Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

L'infinito

Mostra risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Barrow, John D. - L'infinito

  1. #1
    Junior Member
    Data registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    5
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito Barrow, John D. - L'infinito

    Salve a tutti
    E' solo il secondo post in questo forum.
    Vi parlo di questo saggio estremamente interessate, scritto da John Barrow, docente di astrofisica e Scienze matematiche a Cambridge.
    E' un viaggio che l'autore ci fa fare attraverso il concetto di infinito che è "è da sempre uno scoglio contro il quale la mente dell'uomo urta senza ottenere risposte sicure" attraverso una breve carrellata di pensieri illustri sull'argomento dai filosofici antichi a Kant,da Georg Cantor, al contributo dato dalla moderna fisica quantistica e relativistica.
    Il libro ha un approccio divulgativo, non troppo specialistico, e la lettura risulta scorrevole, seppur rallentata dalla difficoltà di assimilare concetti non proprio comuni.
    A me è piaciuto, perchè fa nascere domande suggestive, dalla risposta non scontata; ad esempio, parlando del grande matematico tedesco Cantor, morto in manicomio, veniamo a conoscere che esistono diversi "livelli" di infinito.
    Quanti punti, piccoli a piacere, ci sono tra lo 0 e l'1? Infiniti, no? e tra 1 e 1000? Sempre infiniti? Allora, diceva Cantor, esistono infiniti più grandi ed infiniti più piccoli......
    Lettura consigliata a chi, come me, ama perdersi ad osservare il cielo in una notte stellata........
    Ultima modifica di PiccoloPrincipe; 07-25-2010 alle 09:01 PM.

  2. #2

    Predefinito

    Un libro che apre la mente senza dubbio. La parte che più mi ha impressionato e che mi rimarrà per sempre dentro (l'ho letto circa due anni fa) è quella in cui l'autore, con un viaggio nella mente, nello spazio e nel tempo, ci fa rendere conto di come l'immortalità sia tutt'altro che desiderabile e addirittura di come la morte a un certo punto, e senza manie suicide, sia del tutto auspicabile!

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. Magris, Claudio - L'infinito viaggiare
    Da Nikki nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 05-11-2010, 11:27 PM
  2. Kanigel, Robert - L'uomo che vide l'infinito
    Da mame nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 10-28-2009, 04:48 PM
  3. Barrow, John D. - Perché il mondo è matematico?
    Da Cozza Taddeo nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 01-17-2009, 01:39 PM
  4. Leopardi, Giacomo - L'infinito
    Da joetiziano nel forum Poesia
    Risposte: 12
    Ultimo messaggio: 10-01-2008, 01:51 PM
  5. Zichichi, Antonino - L'infinito
    Da Fabio nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 07-26-2008, 03:00 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •