 alle 10:45 AM. Motivo: edit caratteri

  2. #2
    +Dreamer+ Member
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Padova
    Messaggi
    3704
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    La storia è bella però secondo me è stato molto noioso!!!Carino il film anche se non segue il libro specialmente nel finale!!

  3. #3
    Fantastic Member
    Data registrazione
    Sep 2007
    Località
    Padova
    Messaggi
    1996
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    E' vero, il film non segue il finale e inserisce gli indiani che nel libro nn ci sn..ma a me è piaciuto lo stesso..

  4. #4
    +Dreamer+ Member
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Padova
    Messaggi
    3704
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Il film è stato bello sono d'accordo!! Però avrei scelto un altro protagonista

  5. #5
    Fantastic Member
    Data registrazione
    Sep 2007
    Località
    Padova
    Messaggi
    1996
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    No dai ci stava bene Gary Oldman.. Demi Moore invece era perfetta! Molto graziosa anche la bambina che hanno scelto x la figlia di Hester Prynne.. 8)

  6. #6
    Junior Member
    Data registrazione
    Sep 2007
    Località
    Venezia
    Messaggi
    10
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Non ci stava bene Gary Oldman???????

    Non posso sentire queste cose...

    Il libro mi è piaciuto di più

  7. #7
    +Dreamer+ Member
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Padova
    Messaggi
    3704
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Non metto indubbio le sue capacità recitative,è un bravo attore(mi è piaciuto in Dracula) ..però...leggendo il libro me lo sono immaginata un pò diverso..(non con i capelli così lunghi)
    Ultima modifica di elisa; 01-08-2012 alle 10:46 AM. Motivo: edit caratteri

  8. #8

    Predefinito

    Ho amato tanto questo libro che mi ha preso sin dalla prima pagina, il film non regge assolutamente il confronto!

  9. #9
    +Dreamer+ Member
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Padova
    Messaggi
    3704
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Si effettivamente il film cambia molto la storia,aggiunge molte cose che nel libro non ci sono e ha copletamente cambiato il finale

  10. #10
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    18724
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    217
    Thanks Thanks Received 
    582
    Thanked in
    344 Posts

    Predefinito

    Se il libro racconta molto bene la storia di una donna coraggiosa e anticipatrice dei tempi, con una descrizione di un'America puritana e bigotta, il film è veramente brutto. Consiglio il libro, sconsiglio il film.

  11. #11

    Predefinito

    Io ho letto solo il libro e lo consiglio pienamente! Per alcuni aspetti è moooooolto attuale!

  12. #12
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Alessandria
    Messaggi
    171
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Bel libro, anche se forse a tratti troppo pregno di simbolismo...
    la mistica A che il giovane ministro di culto si trova impressa sul petto,l' immensa lettera A vista nel cielo dal ministro salito sul palco di notte, la lettera A perennemente rovente sul petto dell'eroina, calcano troppo la mano sul misticismo che a mio parere a volte diventa un pò insistito.

    Da leggere sicuramente.

  13. #13
    Cicciofila Member
    Data registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    473
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    L'ho letto alcuni anni fa e ricordo che mi era piaciuto anche se non eccessivamente,
    mi aspettavo un capolavoro e invece mi son dovuta accontentare di un buon libro (che già non è poco).

    La protagonista mi piace perchè è fiera di se stessa, non si nasconde e cammina a testa alta, non è da tutti, soprattutto nel periodo in cui il libro è ambientato.


    edit:
    dimenticavo,
    per il voto ero indecisa fra 3 e 4, alla fine ho dato un 3.

  14. #14
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2007
    Località
    la ridente cittadina
    Messaggi
    441
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da klosy Vedi messaggio
    L'ho letto alcuni anni fa e ricordo che mi era piaciuto anche se non eccessivamente,
    mi aspettavo un capolavoro e invece mi son dovuta accontentare di un buon libro (che già non è poco).

    La protagonista mi piace perchè è fiera di se stessa, non si nasconde e cammina a testa alta, non è da tutti, soprattutto nel periodo in cui il libro è ambientato.
    ti quoto però devo dire in più che ci sono delle splendide descrizioni di ambienti naturali:come i boschi.

  15. #15
    Moderator
    Data registrazione
    May 2008
    Località
    Como
    Messaggi
    2583
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    2
    Thanked in
    2 Posts

    Predefinito

    letto l'estate scorsa...al mare..mi era piaciuto anche se non l'avevo trovato molto scorrevole...lei un'ottim protagonista, gran donna a mio parere...

Discussioni simili

  1. Kafka, Franz - Lettera al padre
    Da pokypoky nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 11
    Ultimo messaggio: 03-23-2017, 06:17 PM
  2. Hikmet, Nazim - Forse la mia ultima lettera a Mehemet
    Da alessissimo84 nel forum Poesia
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 09-30-2007, 11:20 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •